10.4 C
Pisa
giovedì 2 Dicembre 2021

Ristorante Cigno Nero: vi racconto le mie origini

BIENTINA. Pezzi di storia che si rincorro, foto lasciate nel cuore e nella memoria.

E’ questo un dolce graffio nell’anima che non si perde nel tempo. Quella che vi raccontiamo è la storia del ristorante Cigno Nero, un ristorante che molti hanno apprezzato e continuano a farlo.
La sua origine si allunga a decine di anni fa, quando un piccolo ed originale manufatto di un tempo era stato costruito per soddisfare le esigenze dei pescatori. Il titolare, un italiano tornato in patria dalla Corsica con la famiglia, voleva legare la sua vita imprenditoriale alla natura, così dette vita ad un lago da pesca, molto più grande di quello che vediamo adesso, con l’aspirazione di ricavarne profitto dagli appassionati della pesca.


L’opera ebbe fortuna, ma anche la cucina era particolarmente apprezzata, tanto che nel corso degli anni la richiesta era così pressante, che il titolare decise di ampliare l’accoglienza dando vita ad un vero e proprio ristorante e ricavando gli attuali spazzi esterni, dal parziale “riempimento” del lago.
La piccola cucina di un tempo, adesso ha il ruolo di deposito, gli attuali saloni interni possono ospitare grandi cerimonie così come le aree esterne, il team dei cuochi lavora in un ampio spazio che consente loro una tranquilla gestione della nuova cucina.

Oggi l’area esterna, un tempo occupata dai pescatori, è divenuto uno splendido giardino dove tra fiori e piante, si collocano ben distanziati i tavoli e le sedute. Un’oasi incastonata nella meravigliosa natura che l’attuale titolare “Caterina”, guarda ammirata, pensando al padre Bruno, il vero genio dell’opera.

Oggi, come ieri, il Cigno Nero risponde alle esigenze di una clientela sempre crescente ed in momenti particolari come questi, il ristorante garantisce con i fatti, le richieste del distanziamento di sicurezza, sia negli ambienti interni che esterni, inoltre ai bambini è concesso libero movimento, nessun pericolo di auto, con il privilegio, se accompagnati dai genitori, di vedere da vicino gli animali da cortile intorno al lago.

Prenotare al Cigno Nero è importante, 0587 48 99 96. La cucina a base di pesce, terra o di una pizza è ottima, il servizio anche. L’ambiente ve lo abbiamo descritto, non resta che andare al Ristorante Cigno Nero in via della Lendinaia a Bientina.

 

Ultime Notizie

Covid Toscana: 615 nuovi casi di cui 68 in provincia di Pisa

CORONAVIRUS. 615 nuovi casi, età media 40 anni. I decessi sono sei. I ricoverati sono 298 (9 in meno rispetto a ieri, meno 2,9%),...

Covid, nuovi casi: 26 nel Pisano, 18 in Valdera, 16 nel Cuoio, 8 in Val di Cecina

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Toscana, con particolare riferimento alla provincia di Pisa. I nuovi casi registrati in Toscana sono...

Muore protagonista delle rievocazioni storiche

Due i decessi legati al Covid in provincia di Pisa segnalati nel bollettino regionale di ieri. Una delle vittime è Fernando Sodini, 72 anni, molto...

Green pass, controlli a tappeto: polizia in bar e ristoranti

Un mercoledì sera di controlli congiunti da parte del Commissariato di P.S. e della Polizia Locale, al fine del rispetto delle normative anticovid, a...

Grillaia, la riapertura è vicina: “basta giochini politici, false aspettative e personalismi”

CHIANNI. La discarica è pronta a riaprire, l'amministrazione comunale di Chiannni interviene sulla vicenda, criticando duramente i sindaci di Terricciola e Lajatico. Riceviamo dal sindaco...

Aggredisce due carabinieri, obbligo di dimora per il 66enne

Arresto convalidato e obbligo di dimora per il pensionato di Chianni protagonista dell'aggressione ai danni di due carabinieri a Pontedera. Il giudice del Tribunale di...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia a Capannoli: muore a 27 anni, lascia un bimbo piccolo

CAPANNOLI. Il giovane 27enne Mattia De Santi lascia la famiglia e un figlio piccolo. Inutili i soccorsi.  Il giovane 27enne non viveva in paese da un...

Muore insegnante di 46 anni, una malattia l’ha portata via

CASTELFRANCO. Se ne è andata a 46 anni l'insegnante di sostegno Ilaria Carmignani. Ilaria Carmignani se ne è andata troppo presto, a causa di...

Scontro mortale auto-furgone: perde la vita padre di 32 anni

MONTESCUDAIO. Incidente mortale in provincia di Pisa. Diversi feriti trasportati in ospedale.  Ieri sera, poco prima delle 20 nel Comune di Montescudaio, in Via dei...

FiPiLi, disgrazia: cagnolino investito in superstrada

Nella giornata di ieri, un cane è stato investito in FiPiLi e purtroppo è deceduto. Il proprietario lo aveva cercato tutto il giorno.  Queste le...

Scontro auto-furgone: peggiorano le condizioni di moglie e figli

L’incidente era avvenuto poco prima delle 20.00 di ieri: morto sul colpo il padre di famiglia.  Peggiorano le condizioni di moglie e figli ricoverati...

Fuga nella notte su un’auto rubata: 4 minorenni finiscono fuori strada

BUTI. Fermati dopo un breve inseguimento quattro minorenni che erano a bordo di un’auto rubata. Quattro minorenni, tra i 14 e 17 anni, sono stati...