24 C
Pisa
domenica 20 Giugno 2021

Nuovi sistemi di controllo per le ztl di Pisa

Controllo automatizzato delle auto con targa in white o black list, invio in tempo reale dei dati registrati alla polizia municipale, alta definizione nell’acquisizione delle immagini, verifica 24 ore su 24 dei flussi di traffico. E uno stop ai furbetti della zona a traffico limitato.

A questo serve la completa rivisitazione e sostituzione delle telecamere a controllo dei varchi Ztl della città di Pisa, grazie al nuovo sistema Sart Smart. Un investimento, quello portato avanti dalla partecipata Pisamo, di circa 200mila euro per un’innovazione che diventa pienamente operativa dalla fine di maggio.

“Assieme al lavoro portato avanti sui sistemi di sollevamento e l’automazione dei sottopassi – spiega l’amministratore unico di Pisamo, l’avvocato Andrea Bottone – abbiamo avviato la completa sostituzione delle telecamere e dei software per il controllo della Ztl. Il sistema precedente infatti, risalente a circa 20 anni fa, era ormai obsoleto e soprattutto utilizzava periferiche che non erano più in grado di essere aggiornate ed implementate causando spesso interruzioni nell’attività di rilevazione ed archiviazione dati”.

L’attivazione deI nuovi varchi elettronici, realizzati dalla Sismic Sistemi di Firenze, leader in questo settore, ha previsto la sostituzione delle 17 telecamere già esistenti e l’installazione di 4 nuove camere con il nuovo dispositivo di ripresa vega smart 2hd “Una delle novità – spiega Bottone – è che alcune camere saranno posizionate sui varchi in uscita, oltre che in entrata. Questo perché la municipale ci ha segnalato che in alcune zone succedeva che le auto entrassero contromano da alcuni accessi secondari al fine di aggirare i controlli. Ora non sarà più possibile perché quelle targhe verrebbero comunque individuate, e multate, anche in uscita”.

I dati raccolti dalle camere, filtrati tra white list (ossia le targhe che hanno libero accesso alla ztl) e black list (auto senza regolare autorizzazione), vengono inviati in tempo alla centrale Ztl della Polizia Municipale del Comune di Pisa che li elabora nei tempi previsti dall’attuale legislazione. L’altra novità di questo nuovo sistema è che in caso di mancanza di alimentazione o connessione dati, la telecamera continua a registrare tutti i dati necessari, immagazzinando sino a 320 mila transiti per singolo varco. La continuità del servizio è garantito dal monitoraggio della centrale di telecontrollo di Sismic che in caso di avarie, effettua check up delle apparecchiature inviando i tecnici sul posto, entro la giornata.

“Con la registrazione dei flussi di traffico inoltre – aggiunge Bottone – avremo molti dati per indirizzare meglio le politiche riguardo la mobilità urbana. Una nuova cartellonistica luminosa multilingue posta sul varco ztl renderà più visibile, anche per i turisti stranieri, le strade di accesso in cui non è possibile entrare con l’auto sprovvisti di permesso”.

 

Ultime Notizie

Rientro anticipato dal mare, gioca l’Italia: c’è chi chiede il maxi schermo a Ginestra

Il richiamo della Nazionale di Calcio italiana è più forte dell'ultimo scampolo di mare, tanto che si stanno già registrando incolonnamenti.In questi minuti si...

Covid a Pisa, Volterra e Valdera: domenica 26 giugno solo 6 casi

Le anticipazioni parziali sono giunte questa mattina grazie al presidente della Regione Toscana, di seguito riportiamo il dettaglio di quanto emerso nelle ultime 24...

Covid-19 in Toscana: il bollettino di oggi, domenica 20 giugno

COVID.19. 55 nuovi casi, età media 37 anni. I decessi sono 5. Questa l'estrema sintesi del bollettino sanitario diramato oggi, domenica 20 giugno, da...

Mezzi pubblici, capienza fino all’80 per cento. Al via lunedì

L'assessore ai trasporti Stefano Baccelli aggiorna sulla questione trasporti pubblici e annuncia:Da lunedì, con l’entrata della Toscana in zona bianca la capienza massima sui...

Addio al cavaliere Arzilli, storico ristoratore e ambasciatore del tartufo nel mondo

La città della Rocca piange la scomparsa di Dino Arzilli, patron e chef del ristorante Genovini.Se ne va l’uomo che ha portato i sapori...

In arrivo 15 attraversamenti pedonali luminosi

CASCINA. Fase conclusiva per altri quindici attraversamenti pedonali luminosi in varie frazioni del Comune. Uno strumento per far crescere la sicurezza stradale, in particolare...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...