23 C
Pisa
giovedì 18 Agosto 2022

Multe per chi non accetta il bancomat dal 30 giugno: “Inaccettabile”

Le dichiarazioni del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli e del presidente Fipe Confcommercio Pisa Alessandro Trolese.

“Nel pieno di una tempesta che dall’inizio dell’anno sta portando rincari energetici più che raddoppiati dall’anno scorso e un caro carburante mai così alto il Governo non trova niente di meglio che introdurre nuove sanzioni per tutti i commercianti, imprenditori e professionisti che non accettano pagamenti con carte e bancomat. Definire inaccettabile e ingiusto questo provvedimento sembra persino riduttivo”. Il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli commenta con amarezza la normativa prevista dal Decreto Pnrr 2 che introduce, dal 30 giugno, una sanzione dall’importo fisso di 30 euro sommata al 4% del valore della transazione per tutte le attività commerciali e i professionisti che non accettano pagamenti con Pos.

“Il numero dei Pos installati in Italia, circa 3,2 milioni, è pari a un terzo dell’intera Area Euro e le transazioni effettuate con pagamenti digitali nel 2021 hanno raggiunto i 327 miliardi di euro, di cui 126 miliardi con carte contactless. Una crescita costante, superiore al 20% rispetto all’anno precedente. La modernizzazione dei pagamenti è già in pieno sviluppo e gli imprenditori si stanno adeguando per garantire a tutti i clienti la possibilità di pagamento con carte e bancomat” afferma Pieragnoli. “Per questo fatichiamo davvero a capire la necessità di un nuovo sistema di sanzioni, piuttosto lo Stato dovrebbe assumersi interamente l’onere dei costi di Pos e commissioni bancarie sulle transazioni, senza questa condizione l’obbligatorietà e le relative sanzioni sono provvedimenti ingiusti e illiberali”.

“Siamo da sempre favorevoli allo sviluppo di misure di contrasto all’evasione fiscale, ma assolutamente non seguendo la strada delle sanzioni. È inaccettabile un sistema che vara e addirittura anticipa provvedimenti punitivi che hanno il solo effetto di massacrare commercianti e partite Iva anziché perseguire l’evasione fiscale con interventi sull’insostenibile pressione fiscale che grava su imprese e lavoro”.

“La strada verso un ritorno alla situazione pre-pandemia non è solo lenta e faticosa, ma anche piena di ostacoli” dichiara il presidente Fipe Confcommercio Pisa Alessandro Trolese. “Forse il Governo ignora che nella sola Toscana nell’ultimo anno sono chiuse oltre 1.000 imprese della ristorazione, e che titolari e gestori dei pubblici esercizi devono fare i conti con la perdita di 300mila posti di lavoro dal 2020. In questo contesto è davvero insopportabile l’introduzione di nuove sanzioni”.

Fonte: Confcommercio Provincia di Pisa

Ultime Notizie

Guasto, rubinetti a secco nel comune di Peccioli

Il ripristino del servizio idrico è al momento ipotizzabile per le ore 20. PECCIOLI. Acque spa comunica che a causa di un guasto sulla rete...

Maltempo, prosegue l’allerta: codice giallo per temporali forti in tutta la Toscana

Esteso fino alle ore 20 di domani, venerdì 19 agosto, il codice giallo già attivo per rischio idrogeologico-idraulico del reticolo minore e per temporali...

Tre minorenni tentano di svaligiare un camper, fermati e denunciati

Operazione di contrasto ai reati predatori a Pisa. A seguito della recrudescenza dei reati predatori commessi su persone e veicoli, nella settimana del Ferragosto il...

Due morti in Toscana per il maltempo, colpiti da alberi

In Toscana un uomo e una donna sono morti a causa degli effetti del forte maltempo. Due morti in Toscana per il maltempo: a Lucca...

Covid, 149 nuovi casi in provincia di Pisa: i dettagli comune per comune

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in provincia di Pisa. Sono 149 i nuovi casi Covid registrati in provincia di Pisa nelle ultime 24 ore: Area pisana,...

Il maltempo si abbatte sulla Valdera

Un fortissimo temporale si è abbattuto in Valdera creando disagi in molte zone. https://youtu.be/WEQ_PXRW7Ek Venti e forti piogge si sono abbattuti dalle 10 di oggi, giovedì...

News più lette negli ultimi 7 giorni

La Valdera piange il suo amato musicista

L’addio commosso di amici, conoscenti e appassionati della sua musica: la Valdera perde oggi il ‘suo’ grande fisarmonicista. CAPANNOLI – Le note della musica più...

Frontale tra auto e motorino: soccorsa una 15enne priva di sensi

Lo schianto ieri sera, la ragazza a terra priva di coscienza: trasportata al pronto soccorso. BUTI – L’incidente è avvenuto ieri sera – 12 agosto...

Festa di compleanno finisce in tragedia: turista precipita da un muro e muore sul colpo

Il turista, di origine tedesca, è caduto da un muro durante la notte, forse a causa del troppo alcol: morto sul colpo, per lui...

“In Fi-Pi-Li c’è un veicolo contromano”. La segnalazione ieri sera

Più automobilisti della strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno hanno riferito di aver visto un veicolo viaggiare contromano ieri sera. Minuti di apprensione per la segnalazione di un veicolo contromano...

Muore il dottor Conticini, storico farmacista

Se ne va volto conosciuto. Un giorno di lutto per l'intera comunità. L'annuncio sui canali social della farmacia Conticini. PISA. Muore Cesare Conticini titolare dell'omonima...

Il mondo della cultura piange una prematura scomparsa

Lutto nel mondo della cultura per la prematura scomparsa della storica socia. SAN MINIATO - Le socie dell’associazione FIDAPA - Sezione di San Miniato annunciano,...