5.2 C
Pisa
martedì 18 Gennaio 2022

Il Luogotenente Andrea Oteri lascia il comando della Stazione Carabinieri di Santa Croce

SANTA CROCE SULL’ARNO. Dopo 43 anni di servizio attivo, il Luogotenente C.S. Andrea Oteri, Comandante della Stazione di Santa Croce sull’Arno, cede il comando del presidio e si approssima al congedo.

Originario di Messina, arruolatosi nel 1978, frequentò dapprima la Scuola Allievi Carabinieri di Roma e, nell’estate del 1979, fu assegnato alla Stazione di Altopascio. Decise quindi di intraprendere la carriera di Sottufficiale e, nel 1982, vincitore di concorso, fu ammesso a frequentare il biennio di formazione presso la Scuola Allievi Sottufficiali a Velletri (Roma) e dunque a Firenze. Col grado di Vice Brigadiere venne destinato alla Stazione CC di Calcinaia come vice Comandante, per poi assumere il comando, in sede vacante, prima della Stazione di Vicopisano, poi della caserma di Calcinaia e infine approdare, quale Comandante titolare, alla Stazione di Cana, nel grossetano, con il grado di Brigadiere. Nel 1991 venne quindi destinato al Servizio Amministrativo dell’allora Legione Carabinieri di Livorno.

Nel 1992 sempre con il grado di Brigadiere assunse il comando della Stazione di San Romano, dove venne promosso Maresciallo Ordinario e successivamente Maresciallo Capo. Nel 1998 viene quindi prescelto quale Comandante della Stazione di Santa Croce Sull’Arno, un centro ricco di nuovi spunti professionali e dalle articolate dinamiche sociali, dove regge il comando per 22 anni. Durante tale periodo, nel 2005, partecipa con merito alla missione “Antica Babilonia” in Iraq e opera nella provincia di Dih-Qar, ad An-Nassiriya, dove presta servizio nella prestigiosa MSU (Multinational Specialized Unit), con compiti, tra l’altro, di sostegno e assistenza umanitaria alla popolazione. Numerose le promozioni e i riconoscimenti meritati dal Sottufficiale, tra i quali si menziona la Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare, la nomina a Cavaliere della Repubblica, entrambe concesse dal Presidente della Repubblica, la Medaglia d’oro al merito di lungo comando ed infine la riconoscenza, concessa durante la celebrazione del 201° anniversario dell’Arma dei Carabinieri a Roma, quale Comandante di Stazione Carabinieri particolarmente distintosi nell’anno 2015.

All’approssimarsi del congedo, il Luogotenente Oteri ha inteso ringraziare la propria famiglia, per averlo sostenuto durante il percorso professionale, i superiori gerarchici che non gli hanno mai fatto mancare la loro vicinanza, i propri collaboratori che lo hanno sempre riconosciuto autorevole Comandante e seguito nelle diversificate attività istituzionali, i colleghi dei vari Comandi limitrofi, i colleghi Carabinieri Forestali, il personale dell’Arma in congedo, la magistratura pisana, che con direttive puntuali e precise è stata guida autorevole ed ha permesso la concretizzazione, di volta in volta e con esito positivo, delle indagini svolte, il personale del Comune di Santa Croce sull’Arno unitamente al Comando della Polizia Locale per il forte spirito di collaborazione palesato negli anni e infine la popolazione locale verso la quale ha profuso passione, impegno ed affetto, sempre animato dalla consapevolezza di adempiere ai doveri del proprio stato non per timore di pena o speranza di ricompensa, ma per intima persuasione della loro intrinseca necessità.

Ultime Notizie

Casi Covid, chiusa la Carducci di Santo Pietro Belvedere

Sospesa l'attività didattica in presenza alla scuola primaria di Santo Pietro Belvedere. Con ordinanza della Sindaca emanata in data odierna è stata prevista la...

Inaugurata a Caprona “La Nuova Pieve”: bar, ristorante e pizzeria

Un nuovo inizio per il locale gestito da Sokol Dylgjeri e Margherita Possenti. VICOPISANO. Caprona saluta il 2022 ritrovando uno dei suoi locali più apprezzati,...

Scuole chiuse a Montopoli, necessari lavori sulla rete idrica

Acque Spa ha comunicato che mercoledì 19 gennaio, dalle ore 8.30 alle 17.30, si renderà necessario sospendere l’erogazione idrica in tutto il capoluogo di...

Calcinaia, giovedì verrà interrotta l’energia elettrica per circa tre ore

Enel comunica ai suoi utenti che Giovedì 20 Gennaio, dalle ore 13.15 alle ore 16.30, verrà interrotta la distribuzione di energia elettrica a Calcinaia...

Covid: il numero dei ricoverati a Pisa e Pontedera

Ecco la situazione dei ricoveri a Pisa e Pontedera in base ai dati forniti dalla Regione. Ospedale Lotti di Pontedera: Il 15 gennaio erano...

Distretto di S. Maria a Monte: servizi potenziati per il cambio medico

A partire da oggi, lunedì 17 gennaio e fino a venerdì prossimo, 21 gennaio, i servizi amministrativi ad accesso diretto del distretto Asl di...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Valdera, donna stroncata da un malore improvviso in casa

Lutto per la scomparsa di Carmelina Garbino, stroncata da un malore improvviso a soli 59 anni. È scomparsa a 59 anni Carmelina Garbino, dipendente dell’Asl...

Malata da tempo prende il Covid e muore

La donna aveva 56 anni ed era residente nel comune di Calcinaia. Lascia il marito e un figlio Si è spenta Antonella Casigliani, 56 anni,...

Covid, muore 56enne della Valdera

Addio a un cinquantaseienne di Buti deceduto con positività al Covid. Quattro decessi in provincia di Pisa sono stati segnalati nel bollettino Covid di ieri...

Muore positivo al Covid in ospedale

Addio a un pensionato della Valdera positivo al Covid. PONTEDERA. È morto Mario Mellini, 80 anni, pensionato, ex informatore medico scientifico. L’uomo era nato a...

Branco di ragazzi trasformano Pontedera in un ring

PONTEDERA. Rissa in via Rossini: sono volati calci e pugni tra una ventina di ragazzi, anche minorenni. Sono stati postati in rete dei video...

Auto si ribalta nel tratto tra Santa Maria a Monte e Bientina

Bientina. Incidente poco dopo le 18,30 di oggi sabato 15 gennaio nel tratto che da Santa Maria a Monte conduce a Bientina. Una Ford...