33.5 C
Pisa
lunedì 22 Luglio 2024
10:57
LIVE! In continuo aggiornamento

Giovane detenuto di 20 anni si toglie la vita in cella

10:57

Il comunicato stampa del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria.

Nella giornata di ieri, giovedì 4 luglio, un detenuto di 20 anni si è tolto la vita nel carcere di Sollicciano a Firenze. Il giovane, di origine tunisina, secondo quanto ricostruito, si sarebbe tolto la vita nella cella mentre l’altro recluso era in sala colloqui. Immediatamente sono scoppiate forte proteste.

Francesco Oliviero, segretario del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, spiega: “Grandissima tensione all’interno del carcere fiorentino, ove si sono vissuti momenti di tensione al Reparto Giudiziario. Il Direttore, con l’ausilio del Comandante di Reparto e le poche unità in servizio hanno monitorato e gestito la situazione. All’esterno della struttura, sono intervenute in supporto le altre Forze dell’Ordine, unitamente ai Vigili del fuoco impegnati a spegnere i numerosi incendi appiccati dai detenuti”. Il sindacalista spiega che “tutto è iniziato quando un giovane detenuto di origini magrebine ha deciso di togliersi la vita all’interno della propria cella. Prima del gesto, ha bloccato la serratura della cella impedendo ogni intervento da parte del personale di Polizia che poteva salvarlo. Da lì è iniziata la protesta dei ristretti della sezione e, a seguire, di tutto il Reparto. Ma secondo le prime ricostruzioni era una protesta preparata già da tempo per le condizioni in cui vivono la detenzione. Mancanza d’acqua, cimici e problemi strutturali, da tempo denunciati dal SAPPE, sono i veri motivi della veemente protesta al Reparto Giudiziario e al rifiuto del vitto da parte da parte dei ristretti del Reparto Penale”. Oliviero rimarca che “la situazione è divenuta insostenibile!! Non si può continuare ad assistere all’inerzia dell’Amministrazione Centrale che ha lasciato letteralmente soli Direttore, Comandante e personale di Polizia Penitenziaria a dover gestire tali situazioni. L’Istituto fiorentino in tali condizioni strutturali non può continuare ad esistere!! Il personale di Polizia Penitenziaria è stanco e sfiduciato di dover prestare la propria attività lavorativa in questo inferno, sottorganico e con tante ore di straordinario che non vengono retribuite per mancanza di fondi!! Non si possono continuare ad assegnare, in tali condizioni, detenuti di difficile gestione e pochi inclini al rispetto delle regole di un istituto di pena”.

“Prevediamo un’estate di fuoco se non si prenderanno immediatamente provvedimenti concreti e risolutivi; per questo apprezziamo quelli approvati l’altro ieri dal Governo. Il personale di Polizia Penitenziaria è allo stremo e, pur lavorando più di 10/12 ore al giorno, non riesce più a garantire i livelli minimi di sicurezza. Non è più rinviabile dotare al più presto anche la Polizia Penitenziaria del taser e di ogni altro strumento utile a difendersi dalla violenza di delinquenti che non hanno alcun rispetto delle regole e delle persone che rappresentano lo Stato”, commenta il segretario generale del SAPPE, Donato Capece. “Aspettiamo di legge l’intero articolato dello schema di decreto-legge approvato dal Consiglio dei ministri per fronteggiare l’emergenza penitenziaria nazionale. Certo è che se, come sembra dalle prime indiscrezioni, tra le misure urgenti in materia penitenziaria, di giustizia civile e penale e di personale del Ministero della giustizia approvate vi sono anche le previsioni di destinare i detenuti tossicodipendenti nelle comunità piuttosto che tenerli in carcere, di espellere gli stranieri ristretti e di procedere a nuove assunzioni nel Corpo di Polizia e dell’amministrazione penitenziaria – in particolare anche attraverso assunzioni straordinarie di Agenti e lo scorrimento delle graduatorie dei concorsi da Commissario e Ispettore, di cui tanto ha bisogno la Toscana e Sollicciano in particolare -, beh possiamo certamente dirci soddisfatti perché queste sono tre richiesta storiche del primo Sindacato del Corpo, il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE”, conclude Capece. Fonte: Comunicato stampa SAPPE Polizia Penitenziaria

Ultime Notizie

Inseguito per le strade di Pontedera, minorenne fermato dalla Polizia Locale su scooter rubato

PONTEDERA: minorenne inseguito e fermato dalla Polizia Locale di Pontedera su scooter rubato La Polizia Locale di Pontedera ha messo a segno un'importante operazione di...

Ricercata, catturata in zona duomo a Pisa dalla Polizia di Stato

Controlli serrati della Polizia in zona Duomo a Pisa, per prevenire furti e danni alla cittadinanza. I risultati non mancano. Su disposizione del Questore di...

La guida turistica di Peccioli è online e scaricabile, ecco come fare

Peccioli borgo sempre più accessibile: è online la guida di Peccioli Accessibile, scaricabile gratuitamente e direttamente dal sito di Village For All. Il Comune di...

Addio all’avvocato Capone di Vicopisano, muore a 60 anni

Il mondo legale pisano perde uno dei suoi protagonisti più stimati. L'avvocato Alessandro Capone, noto tributarista, è scomparso all'età di 60 anni. La  morte dell'avvocato...

Si smarrisce nella boscaglia, i Vigili del Fuoco la rintracciano nella tarda serata

La donna che aveva perso l’orientamento durante una escursione. I Vigili del Fuoco  sono intervenuti alle ore 19:00 nella giornata di ieri domenica 21...

Incendio Geofor, conclusi i lavori di bonifica. Belli: al via la riorganizzazione [VIDEO]

In un comunicato diffuso in rete l'Assessore al comune di Pontedera Mattia Belli aggiorna insieme ai Vigili del Fuoco la situazione a seguito dell'incendio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Maturità, ITIS Marconi Pontedera: ecco i nomi dei centisti e delle centiste

PONTEDERA. L’ITIS Guglielmo Marconi comunica i nomi degli studenti e delle studentesse che hanno riscosso il massimo dei voti (100/100) all’ultimo esame di Stato. Si...

Muore a 46 anni, lutto in Alta Valdera

Profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Francesco Martini. È sconvolta e incredula l’Alta Valdera, che si è svegliata con la notizia terribile della prematura...

Maturità, IPSIA Pacinotti Pontedera: ecco i nomi dei centisti e delle centiste

PONTEDERA. L’IPSIA Antonio Pacinotti comunica i nomi degli studenti e delle studentesse che hanno riscosso il massimo dei voti (100/100) all’ultimo esame di Stato. Si...

Mezzo pesante in fiamme a Pontedera: Vigili del Fuoco in azione [FOTO]

L'incendio è divampato nel pomeriggio di oggi, martedì 16 luglio.  Intorno alle 16 di oggi, martedì 16 luglio, un mezzo pesante ha preso fuoco a Pontedera,...

Restyling della Stazione, Pisa si aggiudica il 3° premio internazionale 

Opere pubbliche, il Comune di Pisa si aggiudica il 3° premio internazionale “CITY SCAPE Award 2024” per il restyling della Stazione. Il Comune di Pisa...

Automobilista inverte la marcia e riparte contromano sulla Fi-Pi-Li

L'allarme è scattato intorno alle 3.30, nella notte tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio. Nella notte tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio, gli...