17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Centrodestra Calcinaia alla maggioranza: proprio non ci siamo

CALCINAIA. A seguito del consiglio comunale tenutosi ieri 4 giugno, i consiglieri all’opposizione del centrodestra, commentano attraverso un documento stampa quanto discusso durante la seduta. Questione TARI, navetta Oltrarno, contributi ministeriali alcuni dei temi in evidenza

“E’ doveroso – scrive il centrodestra calcinaiaolo – da parte nostra, informare la cittadinanza di quanto accaduto nel consiglio comunale del 4 giugno ultimo scorso nel quale sono emerse criticità importanti nella maggioranza che amministra il nostro Comune”.
“Ha infatti rifiutato di discutere, in detta seduta consiliare, l’ordine del giorno urgente che abbiamo presentato per chiedere la riduzione delle tassi ed imposte locali, chiedendo l’azzeramento della TARI per le utenze non domestiche per l’anno 2020 e della COSAP fino al 31/12/2020, per favorire la ripartenza delle attività commerciali, artigianali ed imprenditoriali del nostro territorio semplicemente sostenendo che dette iniziative si possono discutere con calma. Nel frattempo i commercianti e gli artigiani di Calcinaia versano lacrime e sangue e si devono indebitare per pagare le tasse che a fine mese hanno la loro scadenza. Oppure dovranno semplicemente decidere di chiudere i battenti. Ovviamente nessuna urgenza”.

“Altro atteggiamento che riteniamo grave – si scrive nel comunicato stampa – è stato quello che l’Assessore Doveri ha avuto nei nostri confronti di fronte alla presentazione di una mozione riguardante la richiesta dell’istituzione di un bus navetta per facilitare lo spostamento dei cittadini calcinaioli all’interno del territorio comunale.
Qui la maggioranza ha dato il meglio di sè. Infatti l’Assessore ha dichiarato che le proposte devono arrivare dai comitati dei cittadini e non dalle forze di opposizione consiliari”.

“Evidentemente l’Assessore – scrivono i tre cosiglieri all’opposizione –  ha delle lacune di natura democratica e non si ricorda che i membri del Consiglio Comunale sono eletti proprio dai cittadini e che la lista Centrodestra per Calcinaia ha raccolto ben 1971 voti a maggio 2019 e che dietro ad essa vi sono 1971 persone che hanno manifestato certe necessità come quelle che in consiglio andiamo a proporre”.

 

“Infine grave – riporta una parte delll’opposizione di Calcinaia – anche quanto dichiarato dall’Assessore Morelli riguardo ai contributi ministeriali per il Piano Educativo Integrato 0-6 la quale ha candidamente dichiarato di aver mandato € 51.000,00 in economia, su 62.000,00 messe a disposizione dall’Unione Valdera, dando un solo contributo per le rette di dicembre per i bimbi dei nidi quando invece avrebbero potuto contribuire alle rette delle famiglie per tutto l’anno 2019 come previsto dal bando pubblico”.

“I soldi persi per Calcinaia sono ovviamente stati redistribuiti agli altri comuni della Valdera. Per non parlare della pessima figura che il Sindaco – scrive il centrodestra – ha fatto fare al suo capogruppo Consigliere Ristori il quale pare non abbia informato il primo cittadino di una nostra richiesta di dialogo e confronto su una petizione presentata da un comitato cittadino che chiedeva la possibilità di installare in alcune zone del territorio cestini e dispenser per la raccolta delle deiezioni dei cani portati a passeggio dai proprio padroni”.

“Infine il Sindaco ci ha invitato a cambiare forma ai nostri atti che presentiamo: secondo lui alcune mozioni ed ODG dovrebbero essere discusse come interrogazioni, limitando così la nostra capacità propositiva, infatti, mentre le interrogazioni si limitano ad interrogare l’amministrazione comunale, le mozioni e gli Ordini Del Giorno impegnano il comune a realizzare, nei tempi previsti, quanto indicato negli stessi.
Un’amministrazione che ieri si è dimostrata incompetente, scialona, sconclusionata – conclude il documento del centro destra – e con una sottile vena antidemocratica che si palesa gravemente in alcuni suoi elementi. Dopo un anno di amministrazione i risultati raggiunti sono pari a zero”.

 

Ultime Notizie

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

Vaccini: dalle ore 16 di oggi agende aperte per 1970 e 1971

TOSCANA. Dalle ore 16 di oggi, sabato 15 maggio, si aprono le agende per la prenotazione vaccini anche per i nati nel 1970 e...

Cup 2.0: in due giorni oltre 200 prenotazioni online

L'avvio, anche nell'ambito territoriale pisano, del nuovo Centro unico di prenotazione (Cup) 2.0 si è svolto senza particolari criticità.Già dal primo giorno, giovedì 13...

Fornacette, una tesi di laurea per raccontare la metodologia dell’Flab

FORNACETTE. Una tesi di laurea per raccontare la metodologia ed il lavoro dei professionisti dell’FLAB al centro sportivo di Fornacette.La presenterà Alessandro Riva, 21...

Pontedera, “Cimiteri in balia del degrado e dell’incuria”

PONTEDERA. Fratelli d'Italia torna a sottolineare le problematiche dei cimiteri comunali.Per il consigliere comunale Matteo Bagnoli e gli esponenti di FdI, Matteo Arcenni, Giuseppe...

Voleva entrare nella casa dell’ex, arriva la Polizia e scatta l’inseguimento

Erano le 6,50 di questa mattina, quando una volante si è precipitata ad Oratoio dove 'l'ex segnalava' la presenza dell'uomo indesiderato alla porta di...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...