24.8 C
Pisa
sabato 21 Maggio 2022

Incontro su movida, Confesercenti chiede prolungamento chiusura

PISA. “L’ordinanza del sindaco è dettata dall’emergenza sanitaria al fine di evitare assembramenti. Assembramenti che si evitano con la somministrazione distanziata al tavolo e quindi prolungando e non riducendo l’orario di apertura dei pubblici esercizi”. Questa la tesi che Confesercenti Toscana Nord, con il suo responsabile area pisana Simone Romoli ed il presidente Fiepet Massimo Rutinelli, hanno ribadito in occasione dell’incontro a Palazzo Gambacorti con gli assessori Bonanno e Pesciatini ed il capo di gabinetto Donati ed il capo di gabinetto della prefettura Silvestro.

“Dopo la riunione in prefettura ottenuta grazie alla nostra richiesta di lunedì scorso – spiegano Romoli e Rutinelli –, il prefetto ha preteso l’avvio di questo ulteriore tavolo per apportare le modifiche necessarie ad una ordinanza che, in maniera del tutto evidente, non ha prodotto i risultati per i quali era stata firmata. Agli assessori abbiamo ribadito come il controllo degli assembramenti avviene solo allungando la permanenza dei giovani ai tavoli e di conseguenza diluendo il loro deflusso. Chiudere alle 24 vuol dire spostare decine e decine di persone nelle zone limitrofe senza alcun controllo ed in balia dei venditori abusivi. Abbiamo quindi ribadito la richiesta di chiudere le attività alle 1.30 come previsto dall’attuale regolamento comunale”.

L’amministrazione comunale avrebbe invece offerto un prolungamento delle attività fino alle 00.45, con quindici minuti poi necessari ai locali per liberare il suolo pubblico da tavoli e sedie per le 1, ribadendo che comunque l’attuale ordinanza è valida solo fino al 21 giugno. “Detto che 15 minuti non sono comunque sufficienti per riporre le attrezzature, attendiamo adesso una risposta sul prolungamento dell’orario di chiusura – dicono i due dirigenti Confesercenti – e chiediamo che le modifiche siano già operative da questo fine settimana. Abbiamo poi trovato un punto di accordo sulla nostra proposta di prolungamento dei controlli, sia di polizia municipale che delle altre forze dell’ordine, fino alle 3 proprio per evitare che i venditori abusivi approfittino della chiusura dei locali per imperversare come è avvenuto le scorse settimane”

Ultime Notizie

Violazioni: chiuso locale di pubblico spettacolo sul litorale pisano

Nell’ambito dei controlli effettuati dal personale della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Pisa è stato più volte controllato un locale di pubblico...

Valdera, incidente sulla SS439: chiuso il tratto

LAJATICO. Per incidente, traffico è temporaneamente bloccato sulla strada statale 439 Sarzanese Valdera. Per un incidente avvenuto al km 92,300 a Lajatico intorno alle 11 di...

Covid Toscana: 3 decessi tutti a Pisa, i nuovi casi sono quasi 1500

Coronavirus, 1.476 nuovi casi, età media 48 anni. I decessi sono tre. Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle...

Cade dalla bici e sbatte la testa, trasportato al pronto soccorso

PECCIOLI. Un ciclista ha riportato un trauma cranico non commotivo. Caduta rovinosa di un ciclista nella tarda mattinata nel comune di Peccioli Il ciclista ha riportato...

Ubriaco spacca tutto in casa. La compagna chiama Polizia

PISA. La Polizia è intervenuta a seguito di una segnalazione di lite domestica. Intorno alle 05.20 di stanotte, una pattuglia della Polizia è intervenuta in zona...

Covid, altri 200 nuovi positivi tra Pisa e provincia

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Toscana, con particolare riferimento alla provincia di Pisa. I nuovi casi positivi sono 1.476 su 12.562 test...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Una raccolta fondi in memoria di Jacopo Varriale, deceduto nello schianto in FiPiLi

Deceduto nel tragico schianto in FiPiLi a soli 35 anni: per la famiglia di Jacopo è stata lanciata una raccolta fondi. Qui il link...

Morto guidando contromano in FiPiLi, polizia non trova il cellulare di Jacopo

Incidente mortale in FiPiLi, resta il giallo dell’ingresso contromano di Varriale. L’analisi del cellulare potrebbe fornire informazioni su quanto accaduto nella notte di sabato...

Tragico incidente, muore giovane. Lascia moglie e figlio

Drammatico incidente in FiPiLi all'alba: il giovane ha guidato per diversi chilometri contromano, poi lo schianto. E' venuto a mancare Jacopo Varriale, originario di San...

Muore storico ristoratore e fondatore del locale

Addio a uno storico ristoratore e fondatore del locale, molti i messaggi di cordoglio sui social: “gentilezza, allegria e passione”. SAN MINIATO – Il Ristorante...

Lacrime e dolore di una folla immensa ai funerali di “Jajo”

In centinaia per l'ultimo saluto a Jacopo Varriale. Ieri, nella chiesa di San Giovanni Evangelista a Santa Maria a Monte, sono state celebrate le esequie di Jacopo Varriale,...

Muore nota dottoressa

Lutto in Valdera, la nota neuropsichiatra aveva 91 anni. PONTEDERA – Si è spenta all’età di 91 anni la dottoressa Doretta Fabiani, medico neuropsichiatra con...