7.7 C
Pisa
mercoledì 26 Gennaio 2022

Sicurezza sul litorale: imprenditori incontrano il Questore a Tirrenia

Una tappa del “Filo diretto con il Questore” dedicato al litorale pisano. E’ accaduto martedì 14 dicembre.

Una nutrito numero di imprenditori del litorale e balneari riuniti al Continental Resort hanno avuto l’occasione di dialogare con il questore Gaetano Bonaccorso e il commissario capo Giovanni D’Allestro, alla presenza del presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi e del direttore Federico Pieragnoli.

“Alimentare la fiducia tra imprese e istituzioni su un tema estremamente delicato come la sicurezza” – questo il saluto del presidente di Confcommercio Maestri Accesi che in apertura ha evidenziato tre questioni fondamentali: “furti presso attività commerciali e abitazioni; danneggiamenti notturni ai danni degli stabilimenti balneari; abusivismo commerciale”.
“Premesso che il litorale è quotidianamente controllato come ogni altra zona della città, si tratta di tipologie di reati differenti che richiedono interventi e risposte diversificate” – ha spiegato il questore Bonaccorso sottolineando come per contrastare più adeguatamente i furti presso negozi e attività commerciali, considerando che i punti di accesso sul litorale sono facilmente controllabili, sarebbe utile l’introduzione di telecamere Ocr per la lettura delle targhe. Un invito immediatamente accolto dal presidente di Confcommercio Maestri Accesi che ha confermato l’impegno dell’associazione a sollecitare l’amministrazione comunale in questa direzione.

La necessità di una maggiore attenzione al contrasto dei fenomeni di abusivismo commerciali è giunta dal direttore Federico Pieragnoli: “E’ una battaglia che facciamo da sempre e per il litorale richiede interventi decisi, quando in occasione dell’estate, si assiste ad un vero e proprio esodo di abusivi dalla città al mare”.
E’ tornato a sollevare il problema dei danneggiamenti notturni degli stabilimenti balneari il presidente del Sib Fabrizio Fontani: “Stiamo facendo un lavoro con la regione toscana per ottenere una ordinanza simile a quella della Regione Emilia Romagna, e che prevede la chiusura estiva delle spiagge dalle una alle cinque del mattino”. Una proposta che non trova alcuna contrarietà da parte delle forze dell’ordine.

Gli imprenditori hanno chiesto infine più presenza di forze dell’ordine sul territorio e maggiore rigore nell’applicazione delle pene previste. Contributi in più vengono chiesti e forniti sia dalla polizia di stato, sia dalle altre forze dell’ordine, come ad esempio le pattuglie in più della guardia di finanza impiegate nel mese di agosto la risposta del Questore agli imprenditori.
L’incontro si è chiuso con l’invito a segnalare le emergenze rivolgendosi sempre al 112 e per altri tipi di segnalazioni a utilizzare l’applicazione YouPol.

Ultime Notizie

Pontedera, mi hai aiutato dopo l’incidente, vorrei tanto ringraziarti, ma non so come rintracciarti

Pontedera. Un atto di gentilezza in un momento di difficoltà, è quanto è accaduto ad un signore che dopo un incidente stradale è stato...

Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana: ‘un disguido’, le scuse dopo la trasmissione su Rete 4

Il caso riportato ieri sera nel corso della trasmissione televisiva “Fuori dal coro” (Rete 4) è ascrivibile a un disguido di comunicazione e a...

Visita alla tomba di Cesare Bertelli, pontederese partecipe della battaglia di Nikolajewka

Si svolgerà sabato 29 Gennaio la commemorazione dei caduti della battaglia di Nikolajewka La cerimonia è organizzata dal Comune di Pontedera e dall'Associazione Alpini in...

Senza Green Pass sul bus, l’autista avverte la Polizia, sanzionato un 56enne

Erano le 8:20 quando una pattuglia della Squadra Volanti è intervenuta in via Gramsci a Pisa Il motivo è da ricercarsi nella  segnalazione da...

Qualità aria a Pontedera, presentata mozione per conoscere la sua salute

Dopo le notizie giunte da Santa Croce Sull'Arno, dove per 5 volte è stata superata nei giorni scorsi il valore limite dell'aria del PM...

Vecchiano: quando a parlare della Memoria è la comunità

Quando a parlare della Memoria è la comunità: in arrivo le iniziative in occasione della ricorrenza del 27 gennaio a Vecchiano, di seguito il...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Tragedia a Pisa: militare di 47 anni trovato morto

Trovato morto un militare di 47 anni nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Ucciso da un malore mentre è al lavoro

Un impiegato di 50 anni è morto improvvisamente mentre si trovava al lavoro. La tragedia è successa ieri mattina a Castelfranco di Sotto, nello studio...