17.6 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

Spettacolo, a Pisa arrivano le storie de i Bottegai di Ugo Chiti

PISA. Mercoledì 29 luglio alle 21:30 al Giardino Scotto di Pisa in scena lo spettacolo i “BOTTEGAI, un delirio, una riflessione, una confessione” di Ugo Chiti.

Si tratta di tre monologhi che si accostano assieme seguendo l’apparente logica di un divertito passaggio temporale. A metterli in scena la Compagnia Arca Azzurra, con Andrea Costagli, Massimo Salvianti e Lucia Socci e presentati in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo.

Tre storie scritte in tempi diversi, per occasioni diverse che rivelano un legame reciproco, una serie di punti comuni, una sorta di comune ribaltamento delle convenzioni. Così la parola “bottegai”, questo dispregiativo, questo termine assolutamente offensivo, diventa, nel designare i tre protagonisti delle storie una specie di affettuoso epiteto, pieno di malinconica umanità in Silvana e in Rutilio, e di ingenuo, stupefatto smarrimento de La Porcilaia.

Il primo personaggio, Rutilio Canova: un delirio, è un libero adattamento da un racconto di Cicognani, un bozzettone grottesco, tutto impastato di echi vernacolari che, altre a Cicognani, tiene presente certi divertiti sarcasmi di Palazzeschi. In un paesaggio di inizio secolo, si consuma l’ossessione di un ricco bottegaio, la smania di esibire un figlio studioso, un intellettuale che riscatti la “dannazione della bottega”.

Il secondo monologo, Silvana: una riflessione, racconta di una figlia e soprattutto una moglie di bottegai, persa in una quieta agonia. Silvana ripercorre la vita dall’infanzia alla maturità registrando, con accenti appena rancorosi, le ritualità, i comportamenti e le mutazioni avvenute in un arco di tempo che va dagli anni cinquanta alla fine degli anni ottanta. Silvana sfiora la storia con parole tanto spesso sorridenti quanto spesso deluse.

Infine gli attori proporranno La Porcilaia: una confessione, con un giovanissimo uomo di oggi, una specie di creatura sconosciuta eppure terrestre, banale, monocorde nell’esposizione fredda dei fatti. Un piccolo imprenditore preoccupato di prendere tutte le distanze dalle radici come da una tradizione familiare per essere più riconoscibile nella “genetica” di una società omologata e omologante.

Biglietti, posto unico € 10, in vendita esclusivamente online sul circuito Vivaticket fino all’orario di inizio dello spettacolo.

I voucher relativi ai rimborsi degli spettacoli di Prosa e Danza annullati al Teatro Verdi possono essere utilizzati anche per questo spettacolo.

Per informazioni: Teatro di Pisa tel 050 941111 dal lunedì al venerdì ore 8-14, [email protected].

Ultime Notizie

Prenotazione Vaccini, “Over 40 tocca a voi”

Arriva dalla Regione Toscana l'invito alla prenotazione dopo gli over 50, anche per gli over 40Il post è online da questo pomeriggio sulla pagina...

A Fornacette una piazza sempre più verde e decorosa

FORNACETTE. In fase di ultimazione il lavoro che ha visto dare nuovo colore, rigorosamente verde, alla riqualificata Piazza Timisoara (Piazza del Mercato) a Fornacette. Entro...

Tassa sui rifiuti: ”Inaccettabile un altro rinvio!”, le Partite Iva insorgono

PISA. Il Comune di Pisa ha rinviato la rata della tassa sui rifiuti. Intanto monta la protesta delle partite Iva.“Un altro inutile rinvio che...

Signora dà in escandescenze e prende a calci il portone del Patronato

PISA. Momenti di tensione nella tarda mattinata di ieri, 13 maggio, in via Catalani dove una dipendente del Patronato Enac ha segnalato alla Sala...

Santa Croce e Cascina: suolo pubblico gratuito, accolte le richieste di Confcommercio

“La situazione per le imprese della provincia resta drammatica, e in particolare per i pubblici esercizi l'unica opportunità di lavoro è data dalla possibilità...

Anita spegne 100 candeline e si regala il vaccino anti-Covid

PONTEDERA. A riportare la notizia il sindaco di Pontedera, Matteo Franconi."Con grande piacere ho voluto personalmente fare gli auguri alla signora Anita Borchi per...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...