28.9 C
Pisa
mercoledì 23 Giugno 2021

Ponsacco: parte il progetto Trachemys per liberare il parco urbano

PONSACCO. Da oggi parte il progetto Trachemys al Lago il Cavo di Ponsacco.

Da mesi l’Amministrazione Comunale di Ponsacco sta portando avanti un progetto per l’eradicazione delle Trachemys, specie animale invasiva, dal parco urbano e da oggi inizia l’operazione di posizionamento, grazie all’aiuto dei volontari della Vab, delle trappole appositamente studiate e costruite.
Grazie all’assessorato all’ambiente Roberta Lazzeretti, insieme all’associazione Eliantus e alla preziosissima collaborazione di due ricercatori dell’Università di Pisa, considerati un’eccellenza nel campo della ricerca naturalistica, Marco Zuffi e Cecilia Mancusi, questo progetto ha preso sempre più forma ed è stato presentato anche alla Regione Toscana.
Il grande impegno di tutti nella sua ideazione ha portato i suoi frutti tant’è che stato proposto come progetto guida per gli altri comuni del nostro territorio con parchi naturali attraversati da fiumi o da laghi.
“Dopo un periodo di studio e di avvistamenti per censire il numero degli esemplari presenti nel Lago del Cavo, abbiamo coinvolto le classi delle scuole primarie del nostro Istituto Comprensivo L. Niccolini” – spiega l’Assessore Lazzeretti“è stato un lavoro a quattro mani con l’Assessore Macchi affinché il progetto acquisisse una valenza sia ambientale che formativa, al fine di far capire ai bambini l’importanza del rispetto dell’ambiente. Se sta bene l’ambiente, stiamo bene anche noi”.
I lavori continueranno nei prossimi giorni con il supporto della Vab che, dopo il posizionamento delle trappole, monitorerà e catturerà le tartarughe sotto la direzione dei due ricercatori. Le tartarughe saranno portate in un centro specializzato che da anni si occupa di accogliere le specie aliene invasive.
“Si tratta di un progetto importate che ci consente di tutelare la biodiversità del nostro parco urbano” -dichiara la Sindaca Francesca Brogi“un ambiente di grande pregio naturalistico, ringrazio per questo ancora una volta il professor Zuffi e la ricercatrice Mancusi”.
Nel frattempo l’associazione Eliantus, grazie al contributo del Lions club Pontedera, istallerà delle teche dove pannelli illustrativi spiegheranno come le tartarughe non debbano essere abbandonate nei nostri parchi e nei nostri laghi.

Ultime Notizie

Sventrato camper in FiPiLi: coda chilometrica a Pontedera

FiPiLi non c'è pace: entri e non sai quando esci; ancora un grave incidente sulla grande arteria regionale.Ad essere coinvolti questa volta sono stati...

Al Teatro Era in scena Luca Zingaretti

PONTEDERA. Domenica 27 giugno, alle 21:30, Luca Zingaretti inaugura la III edizione del FestiValdera, intitolata Poco più che persone, con la prima nazionale del...

Torna la Mostra Mercato dell’Antiquariato a Bientina

BIENTINA. La Mostra Mercato dell’Antiquariato riprenderà regolarmente in Piazza dei Borghi a partire dall’edizione di Giugno 2021.Come sempre, la rassegna si svolgerà ogni quarta...

Servizio Civile, terminata la formazione specifica sui progetti “Info Salute Toscana Nord Ovest” e “Informa Elba”

È terminata nei giorni scorsi la formazione specifica per gli operatori di servizio civile universale Anpas Toscana impegnati sui progetti “Info salute Toscana nord...

Ancora un incidente in FiPiLi, coda in aumento in direzione mare

Calda la temperatura ed ancora una volta calda la strada di grande comunicazione. Ancora un incidente sta creando seri problemi alla circolazione degli automobilisti in...

Vicopisano, modifiche della viabilità tra viale Diaz e via Fermi

VICOPISANO. Da oggi in vigore, le modifiche alla viabilità tra Viale Diaz e il ponticello all'intersezione con Via Fermi.In seguito alle verifiche tecniche, effettuate...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...