24.1 C
Pisa
martedì 28 Giugno 2022

“Luminara, imprenditori avranno poco da festeggiare”

PISA. Attività della golena d’Arno chiuse per la Luminara: “Ordinanza inconcepibile, non si può chiudere un locale con due ore di preavviso”.

“Dopo due anni torna la Luminara di San Ranieri, una festa che dovrebbe essere tale anche per tutti gli imprenditori, ma alcuni avranno ben poco da festeggiare vista l’inconcepibile Ordinanza comunale che dispone la chiusura immediata delle attività di somministrazione nella golena d’Arno”. Il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli è sconcertato davanti all’Ordinanza pubblicata dal Comune di Pisa che dispone l’inibizione di qualsiasi attività privata nell’alveo e lungo le sponde del fiume Arno, nel tratto compreso tra Ponte della Fortezza e Ponte della Cittadella, dalle 9 di ieri, mercoledì 15 giugno, fino alla fine dello spettacolo pirotecnico previsto per la sera di oggi giovedì 16 giugno.

“Un provvedimento che impone la chiusura di un locale praticamente dal momento stesso in cui viene pubblicato. Nemmeno il più diabolico degli sceneggiatori avrebbe immaginato un colpo di scena del genere!” tuona Pieragnoli. “Imprenditori che escono con le ossa rotte da due anni di pandemia, che tengono in piedi la propria attività lottando ogni giorno contro caro energia e materie prime alle stelle devono anche subire la chiusura forzata della propria attività senza un minimo di preavviso, peraltro in una serata da tutto esaurito”.

“Agli stessi che hanno concepito questa Ordinanza domandiamo: chi ripagherà titolari e gestori dei mancati incassi, delle prenotazioni saltate e delle ordinazioni? Non parliamo solo di un danno economico da migliaia di euro, già di per sé gravissimo, ma di un vero danno di immagine che costringerà gli imprenditori a disdire le tantissime prenotazioni”.

“Bar e ristoranti non si possono chiudere con due ore di preavviso, è inconcepibile. Sembra di essere tornati ai tempi del lockdown, quando un locale fino al giorno prima non sapeva se poteva stare aperto o no. Ma in questo caso è ancora peggio, siamo al limite dell’improvvisazione, non è ammissibile una gestione così schizofrenica e approssimativa. Se è vero che la chiusura è motivata da motivi di pubblica sicurezza per lo spettacolo pirotecnico, non scopriamo certo oggi che per la Luminara si festeggia con i fuochi di artificio, o forse i due anni di stop della festa hanno fatto perdere la memoria a qualcuno? Se proprio chiusura doveva essere non era possibile darne comunicazione con larghissimo anticipo?” si domanda amareggiato il direttore di Confcommercio.

Fonte: Confcommercio Provincia di Pisa

Ultime Notizie

Il calcio è di tutti, il Pontedera perde in finale ma esce a testa alta

Si è chiusa a Roma con una giornata di festa e premiazioni la stagione 2021/2022 della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale, il Pontedera esce...

Se ne va conosciuto impresario musicale e dello spettacolo

Addio a un volto noto della musica e dello spettacolo in provincia e in regione. PISA – Molti musicisti della Toscana piangono la scomparsa di...

Pontedera, modifiche a viabilità e sosta per lavori idrici

Cambiano la viabilità e la sosta per lavori sulla rete idrica: ecco dove e quando. Il Comune di Pontedera ha emesso una ordinanza per la "Disciplina temporanea...

Gremigni lascia la presidenza del Centro Commerciale Naturale di Bientina

Gabriele Gremigni lascia la presidenza del Centro Commerciale Naturale di Bientina prima del fine mandato, intervistato da VTrend.it ha spiegato i motivi della scelta. BIENTINA...

Domenica di fuoco, non solo per il caldo: scoppia la lite allo stabilimento balneare

 La lite tra il gestore dello stabilimento e un bagnante. PISA - alle ore 18:05 di ieri, domenica 26 giugno, gli agenti della Questura di...

Dà in escandescenze e i vicini allertano i soccorsi

Un uomo è stato segnalato per forti rumori provenienti del suo appartamento: all’arrivo dei soccorsi è stato trasportato in ospedale. PISA - Alle ore 12:15...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Apre domani il ristorante di Cannavacciuolo a Terricciola

Per la prima volta in Toscana, il Gruppo Cannavacciuolo ha realizzato un progetto unico nel comune di Terricciola. TERRICCIOLA. Domani, venerdì 24 giugno, l'inagurazione del...

Muore stimata infermiera “innamorata del suo lavoro”

E' venuta a mancare ieri l'infermiera Sonia Buglioni: lavorava in Emodialisi all'Ospedale Lotti di Pontedera.  Con queste parole, il sindacato delle professioni infermieristiche NurSind Pisa annuncia...

Ossa rinvenute a Pisa. Potrebbero essere umane

Un macabro rinvenimento mercoledì scorso in riva al fiume a Pontasserchio. Come riporta il quotidiano La Nazione, mercoledì mattina intorno alle 9, il responsabile del Nucleo...

Scontro frontale tra due auto a Perignano, due feriti

L'incidente stamani a Perignano. CASCIANA TERME LARI. Alle ore 06.50 circa di stamani, sabato 25 giugno, si è verificato un incidente frontale tra due auto...

Cade in zona impervia dalle due ruote: interviene Pegaso

L’incidente nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 23 giugno: la caduta da una bici o da una moto in una zona impervia, attivato l’elisoccorso. SAN...

Grave incidente nella notte in FiPiLi

Sul posto tre ambulanze e i vigili del fuoco. Grave incidente questa notte intorno alle ore 1:15 in FiPiLi poco dopo lo svincolo di Lavoria...