18.4 C
Pisa
mercoledì 29 Settembre 2021

Il sindaco Alderigi: ecco perché i lavori del ponte iniziano a settembre

Da lunedì 20 settembre il ponte sull’Arno a Calcinaia chiuderà al traffico veicolare e ciclopedonale.

Lo ha resto noto il Comune nella giornata di ieri. La chiusura, come riportato nel precedente articolo (leggi QUI), si rende necessaria per lo spostamento del cantiere sulla parte centrale del ponte.

In queste ore sono molti i cittadini, in particolare gli abitanti di Oltrarno, che dal 20 settembre saranno costretti a passare da Pontedera o Fornacette per raggiungere il centro di Calcinaia, che si stanno chiedendo il perché dell’inizio dei lavori in questo periodo e non ad agosto.

Abbiamo raggiunto il sindaco Cristiano Alderigi che ha risposto in maniera esaustiva alle domande sollevate da una parte della cittadinanza. “Dal 20 di settembre ci spostiamo a lavorare sui piloni centrali perché anche quelli hanno bisogno di essere ringrossati con una tecnica particolare- dichiara il primo cittadino di Calcnaia-: l’azienda arriverà in alveo con il braccio di un macchinario posizionato sul ponte, questo è il motivo per cui il ponte viene giustamente chiuso, per la sicurezza di tutti, perché un macchinario così ingombrante, così pesante, deve lavorare in solitudine sul ponte. Inoltre, c’è anche la cantierizzazione che avverrà sul ponte e non verrà più fatta sulle sponde”.

“Insomma è tutta una lavorazione che deve essere fatta per garantire la sicurezza di tutti i cittadini e gli utenti che percorrono la strada, noi facciamo questi lavori perché è un ponte che ha più di 60 anni”, ci tiene a sottolineare il sindaco.

Alderigi continua: “Per cui è inderogabile l’inizio dei lavori sul ponte ora che abbiamo trovato tutti i sistemi per arrivare a questo punto, che non è stato per niente facile perché in un periodo di aumento dei costi di materiali da costruzione come questo, l’approvvigionamento è stato difficilissimo da parte della ditta vincitrice, perché la ditta vincitrice ha dovuto subire le speculazioni del mercato perché coloro che detengono i materiali se li tengono ben stretti per far alzare i prezzi ed è difficile anche il reperimento anche pagandoli di più”.

I materiali che saranno usati in questa fase di lavori sui piloni centrali ci spiega il sindaco “vengono dall’Olanda” e la ditta vincitrice “per avere un approvvigionamento ha dovuto penare sette camicie”. Ecco, molti cittadini abitanti di Oltrarno si chiedono perché la chiusura non ad agosto?

Il materiale è arrivato adesso e questo è il motivo per cui si inizia il 20 di settembre”, dichiara Alderigi.  “Perché non c’era il materiale, è tutto qui il problema. Non è che lo facciamo apposta per far dei danni a qualcuno, anch’io abito a Oltrarno, lo sanno tutti ormai, perciò voglio fare dei danni anche a me? Insomma non credo, anch’io devo fare il giro largo o da Pontedera o da Fornacette. Io capisco il disagio, perché ce l’avrò anche io, però nemmeno essere accusati di non stare attenti alle esigenze dei cittadini perché noi abbiamo cercato in tutti i modi di sollecitare la ditta, per fare sì che i lavori fossero effettuati quando era necessario, quando era più opportuno, però i problemi di approvvigionamento, quelli, non c’è sistema per poterli controllare perché è il mercato, sono i magazzini esteri, che dettano leggi”.

©️ RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime Notizie

Coronavirus, sono 11 le classi in quarantena

Covid, sono 11 le classi finite in quarantena in Valdera e Alta Val di Cecina I dati sono riportati nel consueto bollettino riepilogativo del martedì...

Covid-19, in Valdera e nella zona pisana nessun decesso nell’ultima settimana

Riportiamo l’aggiornamento settimanale dell’Azienda Usl Toscana nord ovest.I nuovi casi positivi, da martedì 21 a lunedì 27 settembre, sono stati 433 con 52...

Anche a Pisa, dal 4 ottobre, mammografie su mezzo mobile

PISA. Mammografia di screening alle donne che a causa della pandemia Covid-19 sono state impossibilitate a sottoporsi all'esame strumentale. A Pisa al poliambulatorio di via...

Le imbarcazioni di Palio e Regata “trovano casa” nella Darsena Pisana

PISA. Sarà un capannone nella Darsena Pisana, gestito dalla Navicelli Srl, il nuovo deposito per le imbarcazioni utilizzate per il Palio di San Ranieri...

Al via i lavori al terminal bus di Pontedera

PONTEDERA. Corsia A del terminal bus di Pontedera chiusa da domani fino a fine dei lavori. Da Mercoledì 29 Settembre e fino al termine dei...

Turista 25 enne francese centra con il drone la Torre di Pisa

PISA. Denunciato un giovane turista francese, reo di aver centrato la Torre di Pisa con il suo drone. E' successo ieri, quando gli agenti della...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Uomo trovato morto in casa

Un uomo di 54 anni è stato trovato morto in casa nella giornata di ieri.Se ne è andato così, in solitudine, Michele Paoli, 54...

Ucciso da un malore improvviso noto professore

Stroncato da un malore storico professore dell'ateneo pisano.Università in lutto per la scomparsa di Mauro Aglietto, 84 anni, storico professore di chimica dell’ateneo pisano....

Dalla Butese alla serie A, l’esordio contro il Cagliari

A 19 anni esordire in serie A, non è così consueto che ciò accada per un ragazzo della sua età, i primi calci al...

Grave l’uomo rimasto ustionato sul lavoro

Terricciola sotto choc dopo l’incendio che è divampato nella mattinata di ieri e in cui è rimasto ferito gravemente il titolare della tappezzeria Doveri.Non...

Covid, scuola: in Valdera 8 classi in quarantena

A poco più di una settimana dal suono della prima campanella, in Valdera le classi in quarantena sono otto.Il numero maggiore di classi a casa...

Ucciso dalla malattia storico commerciante della Valdera

Un grave lutto ha colpito il mondo del commercio della cittadina del mobile.È morto nella giornata di ieri Giovanni Bini, 54 anni, titolare della...