17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Handicap: studi medici e farmacia, per Benedetto impossibile accedere

CAPANNOLI. Problemi di accesso per un portatore di handicap agli studi medici e alla farmacia di Santo Pietro Belvedere. La Lega di Capannoli si fa carico della problematica ed interviene a sostegno di “Benedetto”:

Il Gruppo Lega Capannoli, – scrive in una nota stampa – si è recato in località S. Pietro Belvedere, su segnalazione del Sig. Gasperini Benedetto, figura storica del paese, che purtroppo da diverso tempo vive costantemente un disagio nell’accedere liberamente ed autonomamente alla Farmacia Comunale e agli Studi Medici, disagio dovuto alla sua condizione nel deambulare con carozzella.


“Sul posto – scrive la Lega –  è intervenuta anche la Direttrice di Farmavaldera, mettendosi a disposizione e cercando di trovare soluzioni utili al problema di Benedetto e di altri cittadini che possono avere la solita problematica, la quale – come riportato nel documento – ha dichiarato:

siamo consapevoli della situazione di Benedetto, avevamo fatto una valutazione tecnica all’epoca per cui una porta automatica per la nostra farmacia, ma non aveva gli spazi per poterla installare, questo è accaduto alcuni anni fa per cui magari nel frattempo sono sorte soluzioni nuove per cui chiameremo un tecnico e rivaluteremo. Soluzione alternativa: valuteremo un citofono all’ingresso per segnalare la presenza e consentire al nostro operatore ad aprire la porta“.

“
Agli Studi Medici – continua il documento della Lega –  sussiste lo stesso problema per l’accesso, ed inoltre, abbiamo riscontrato che la sala di attesa è totalmente priva di finestre: in un periodo COVID, in cui tutti noi conosciamo la necessità di areare i locali per garantire la salute e diminuire il rischio contagio di chi vi transita, lo troviamo assolutamente fuori luogo e pericoloso.
 Il Consigliere Comunale Antonio Nanna(Lega), ha voluto sottolineare che circa sette mesi fa, è stata deliberata l’istituzione della figura del Garante dei diritti delle persone disabili, che dovrebbe e potrebbe risolvere questo genere di problemi, consentendo di entrare ed uscire dai luoghi pubblici senza l’intervento di alcuno garantendo la libertà completa e non condizionata”.

“Ad oggi, – scrive la Lega – almeno ufficialmente, il Comune di Capannoli, non ha ottemperato a quanto aveva deliberato. Il Gruppo Lega di Capannoli, si farà sempre carico dei problemi dei paesani, auspicando che al più presto, sia la farmacia che gli studi medici ottemperino in qualsiasi modo nel permettere a chiunque abbia problemi di deambulazione, di accedervi in completa autonomia, senza dover dipendere da alcuno e senza sentirsi moralmente umiliati nella loro condizione”.

 

Ultime Notizie

Valdera e Pisa, i nuovi contagi per comune

COVID-19. Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 15 maggio, sono 123.In Valdera si registrano 9 casi, così suddivisi: Capannoli 1,...

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

Vaccini: dalle ore 16 di oggi agende aperte per 1970 e 1971

TOSCANA. Dalle ore 16 di oggi, sabato 15 maggio, si aprono le agende per la prenotazione vaccini anche per i nati nel 1970 e...

Cup 2.0: in due giorni oltre 200 prenotazioni online

L'avvio, anche nell'ambito territoriale pisano, del nuovo Centro unico di prenotazione (Cup) 2.0 si è svolto senza particolari criticità.Già dal primo giorno, giovedì 13...

Fornacette, una tesi di laurea per raccontare la metodologia dell’Flab

FORNACETTE. Una tesi di laurea per raccontare la metodologia ed il lavoro dei professionisti dell’FLAB al centro sportivo di Fornacette.La presenterà Alessandro Riva, 21...

Pontedera, “Cimiteri in balia del degrado e dell’incuria”

PONTEDERA. Fratelli d'Italia torna a sottolineare le problematiche dei cimiteri comunali.Per il consigliere comunale Matteo Bagnoli e gli esponenti di FdI, Matteo Arcenni, Giuseppe...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...