11.5 C
Pisa
domenica 9 Maggio 2021

Firmato protocollo fra ASL e enti dell’educazione, anche la Valdera rientra nell’intesa

VALDERA. Firmato il protocollo d’intesa per la scuola Asl – Enti Pisani. Il Dipartimento della Prevenzione: “Sarà progetto pilota”.

Con l’approssimarsi dell’avvio dell’anno scolastico 2020-2021 è stato firmato nei giorni scorsi un importante protocollo d’intesa proposto dal Dipartimento di Prevenzione dell’Asl, al quale hanno aderito le Conferenze Zonali dell’Educazione e Istruzione della Zona Pisana, Valdera e Val di Cecina, la Provincia di Pisa e l’Ufficio Scolastico Regionale-Ambito di Pisa.

Il protocollo è volto a sostenere le scuole, i servizi educativi e gli enti locali, ad attivare sinergie e diffondere buone pratiche in materia di igiene e prevenzione, nel sistema integrato di educazione e istruzione 0-18 anni.

Il Dipartimento di Prevenzione ASL, soggetto proponente, ritiene che tale protocollo costituisca un importante strumento per rafforzare la collaborazione interistituzionale e sostenere le scuole e i servizi educativi in virtù della stretta collaborazione tra i soggetti firmatari.

Il protocollo, al quale hanno aderito anche le Reti delle Scuole per l’Ambito 18 e 19, vede la costituzione di una struttura permanente di riferimento, sia per attività di prevenzione che in caso di eventuale peggioramento della situazione epidemiologica, ed ha consentito la creazione di un Comitato Tecnico-Scientifico a cui partecipano i referenti del Dipartimento di Prevenzione (responsabili unità funzionali IPN delle zone Pisana, Alta Val di Cecina Val d’Era ed anche Bassa Val di Cecina), i presidenti delle Conferenze Zonali, i referenti degli organismi di coordinamento zonali, un rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale, uno per la Provincia ed uno per ognuna delle Reti di Scuole.

Fra le finalità del protocollo riveste carattere di particolare importanza l’individuazione, all’interno del Dipartimento di Prevenzione, di uno specifico referente per garantire una risposta rapida in caso di peggioramento della situazione epidemiologica, che possa raccordarsi con i vari attori del sistema e dare una risposta rapida in caso di criticità.

Come previsto dal Piano Scuola 2020-21 e dal Protocollo d’intesa del Ministero dell’Istruzione del 6 agosto, in un quadro che presenta ancora incertezze sul percorso da seguire per le scuole, è necessario predisporre un metodo di raccordo tra sistema scolastico e sistema sanitario nazionale, per supportare le istituzioni scolastiche nella ripresa delle attività in piena sicurezza.

Il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda USL Toscana nord ovest Ida Aragona esprime soddisfazione per il carattere innovativo del protocollo e per la stretta collaborazione interistituzionale che è stato possibile attivare grazie a questo accordo. La dottoressa Aragona sottolinea inoltre la volontà del Dipartimento di Prevenzione di estendere questo progetto pilota, nato nelle Zone Pisana, Valdera e Val di Cecina, agli altri ambiti territoriali dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Ultime Notizie

Vaccinazioni in Toscana, obiettivo 30mila dosi al giorno

Il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a margine di un evento a Bagno a Ripoli, tenutosi nel pomeriggio di ieri, fa il punto della...

I sindaci scendono in passerella per il progetto ”Desk Valdera”

Domani, lunedì 10 maggio 2021, alle ore 11:00, sulla passerella pedonale che collega al villaggio scolastico superiore, i sindaci della Valdera presenteranno il progetto...

Violenza sulle donne, la famiglia Simonelli dona 3 panchine rosse a Ponsacco

PONSACCO. Attraverso la propria pagina Facebook, la sindaca di Ponsacco, Francesca Brogi, ci ha tenuto a ringraziare la famiglia Simonelli."Grazie alla famiglia Simonelli che...

Covid-19: nel Comune di Calcinaia 44 persone attualmente positive

CALCINAIA. Il Comune di Calcinaia torna ad aggiornare i suoi cittadini sull'attuale andamento epidemiologico sul territorio. Come sappiamo, collocandoci in zona gialla, l'indice Rt...

Ufficiale: via libera alle visite nelle Rsa

''Finalmente potremo cominciare a colmare quel vuoto affettivo e di relazioni imposto dal Covid per gli anziani delle Rsa e per le persone con...

Peccioli, due giorni di tamponi alla popolazione: un solo positivo

PECCIOLI. Poco meno di 500 tamponi rapidi processati nelle giornate di venerdì 7 e sabato 8 maggio, con un solo risultato positivo.La nuova campagna...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...