17.8 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Dopo l’auto finita in un ristorante, un bus sfonda la recinsione di un giardino

In caldo può creare brutti scherzi e certe volte sono coloro che debbono subirlo ad avere problemi, un bus a causa di un probabile malore dell’autista, dopo aver urtato alcuni mezzi parcheggiati ha finito per abbattere una recinzione di un’area privata.

L’incidente stradale è accaduto in via Guarlone a Firenze e va a bissare ciò che nei giorni scorsi è accaduto a Pisa alla rotonda in prossimità dell’aeroporto, quando una vettura dopo uno scontro con un altro mezzo è finito nella veranda di un ristorante. (leggi articolo)

In questo caso le cause dell’incidente sono diverse ma non il risultato. Il fatto è accaduto intorno alle 12, un mezzo Ataf ha prima urtato diversi veicoli in sosta, i cassonetti dell’immondizia ed un “palone” dell’illuminazione pubblica, per poi finire la corsa abbattendo la recinzione di una proprietà privata.

Il comune rende noto che il probabile incidente è avvenuto “per un possibile malore dell’autista”. Il conduttore del mezzo non è in gravi condizioni, è comunque stato trasportato all’ospedale Santa Maria Annunziata per accertamenti, mentre i pochissimi passeggeri a bordo del mezzo non hanno subito alcuna ripercussione fisica.

Sul posto i Vigili del Fuoco per la rimozione del mezzo e la polizia locale per la ricostruzione dell’incidente e la regolazione del traffico.

  

Ultime Notizie

Pisa ospiterà la 21esima edizione del Raduno Nazionale dei Marinai d’Italia

Pisa è stata scelta per ospitare, nel maggio del 2023, il XXI Raduno Nazionale dei Marinai d’Italia, una manifestazione che richiamerà in città oltre...

Il Covid fa un’altra vittima a Casciana Terme Lari

CASCIANA TERME LARI. Il sindaco Mirko Terreni torna ad aggiornare i cittadini sull'andamento del contagio e comuica un decesso legato al Covid."La situazione epidemiologica...

Valdera e Pisa, i nuovi contagi per comune

COVID-19. Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 15 maggio, sono 123.In Valdera si registrano 9 casi, così suddivisi: Capannoli 1,...

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

Vaccini: dalle ore 16 di oggi agende aperte per 1970 e 1971

TOSCANA. Dalle ore 16 di oggi, sabato 15 maggio, si aprono le agende per la prenotazione vaccini anche per i nati nel 1970 e...

Cup 2.0: in due giorni oltre 200 prenotazioni online

L'avvio, anche nell'ambito territoriale pisano, del nuovo Centro unico di prenotazione (Cup) 2.0 si è svolto senza particolari criticità.Già dal primo giorno, giovedì 13...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...