24 C
Pisa
lunedì 21 Giugno 2021

Donazione di sangue, ecco le iniziative promosse a Pontedera e Volterra nella giornata di lunedì

PONTEDERA. Lunedì 14 giugno, in occasione della giornata mondiale della donazione di sangue, saranno i supereroi dei fumetti più famosi sbarcheranno al centro trasfusionale dell’ospedale di Pontedera.

“Quest’anno l’Italia – spiega Silvia Ceretelli, direttore dei centri trasfusionali di Pontedera e Volterra – è stata scelta come Paese per rappresentare l’evento globale della giornata della donazione. A questo evento così importante anche noi vogliamo partecipare per festeggiare e ringraziare i nostri donatori, che nel periodo pandemico sono stati sempre presenti e hanno assicurato le cure necessarie a chi ne aveva bisogno. Così nelle giornate del 14 e 15 giugno abbiamo pensato di introdurre una novità nel nostro allestimento classico. Tutta la sala, poltrone comprese, saranno decorate con le immagini dei supereroi perché è giusto che il donatore di sangue debba davvero sentirsi come gli idoli dei fumetti in quanto agisce e dona in modo anonimo, volontario, consapevole, periodico, per sconfiggere il male ed assicurare il bene attraverso la trasfusione e gli emoderivati. Anche nella sede di Volterra ci saranno sorprese per tutti e, per l’occasione è stato organizzato un plasma day con apertura prolungata del centro”.

“Donare il sangue – conclude Ceretelli – è sicuro e non ha alcuna controindicazione. Venite a donare perché il bisogno di sangue nei nostri ospedali non conosce pause, neanche in estate. Il sangue negli ospedali serve adesso come sempre e i donatori non devono temere di donarlo: tutti i centri trasfusionali aziendali hanno messo in atto misure di sicurezza per donatori e operatori”.

CHI PUO’ DONARE. Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita. Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione. La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino. Nel caso in cui il donatore sia stato recentemente vaccinato contro il Covid-19 è importante esibire il certificato vaccinale.

Sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest (www.uslnordovest.toscana.it) nella sezione “Come fare per” sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull’argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

Ospedale Lotti – via Roma, 151 Pontedera (PI)
prenotazioni telefono 0587 273275 (da lunedì a sabato ore 8.00 – 11.00)

Ospedale S. Maria Maddalena – Area S. Lazzaro Volterra (Pi)
prenotazioni telefono 0588 91843 (da lunedì a sabato ore 8.00 – 10.00)

Ultime Notizie

Rientro anticipato dal mare, gioca l’Italia: c’è chi chiede il maxi schermo a Ginestra

Il richiamo della Nazionale di Calcio italiana è più forte dell'ultimo scampolo di mare, tanto che si stanno già registrando incolonnamenti.In questi minuti si...

Covid a Pisa, Volterra e Valdera: domenica 26 giugno solo 6 casi

Le anticipazioni parziali sono giunte questa mattina grazie al presidente della Regione Toscana, di seguito riportiamo il dettaglio di quanto emerso nelle ultime 24...

Covid-19 in Toscana: il bollettino di oggi, domenica 20 giugno

COVID.19. 55 nuovi casi, età media 37 anni. I decessi sono 5. Questa l'estrema sintesi del bollettino sanitario diramato oggi, domenica 20 giugno, da...

Mezzi pubblici, capienza fino all’80 per cento. Al via lunedì

L'assessore ai trasporti Stefano Baccelli aggiorna sulla questione trasporti pubblici e annuncia:Da lunedì, con l’entrata della Toscana in zona bianca la capienza massima sui...

Addio al cavaliere Arzilli, storico ristoratore e ambasciatore del tartufo nel mondo

La città della Rocca piange la scomparsa di Dino Arzilli, patron e chef del ristorante Genovini.Se ne va l’uomo che ha portato i sapori...

In arrivo 15 attraversamenti pedonali luminosi

CASCINA. Fase conclusiva per altri quindici attraversamenti pedonali luminosi in varie frazioni del Comune. Uno strumento per far crescere la sicurezza stradale, in particolare...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...