9 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Cs-Amnesty Internation e Comune di Bologna patrocinano Ali per Zaki

VICOPISANO. Amnesty International e il Comune di Bologna patrocinano l’iniziativa ”Disegniamo ali per far volare libero Patrick Zaki”, ideata dall’artista Daria Palotti e dall’Assessora alla Legalità del Comune di Vicopisano, Fabiola Franchi, e promossa dall’Amministrazione Comunale e dal Consiglio per le Pari Opportunità, presieduto da Marta Galluzzo.

Visto che continuano ad arrivare moltissime opere, da ogni parte d’Italia peraltro ormai, è stato di nuovo spostato il termine per la consegna delle opere: 30 aprile 2021. Sulle pagine Facebook e Instagram Ali per Patrick Zaki vengono man mano caricati i disegni e ci sono gallerie già molto belle.

“Ringraziamo davvero tanto Amnesty e il Comune di Bologna – dice l’Assessora Franchi – sono due sostegni estremamente importanti. Sia per lo stretto legame che Patrick Zaki ha con Bologna, dove frequentava il Master Gemma, coordinato dalla professoressa Rita Monticelli, che ci ha da subito supportato, grazie alla preziosa collaborazione della docente e linguista, Cecilia Robustelli, anche attraverso l’adesione all’iniziativa dell’Università di Bologna, sia perché Amnesty è la patria dei diritti umani, un ‘luogo’ ideale dove tutti i prigionieri di coscienza come Zaki, tutte le persone che nel mondo vengono vessate, torturate, private di diritti fondamentali, possono avere un riconoscimento, una voce e molte persone che si impegnano e si battono per loro, ogni giorno, in ogni modo.”
 
“In particolare vogliamo ringraziare Chiara Pacifici, dell’Ufficio Educazione e Formazione di Amnesty International Italia – aggiunge Palotti – alla quale abbiamo parlato inizialmente del progetto, e il portavoce di Amnesty International Italia, Riccardo Noury che oltre a diffondere il nostro progetto sociale e artistico, a favore della libertà di Zaki, prigioniero nelle carceri del Cairo dal 7 febbraio 2020, renderanno nota l’iniziativa a sua sorella e alla sua famiglia. Saremmo particolarmente contenti se Zaki potesse vedere quante persone di ogni età e di ogni provenienza e professione, famiglie e classi, scuole intere, artisti, associazioni e svariate realtà hanno disegnato, e stanno continuando a disegnare, ali, nelle forme artistiche più diverse e tutte meravigliose, spesso accompagnate da versi e parole, per chiedere la sua liberazione e dimostrargli la loro vicinanza e solidarietà. Siamo con lui.”
 

“Ringraziamo ancora chi, insieme al Comune di Vicopisano e al Consiglio Pari Opportunità, sostiene l’iniziativa. Per prima la professoressa Robustelli, che ci ha messo in contatto con la professoressa Monticelli – conclude il Sindaco Matteo Ferrucci – e poi ringraziamo Rossano Massai, prorettore dell’Università di Pisa, e l’Università di Pisa tutta, in primis il CISP – Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace e la professoressa Eleonora Sirsi,  l’Università di Bologna, il Comune di Bientina, il Comune Di Calci, il Comune di Calcinaia, il Comune di Cascina, il Comune di Montopoli in Val d’Arno, il Comune di Pontedera, il Comune di Prato, il Comune di San Giuliano Terme, il Comune di San Miniato, il Comune di Volterra, il Comune di Vecchiano, Arci Valdera, Circolo ARCI L’Ortaccio di Vicopisano, la Biblioteca Peppino Impastato Vicopisano, la Biblioteca Giovanni Gronchi Pontedera, l’Associazione degli amici della Certosa di Pisa a Calci e il Museo della Ceramica “Lodovico Coccapani” di Calcinaia. Chi volesse aderire può ancora farlo, è mportante che l’iniziativa sia corale e abbia questa rete a sostegno della richiesta di libertà per Zaki. Appena possibile e Covid permettendo, sarà organizzata una mostra dei disegni che sarà itinerante. Una delle location in cui sarà sicuramente allestita saranno le antiche carceri di Palazzo Pretorio a Vicopisano poiché ci sembra profondamente significativo che l’arte esprima, in varie forme, libertà per Patrick e per tutti coloro che vivono, drammi simili, in un luogo simile.”
Per maggiori informazioni e per sapere come inviare il proprio disegno: www.viconet.it/comune/AliPerZaki30Aprile

Ultime Notizie

Peccioli: malore fatale, muore a 60 anni

PECCIOLI. Se ne va prematuramente Sergio Rossi, 60 enne residente a Peccioli. Per lui, sembra essere stato fatale un malore. Un malore fatale, avrebbe...

Apre la nuova area camper a Casciana Terme

CASCIANA TERME. Riqualificazione ed ampliazione dell'area camper di via II Giugno. Presenti all'inaugurazione il Vicesindaco Citi, il Sindaco Terreni e il Direttore dell' Associazione...

Pellegrinaggio virtuale della Memoria nei Campi di Sterminio Nazisti

BUTI. Sabato 15 Maggio dalle ore 9 alle ore 13 alla Sala Di Bartolo si terrà il Pellegrinaggio virtuale in diretta allestito da ANED...

Covid-19 a Vicopisano, gli aggiornamenti del Sindaco Ferrucci

VICOPISANO. A distanza di un mese o poco più, il primo cittadino del Comune di Vicopisano, Matteo Ferrucci, torna ad aggiornare la propria comunità...

Prenotazione Vaccini, “Over 40 tocca a voi”

Arriva dalla Regione Toscana l'invito alla prenotazione anche per gli over 40 (come annunciato QUI).Il post è online da questo pomeriggio sulla pagina del...

A Fornacette una piazza sempre più verde e decorosa

FORNACETTE. In fase di ultimazione il lavoro che ha visto dare nuovo colore, rigorosamente verde, alla riqualificata Piazza Timisoara (Piazza del Mercato) a Fornacette. Entro...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...