12.1 C
Pisa
giovedì 13 Maggio 2021

Confesercenti Pontedera, non proteste ma proposte concrete

“La nostra politica è quella di procedere con i fatti e non con, sterili se pur lecite, attività di protesta che non portano a nulla”. Queste le parole di Claudio del Sarto, coordinatore Confesercenti Toscana Nord sulla cosiddetta “fase 2”.

“Ritengo – prosegue Del Sarto – che è molto più utile focalizzare l’attenzione su quando e come far riaprire gli esercizi pubblici ancora chiusi, senza perdersi in sterili flash mob come la consegna delle chiavi al Sindaco che regalano nient’altro che visibilità ma che in concreto non portano a nulla”
“Noi di Confesercenti pensiamo che questo non è il momento delle proteste ma delle proposte. In questi giorni, dopo un confronto con i nostri associati, abbiamo redatto dei protocolli specifici per tutte le categorie commerciali: dagli esercizi pubblici come bar, ristoranti, pizzerie pub, ai centri estetici, acconciature, moda e abbigliamento, agli ambulanti e fiere patronali ma anche stabilimenti balneari, campeggi ed altri che magari mi sfuggono. Sono idee, e proposte che sono state messe sul tavolo senza dimenticare che ognuna di queste attività nasconde al suo interno la vita e la storia di tante famiglie, di tante operatrici ed operatori di settore che chiedono di ripartire. Nei nostri protocolli – continua Del Sarto – abbiamo dedicato particolare attenzione ad ogni possibile esigenza”.

“Vorrei far presente – dice l’esponente di Confesercenti – che ogni giorno che passa un’attività chiude, sarebbe un vero stillicidio proseguire ancora in questo stato di limbo per 20 giorni”.
“Oggi – continua del Sarto – una nostra delegazione composta dal sottoscritto, dal presidente Confesercenti, Luca Sardelli, e dal coordinatore del centro Commerciale Naturale di Pontedera, Giacomo Baldini, siamo stati ricevuti dal primo cittadino, Matteo Franconi, e dal vice sindaco, Alessandro Puccinelli. A seguire siamo stati ricevuti in comune a Bientina dal sindaco Dario Carmassi e dal Presidente dell’associazione del centro commerciale Naturale Gabriele Gremigni, a loro abbiamo lasciato le proposte dei nostri associati che come detto si sono concretizzate nei nostri protocolli, studiati elaborati nei più piccoli dettagli per poter tornare a vivere ed in sicurezza.
“Gli amministratori, sì, spesso hanno le mani legate su decisioni da prendere in queste materia – ricorda Del Sarto – ma certo possono interferire sulle decisioni che la Regione Toscana adotterà, Regione Toscana che potrebbe davvero dare la svolta definitiva e anticipare la ripartenza delle molte attività ancora chiuse”.

Ultime Notizie

Figliuolo: da lunedì 17 prenotazioni anche per i 40enni, anche in Toscana?

Francesco Figliuolo, Commissario per l'Emergenza, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per...

Pontedera unisce Italia e Giappone, punto d’incontro sulle due ruote

Presentata questa mattina nella sede di Mitsuba Italia a Pontedera (Pisa) la nuova Ducati Multistrada V4, risultato della sinergia tra lo storico brand emiliano...

Nuovi intervalli tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna per chi prenota dal 13 maggio

Le persone che prenoteranno la prima dose di Pfizer o Moderna da domani (dalle ore 00:01) giovedì 13 maggio avranno la seconda dose al...

Ricercato, individuato e arrestato nella notte alla stazione di Pisa

Ricercato arrestato nella notte a Pisa dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, intorno alla mezzanotte, hanno arrestato un cittadino somalo...

Sportello psicologico gratuito per cittadini e cittadine del Comune di Bientina

Il Comune di Bientina, in collaborazione con la cooperativa Arnera, organizza uno sportello d’ascolto psicologico gratuito rivolto ai cittadini e alle cittadine. Gli incontri si svolgeranno presso...

Per una Pisa più sicura, al via la gestione automatizzata dei sottopassi

Una Pisa più sicura e sotto controllo anche in caso di nubifragi e forti precipitazioni. Pisamo, azienda partecipata del Comune di Pisa, ha infatti operato...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...