13.4 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

Tagli agli organici degli insegnanti. Sezioni a rischio anche nei plessi scolastici della Valdera

Le decisioni statali in merito al taglio del personale docente, potrebbero pesare anche sull’organizzazione delle classi per il prossimo anno scolastico, nei plessi scolastici della Valdera

Preoccupazione in merito dimostrata dal Sindaco di Terricciola Bini, che dichiara:

“Il Taglio agli organici degli insegnanti sta portando in molti Comuni ad una situazione di rimodulazione delle classi.
Sono molti i casi in cui i consueti schemi stanno saltando e ci ritroviamo a fronteggiare delle scelte che ci vengono imposti dai Provveditorati che fatichiamo a comprendere e ad accettare.
Il prossimo anno a Selvatelle avremo solo 11 bambini che si iscriveranno e per questo ci viene comunicato che per la mancanza di 4 iscrizioni la classe a tempo pieno non sarà fatta. Creando così un’unica classe di 22 in un unico plesso con una sola offerta formativa a tempo normale. Il motivo è prettamente economico e di taglio del personale.
Alcune riflessioni nascono spontanee: ma come? Abbiamo la struttura per poter fare un tempo pieno, abbiamo una mensa, abbiamo gli spazi.. e il Governo che ogni giorno ribadisce l’importanza della scuola non permette ad 11 ragazzi di avere l’offerta formativa che vogliono? In tempi di Covid dove si parla di non fare affollamenti specie a scuola si costringe ad avere una classe di 22 peraltro a tempo normale anziché andare incontro alle famiglie?? E poi domandiamoci il motivo per il quale solo 11 ragazzi passano alla scuola primaria, perché alcuni sono rimasti all’infanzia anche a causa della pandemia che ha generato problemi nella normale crescita e apprendimento. Come Comune stiamo provando a fare ciò che possiamo per scongiurare la perdita di quella classe, siamo disposti a venire incontro economicamente, col trasporto scuolabus e con la refezione.. ma non può essere il Comune a coprire i tagli agli organici degli insegnanti..
Allo stesso modo alla secondaria mi si informa che con 32 iscrizioni il provveditorato sta analizzando l’ipotesi di creare una sola classe facendo “ migrare “ gli alunni eccedenti in altri plessi dello stesso istituto.. spero sia un colpo di sole primaverile!! Perché mi pare chiaro che l’inadeguatezza delle decisioni e la mancanza di risorse umane nel comparto scolastico non può esser pagato dalle famiglie e dalle studenti né tantomeno dal Comune! Invito e mi auguro che di fronte ai proclami governativi davvero si intenda investire nella scuola e nell’insegnamento.. che avremo gli insegnanti e i nostri ragazzi le loro classi!”

Un messaggio che fa riflettere arriva anche da Arianna Cecchini, Presidente della Conferenza educativa Valdera “All’interno della zona educativa Valdera sono diverse le situazioni critiche che l’ufficio scolastico sta valutando come riorganizzare; il taglio agli organici per l’anno scolastico 21/22 è stato annunciato ed in tempi come quello che stiamo vivendo non è certo una bella notizia. Il Covid dovrebbe aver insegnato a tutti i livelli istituzionali che nella scuola bisogna assolutamente investire, ma c’è ancora tanta strada da fare, purtroppo” 

O.R.

Ultime Notizie

Prenotazione Vaccini, “Over 40 tocca a voi”

Arriva dalla Regione Toscana l'invito alla prenotazione dopo gli over 50, anche per gli over 40Il post è online da questo pomeriggio sulla pagina...

A Fornacette una piazza sempre più verde e decorosa

FORNACETTE. In fase di ultimazione il lavoro che ha visto dare nuovo colore, rigorosamente verde, alla riqualificata Piazza Timisoara (Piazza del Mercato) a Fornacette. Entro...

Tassa sui rifiuti: ”Inaccettabile un altro rinvio!”, le Partite Iva insorgono

PISA. Il Comune di Pisa ha rinviato la rata della tassa sui rifiuti. Intanto monta la protesta delle partite Iva.“Un altro inutile rinvio che...

Signora dà in escandescenze e prende a calci il portone del Patronato

PISA. Momenti di tensione nella tarda mattinata di ieri, 13 maggio, in via Catalani dove una dipendente del Patronato Enac ha segnalato alla Sala...

Santa Croce e Cascina: suolo pubblico gratuito, accolte le richieste di Confcommercio

“La situazione per le imprese della provincia resta drammatica, e in particolare per i pubblici esercizi l'unica opportunità di lavoro è data dalla possibilità...

Anita spegne 100 candeline e si regala il vaccino anti-Covid

PONTEDERA. A riportare la notizia il sindaco di Pontedera, Matteo Franconi."Con grande piacere ho voluto personalmente fare gli auguri alla signora Anita Borchi per...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...