25.2 C
Pisa
mercoledì 22 Settembre 2021

Peccioli, storia di un “miracolo” amministrativo

PECCIOLI. Il direttore Doady Giugliano di VTrend.it ha incontrato in questi giorni il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni. Cos’è che ha fatto grande Peccioli? Questa una delle domande a cui ha risposto Renzo Macelloni.

Amatissimo dai suoi concittadini, invidiato e talvolta criticato sul “nulla” dai politici dei vari schieramenti, Renzo Macelloni, Sindaco di Peccioli, non vuol sentir parlare di miracoli.

“Se siamo riusciti a trasformare un piccolo centro nel cuore della Toscana – afferma in una breve intervista Macelloni – il merito è della squadra amministrativa, e dei cittadini che l’hanno sostenuta”.

“Certo- come primo cittadino ho dovuto assumermi molte responsabilità, soprattutto nel programmare progetti a lungo termine, che altri sindaci che mi sono succeduti dopo i miei primi mandati, hanno caparbiamente e saggiamente portato avanti”.

Ma lei non ha fatto mai mancare il suo sostegno a coloro che di fatto sono stati i suoi eredi – “Quando l’attaccamento alla propria terra, ai propri valori, e soprattutto al senso di comunità che i pecciolesi hanno dimostrato, dandoci stima e fiducia , cosa si può e deve fare se non rimboccarsi le maniche per migliorare la qualità di vita di ognuno? “

Beh, lo ammetta, almeno questo è un mezzo miracolo, non è facile mettere d’accordo tutti, specialmente in Toscana” – Vede, io non credo che all’inizio di questo lungo percorso, proprio tutti fossero convinti sui risultati ottenuti. Ma quando si profilano i primi risultati, e soprattutto i vantaggi che ne derivano, ripeto, per l’intera comunità, stima e fiducia si amplificano.”

Per usare una metafora calcistica, lei si è messo alla guida di una squadretta di terza categoria ed è riuscita a condurla in Coppa Campioni. Come si ottiene tutto questo? Le ripeto, lavorando sodo su qualcosa in cui si crede, su progetti che consentano per prima cosa di riportare la vita e le bellezze del centro storico, senza rinunciare però all’innovazione, a rendere fruibile il territorio, a programmare coniugando storia, cultura e tecnologia che siano in grado di richiamare anche un turismo di qualità. Per questo abbiamo realizzato anche un grande parcheggio, un altro è in via di conclusione, per accogliere al meglio il visitatore che, sovente diventa stanziale, decidendo di stabilirsi sul nostro territorio.

Peccioli è uno dei comuni italiani che ha ottenuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano che viene assegnata ai borghi che godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, e che sanno offrire un’accoglienza di qualità. Era questa una delle sue aspettative? Beh, la cosa mi e ci ha fatto grande piacere, ma noi, come le ho detto abbiamo lavorato da subito non solo per conservare e migliorare il patrimonio storico paesaggistico, ma anche e soprattutto per dar vita ad attività culturali ed artistiche che richiamassero a Peccioli artisti, architetti, pittori, le cui opere oggi si possono ammirare nelle varie sedi. Fin dagli anni Novanta abbiamo creduto nella possibilità di un dialogo tra l’impianto medievale del territorio e l’arte contemporanea, come le installazioni “Fonte” e “Chiacchiere” di Vittorio Corsini, oppure “Colonna che scende” di Hidetoshi Nagasawa, fino ad arrivare ad “Acropoli” di Vittorio Messina e “Ospiti” di Fortuyn/O’Brien, solo per citarne alcune.”

Concludendo, i suoi colleghi sindaci italiani che afferiscono all’Anci, affermano che fare il primo cittadino oggi è pericoloso, per la troppa burocrazia che ingessa i progetti ed impatta troppo spesso nel codice penale. Lei che ne pensa? “Hanno ragione da vendere, ma ripeto, con volontà ed attenzione si supera qualunque ostacolo”!!

D.G

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime Notizie

Rifiuti abbandonati: stangata ai trasgressori, si tirano le somme

PISA. Rifiuti, resoconto delle attività di controllo del territorio. Nel 2020 +40% di sanzioni per abbandono rifiuti. Il comune di Pisa per voce dell'assessore...

Terapie intensive e ordinarie giù i ricoveri, 23 i nuovi positivi a Pisa e provincia

Coronavirus, oggi 325 nuovi casi, 39 anni l'età media. Sette i decessi, Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste...

Nue 112, chiamata multimediale di emergenza, ora si può avviare una diretta streaming

Il Nue 112 (Numero unico di emergenza 112) si arricchisce di un nuovo servizio, la “chiamata multimediale”, progettato per accompagnare il cittadino, durante il processo di...

Ex imprenditore deceduto, tra qualche anno sarebbe tornato a vivere in Valdera, ma l’Africa non l’ha lasciato

CASCIANA TERME. E' ancora scossa la piccola comunità dell'Alta Valdera dove Roberto Pistolesi viveva e che poi, a seguito degli impegni di lavoro, ha...

Covid, 325 nuovi casi in Toscana, 4 comuni interessati in Valdera, 4 a Pisa, 2 nel Cuoio

Vaccini attualmente somministrati: 5.270.198. I nuovi casi registrati in Toscana sono 325 su 17.214 test di cui 8.520 tamponi molecolari e 8.694 test rapidi....

Ripuliamo Fornacette, ‘aperipuliamo’, l’iniziativa di Demetra

L’associazione Demetra è felice di presentare il progetto “Aperipuliamo”, che coinvolgerà, sabato 25 settembre '21, il territorio di Fornacette. Tra i punti principali, se...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Ucciso da un brutto male a 44 anni

Aveva solo 44 anni e un figlio adolescente da vedere crescere, purtroppo però, un brutto male se l’è portato via.PALAIA. Massimiliano Bonsignori, 44 anni,...

Pedofilo seriale finisce in manette: è un 70enne di Pisa molto conosciuto

Settantenne arrestato questa mattina dalla Polizia, accuse molto gravi nei suoi confronti.Questa mattina la Polizia di Stato di Pisa ha posto agli arresti domiciliari...

Donna colpita da arresto cardiaco

Momenti di grande paura ieri pomeriggio, una donna ha accusato un malore mentre si trovava all’aeroporto Galilei di Pisa.È accaduto nel primo pomeriggio. Una...

Incidente sulla Tosco-Romagnola a Fornacette: coinvolti 3 veicoli

Coinvolte 6 persone nel sinistro avvenuto di fronte al McDonald’s di Fornacette.Intorno alle 21.45 di oggi 19 settembre, un uomo alla guida del mezzo...

Frontale in primo pomeriggio, scontro tra pick-up e monovolume

Il 'frontale' è avvenuto oggi intorno alle 13, 30 nel comune di Terricciola Oggi, poco dopo le 13:0O la squadra Vigili del Fuoco di...

A 3 anni dall’incendio del Monte Serra, arriva la sentenza: 12 anni per Franceschi

CALCI. L'incendio del 24 settembre 2018 rappresentò un disastro per il Monte Serra: richiesta di condanna a 12 anni e 350mila euro di risarcimento...