23 C
Pisa
giovedì 18 Agosto 2022

”Mensa contribuisce all’aumento dei contagi”: scuola dice stop al tempo pieno, genitori protestano

BUTI. L’istituto comprensivo di Bientina e Buti ha deliberato una riduzione del tempo scuola per tutte le primarie dei due comuni, eliminando il tempo pieno a partire da oggi, lunedì 22 marzo, e fino al 10 aprile. 

La decisione è arrivata con la motivazione che la mensa scolastica possa contribuire all’aumento dei contagi. Ovviamente, non dello stesso avviso, sono stati i genitori che hanno sin da subito avviato una raccolta firme per dire NO a questa scelta, a loro dire, del tutto immotivata. “Al momento all’interno delle scuole non ci sono difficoltà legate alle quarantene” – hanno fatto sapere. Le famiglie protestano, in quanto i bambini si ritrovano così privati di ulteriori momenti di socializzazione, oltre che di istruzione. Tante le famiglie in difficoltà anche a causa del lavoro; la scuola non garantisce il tempo pieno e i genitori non sanno dove lasciare i bambini. Nel comune di Buti, in particolar modo, non è presente alcun tipo di servizio alternativo, dunque le famiglie si ritrovano improvvisamente senza possibilità. “Non possiamo nemmeno usufruire di congedi covid o bonus babysitter, in quanto il comune non si trova in zona rossa o in situazione di quarantena” – è stato riferito dagli interessati.

Ecco dunque che è stata subito avviata una raccolta firme per chiedere alla dirigente scolastica un ripensamento in merito alle decisioni assunte dal Consiglio di Istituto. Al momento sono un centinaio le firme già raccolte e questa di seguito è la lettera, che già sopra vi abbiamo brevemente riassunto, scritta dai 100 genitori, firmatari Buti, direttamente all’indirizzo della dirigente: “Gentile Dott.ssa siamo un gruppo di genitori che con la presente vuole esprimere il forte disappunto causato dalla decisione del Consiglio di Istituto del passato 18 marzo. Ha molto stupito la motivazione: il DPCM citato dice che “non ci sono evidenze scientifiche che dimostrino la necessità di un incremento della distanza di sicurezza” e che “sarebbe opportuno aumentare il distanziamento fisico fino a 2 mt, laddove possibile”. Non esiste alcun obbligo, quindi come famiglie ci si chiede perché non è stata cercata un’alternativa che evitasse la riduzione di orario. I nostri figli sono stremati da questo anno di pandemia, e la scuola è ciò che dà ritmo alle loro giornate, l’unico punto di contatto con l’esterno, l’unico tempo di socializzazione. Il CDI ha deciso di ridurre questo tempo con quello che sembra essere un pretesto. I genitori inoltre vedono compromessa la necessità di conciliare vita familiare e professionale. In alcuni casi si vede minacciata anche la stabilità economica, poiché la riduzione di orario non consente ai genitori lavoratori di accedere ai bonus previsti. Confidiamo che la scelta del CDI possa essere rivalutata adottando soluzioni alternative e attendiamo una sua cortese risposta con indicazione delle misure che ad aprile, maggio e giugno saranno adottate per garantire ai nostri figli la frequenza con l’orario “normale”, ossia quello ministerialmente previsto per i singoli plessi dell’Istituto.” 

Se domani vi chiamassero per il vaccino AstraZeneca, che cosa fareste?

  • Mi farei vaccinare, uno vale l'altro (60%, 383 Votes)
  • Mi farei vaccinare, ma avrei paura (20%, 130 Votes)
  • Non mi presenterei (20%, 126 Votes)

Voti totali: 639

Loading ... Loading ...

Ultime Notizie

Torna la festa di San Genesio, Casciana Terme per 4 giorni città dei bambini: ecco il programma

Saranno i bambini gli indiscussi protagonisti della Festa di San Genesio di Casciana Terme. Sono 66 anni che Casciana Terme festeggia la ricorrenza dedicata al...

Guasto, rubinetti a secco nel comune di Peccioli

Il ripristino del servizio idrico è al momento ipotizzabile per le ore 20. PECCIOLI. Acque spa comunica che a causa di un guasto sulla rete...

Maltempo, prosegue l’allerta: codice giallo per temporali forti in tutta la Toscana

Esteso fino alle ore 20 di domani, venerdì 19 agosto, il codice giallo già attivo per rischio idrogeologico-idraulico del reticolo minore e per temporali...

Tre minorenni tentano di svaligiare un camper, fermati e denunciati

Operazione di contrasto ai reati predatori a Pisa. A seguito della recrudescenza dei reati predatori commessi su persone e veicoli, nella settimana del Ferragosto il...

Due morti in Toscana per il maltempo, colpiti da alberi

In Toscana un uomo e una donna sono morti a causa degli effetti del forte maltempo. Due morti in Toscana per il maltempo: a Lucca...

Covid, 149 nuovi casi in provincia di Pisa: i dettagli comune per comune

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in provincia di Pisa. Sono 149 i nuovi casi Covid registrati in provincia di Pisa nelle ultime 24 ore: Area pisana,...

News più lette negli ultimi 7 giorni

La Valdera piange il suo amato musicista

L’addio commosso di amici, conoscenti e appassionati della sua musica: la Valdera perde oggi il ‘suo’ grande fisarmonicista. CAPANNOLI – Le note della musica più...

Frontale tra auto e motorino: soccorsa una 15enne priva di sensi

Lo schianto ieri sera, la ragazza a terra priva di coscienza: trasportata al pronto soccorso. BUTI – L’incidente è avvenuto ieri sera – 12 agosto...

Festa di compleanno finisce in tragedia: turista precipita da un muro e muore sul colpo

Il turista, di origine tedesca, è caduto da un muro durante la notte, forse a causa del troppo alcol: morto sul colpo, per lui...

“In Fi-Pi-Li c’è un veicolo contromano”. La segnalazione ieri sera

Più automobilisti della strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno hanno riferito di aver visto un veicolo viaggiare contromano ieri sera. Minuti di apprensione per la segnalazione di un veicolo contromano...

Muore il dottor Conticini, storico farmacista

Se ne va volto conosciuto. Un giorno di lutto per l'intera comunità. L'annuncio sui canali social della farmacia Conticini. PISA. Muore Cesare Conticini titolare dell'omonima...

Il mondo della cultura piange una prematura scomparsa

Lutto nel mondo della cultura per la prematura scomparsa della storica socia. SAN MINIATO - Le socie dell’associazione FIDAPA - Sezione di San Miniato annunciano,...