17.5 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

FdI, 10 regole a sostegno dei lavoratori, mozione in arrivo

PONTEDERA. A proposito del 1° Maggio, interviene il gruppo politico di Fratelli d’Italia di Pontedera, mettendo al accentro della ricorrenza, i lavoratori:
“Mai come oggi, – si scrive nel documento di FdI” – in occasione della giornata della Festa dei Lavoratori, è necessario dare voce a tutti quei lavoratori in difficoltà. Ricordiamoci dei commercianti, degli artigiani, dei professionisti, degli imprenditori e delle partite iva che a causa della pandemia hanno subito e stanno subendo un grande danno e non sanno come e quando potranno ripartire. Pensiamo al mondo della cultura e dello spettacolo, dello sport, del turismo, tutti messi in ginocchio da questo terribile virus e dalle scelte non calibrate del Governo”.

“In questa giornata – scrive Fratelli d’Italia – rilanciamo le nostre 10 proposte per difendere la produzione e il lavoro:

1- Riavviare l’economia: chi è in grado di rispettare i protocolli di sicurezza stabiliti dal Governo deve poter riaprire, a prescindere dal settore. Sanificazione giornaliera dei luoghi di lavoro a carico dello Stato.
2- Mantenimento della Cassa integrazione per tutta la durata dell’emergenza, per dare maggiori certezze ad imprese e lavoratori
3- Sostegno alle imprese che resistono: chi non ricorrere alla CIG pur avendone diritto, deve ottenere un contributo pubblico pari all’80% dell’importo di CIG risparmiato dalla Stato.
4- Libertà d’impresa: basta burocrazia e oppressione fiscale. No a scontrino elettronico, ISA, tetto al contante. Unificazione degli anni fiscali 2019 e 2020, posticipando tutti i pagamenti a dicembre 2021 e compensando utili e perdite del biennio.
5- Sostegno ai lavoratori autonomi colpiti dall’emergenza, garantendo loro un bonus mensile dignitoso calcolato con le stesse regole della CIG. Abolizione dei minimi contributivi previdenziali
6 -Sostegno al mondo produttivo: reale e immediata liquidità a tutte le imprese e contributi a fondo perduto per le PMI. Sostegno diretto ai settori più colpiti, a partire da turismo, somministrazione, cultura.
7 -Libertà di assumere. Senza dover sottostare ai rigidi vincoli introdotti di recente. Libero utilizzo dei voucher lavoro in tutti i settori e in particolare in agricoltura.
8- No alla regolarizzazione dei clandestini con la scusa della mancanza di manodopera.
9- Sostegno del Made in Italy: tutela del prodotto italiano e delle aziende strategiche”.

10-Rilancio degli investimenti pubblici: fondo per la ripresa, semplificazione delle procedure, sblocco dei cantieri.

Per questo – si riporta nel documento – oggi presenterò una mozione per la sospensione della Tari e 6 proposte concrete per il sostegno al commercio cittadino, al rilancio delle ditte artigiane, al sostegno delle famiglie”.

“Oltre il dato economico derivante dal coronavirus, in questo giorno dedicato al lavoro – si scrive nel documento  del gruppo politico – ci preme ricordare i  lavoratori della sanità, alle addette alle pulizie, agli addetti al trasporto pubblico, agli addetti ai rifiuti, agli addetti alla logistica che da oltre due mesi si stanno impegnando per garantire i servizi essenziali e all’assistenza alle persone colpite dal virus, con grande professionalità, spirito di sacrificio, abnegazione e soprattutto umanità”.
“A loro va il nostro sincero, umano, grazie. Infine il nostro pensiero va ai medici, agli infermieri e al personale del 118 che hanno perso la vita sul lavoro. Un caloroso cordoglio alle loro famiglie”.

Ultime Notizie

Pisa “blinda” piazza delle Vettovaglie: ingressi contingentati

Il sindaco di Pisa Michele Conti ha firmato un’ordinanza contingibile ed urgente per regolamentare l’accesso e lo stazionamento in piazza delle Vettovaglie.A partire da...

I sapori del sud approdano a Pisa: inaugurato Radici

Un nuovo ristorante dal gusto e dall'atmosfera tipicamente mediterranea è aperto a Pisa.Si tratta di Radici, nuovissimo locale nella centralissima piazza Carrara, con vista su...

Pontedera, Ponsacco e Bientina: torna la raccolta alimentare

VALDERA. Sabato 15 Maggio torna la raccolta alimentare in 73 punti vendita di Unicoop Firenze. Tra questi, anche i negozi Coop.Fi di Pontedera, Ponsacco...

Percorsi congiunti sul rilancio del Viale Rinaldo Piaggio

PONTEDERA. Nella giornata di ieri il vicesindaco Alessandro Puccinelli e l'assessore Mattia Belli sono stati ospiti della Piaggio."Intensa mattinata ospiti, insieme al Vicesindaco Puccinelli,...

Covid, Valdera e Pisa: il numero dei nuovi contagi per comune

COVID-19. Riportiamo i dati dei nuovi positivi dei vari comuni della Provincia di Pisa e della Valdera forniti dall’Asl Toscana Nord Ovest.In Valdera si...

Anticipazioni Covid: 529 nuovi casi nelle ultime 24 ore in Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 529 su 23.293 test di cui 11.444 tamponi molecolari e 11.849 test rapidi. Il tasso dei nuovi...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...