9 C
Pisa
venerdì 2 Dicembre 2022

Effetto Coronavirus, Banco Alimentare: +120% di richieste

PONTEDERA. L’emergenza da Coronavirus non è solo sanitaria, soprattutto nei mesi di marzo e aprile, le richieste di aiuto delle famiglie in difficoltà economiche è cresciuta notevolmente tanto da dover porre rimedio ad una emergenza alimentare sempre più diffusa.

A Pontedera la macchina della solidarietà si è messa subito in moto: gli Enti convenzionati con il Banco Alimentare; la Misericordia, le Conferenze della San Vincenzo del Duomo, del Villaggio e de La Rotta, il Centro Apostolico Fonte di Vita, il Centro Aiuto alla Vita presso i Cappuccini e, naturalmente la Caritas da sempre impegnate su questo fronte con la distribuzione dei pacchi alimentari, hanno sostenuto molte famiglie. La distribuzione avviene quotidianamente attraverso l’impegno di decine di volontari che si alternano nei vari punti di distribuzione degli alimenti, che coprono tutto il territorio comunale. A questi si aggiungono i volontari dell’Associazione Polizia di Stato che si occupano di alcuni trasporti dai punti vendita ai punti di distribuzione.


Un impatto che la rete degli Enti ha supportato accedendo innanzitutto alle scorte del magazzino fiorentino del Banco, attivando le “Spese Sospese” presso le due CONAD cittadine e a Panorama, recuperando i prodotti da forno della COOP e, attraverso il Banco, il cibo dai magazzini LIDL, IKEA, METRO, cibi freschi dalle CONAD e recuperando eccedenze di produzione da aziende agroalimentari come la riseria “Tenuta San Carlo” di Grosseto o uova fresche dalla fattorie Le Macchie di Lari.


NUMERI. Ad Aprile la rete ha donato alimenti a 738 famiglie, incontrando in totale 2.623 persone, di cui 795 bambini. “Il dato che più colpisce – dice Eugenio Leone, Responsabile Valdera dei Banco Alimentare – è che in Aprile le persone che si sono avvicinate a chiedere aiuto sono aumentate del 120% rispetto a Marzo, insomma sono più che raddoppiate. Ad Aprile la rete ha lanciato inoltre l’iniziativa “Alimentiamo Pontedera” raccogliendo 2.400 € frutto di piccole e grandi contributi di associazioni e privati cittadini, che si stanno traducendo in cibo.

“Pontedera – spiega Eugenio Leone si è rivelata ancora una volta città sensibile e solidale. Prevediamo che il bisogno alimentare, esploso ad Aprile, non finirà purtroppo in pochi giorni, perciò ci stiamo organizzando per coordinarci sempre meglio e facciamo appello ai cittadini e alle aziende per aiutarci con donazioni che possano sostenere questo percorso.

Ricordiamo che è ancora possibile fare le proprie donazioni sul C/C con IBAN IT66 Q034 7501 6050 0031 0022 124 intestato a “Rete Alimentare Pontedera” con causale Alimentiamo Pontedera.

Ultime Notizie

Pisa, trovato con la cocaina negli slip: scatta l’arresto

PISA. Il 26enne è stato pedinato da un poliziotto ed una poliziotta in abiti civili, che si sono finti una coppia. Nella serata di ieri, nel corso...

+ Ponte via Menotti: lavori al via e riapertura a gennaio +

A gennaio il ponte di via Ciro Menotti vedrà la riapertura al traffico. I lavori per la messa in sicurezza della struttura dovrebbero durare circa...

Il clima teso a Ponsacco dopo la mozione (non discussa) sulle dimissioni di un assessore

La discussione della mozione sulla richiesta di dimissioni dell'assessora all'istruzione Stefania Macchi è saltata per un errore formale. https://vtrend.it/ponsacco-mozione-di-sfiducia-contro-assessora-macchi-illegittima/?fbclid=IwAR1uSsmvTiNLFSVTOhUc9kcQ0k2fAWX60KleG8BkJRprbugt1Z1WNHvpMvE Le dichiarazioni del Movimento 5 Stelle Ponsacco:  "Nello scorso Consiglio Comunale...

“Dal Rosso al Nero”, domenica la presentazione del libro di Alberto Simoncini

Domenica 4 dicembre a Lajatico la presentazione del libro di Alberto Simoncini: saranno presenti il giornalista Giuseppe Cruciani, i senatori Vannino Chiti e Franco...

Vecchiano, bonus energia sotto l’albero di Natale: ecco come presentare domanda

Bonus energia sotto l'albero di Natale per le famiglie in difficoltà del Comune di Vecchiano: c'è tempo fino al 4 dicembre per presentare domanda. C’è...

Stefano Maestri Accesi eletto presidente di Confcommercio Provincia di Pisa

Le congratulazioni del presidente nazionale Carlo Sangalli. Stefano Maestri Accesi, classe '76, agente di assicurazione, sposato con due figli, da anni ai vertici della categoria...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Muore noto volontario della Misericordia

Se ne va un uomo molto conosciuto e stimato per il suo impegno verso la collettività. PONTEDERA. Le comunità di Treggiaia e Forcoli piangono la...

Striscia la Notizia a Palazzo Blu

Il servizio è andato in onda su Canale 5 ieri. PONTEDERA. Striscia La Notizia, il noto programma televisivo trasmesso su Canale 5, ha realizzato un...

Muore ex insegnante e volontaria, comunità in lutto

PONTEDERA. Tutti la ricordano come una grande donna, una persona speciale, un punto di riferimento per tutti i colleghi. E' venuta a mancare ieri...

Introvabile una persona, scattate le ricerche a Caprona

La comunicazione giunge nel primissimo pomeriggio di oggi domenica 27 novembre. Una persona è introvabile a Caprona, sono già scattate le indagini dei Carabinieri. Alle ricerche...

Squarcini campionessa nel superclassico del volley italiano

La capannolese Squarcini vince la finale di Supercoppa Italiana di volley con il suo Conegliano: Federica è sul tetto d'Italia. CAPANNOLI. Presente tra le sei...