20.9 C
Pisa
martedì 28 Giugno 2022

50 anni fa quella grande squadra della Ferretti

CAPANNOLI. Alla presentazione del Libro “Capannoli, 10 Giugno 1971, un trionfo rosa”, anche Federico Ferretti, erede della famiglia Ferretti e testimone dei grandi successi in rosa, e non solo, del team ciclistico diretto dal padre.

“Io avevo 10 anni quando la società ciclistica Ferretti era nel pieno dell’attività. Mio padre era Presidente della squadra, seguiva costantemente giorno dopo giorno l’attività sportiva e ho avuto l’opportunità e la fortuna, con un pizzico di orgoglio, di aver conosciuto molto bene, tra cui il compianto Alfredo Martini, che è diventato poi come tutti sappiamo Ct della Nazionale” commenta Federico Ferretti, figlio dell’Amministratore del Presidente della Ferretti ciclistica, raggiunto in esclusiva dai nostri microfoni

“Ultimamente ho avuto la possibilità di richiamare un sacco di vecchi corridori, e la matrice unica dei loro ricordi era la capacità, da parte appunto dei soggetti che componevano la società, di ricreare un’atmosfera estremamente forte. La Squadra con la esse maiuscola. Parlando di squadra, si parla non solo di chi gareggia, ma di tutta l’organizzazione, di Franco Vita, di Alfredo Martini, di tutto il team che seguiva la squadra. Erano riusciti tutti a creare un’ossatura straordinaria, che ha consentito in 4 anni di raggiungere successi incredibili” 

Foto: Ferretti con il nipote Federico

E quando si chiede a Federico Ferretti, che allora era un bambino, come si vivessero i successi in casa, lui risponde così,  “In famiglia Ferretti, ogni vittoria, ogni successo, era vissuto con grande soddisfazione dal punto di vista sportiva. Vedere il nostro marchio nelle prime pagine dei giornali, con titoli a nove colonne, non poteva non renderci orgogliosi del team. Di conseguenza anche tutto quello che era il rapporto familiare all’interno di questo grande nucleo Ferretti, ha senz’altro portato tante belle cose”

Foto: autori del Libro “Capannoli, 10 Giugno 1971, un trionfo rosa”, Landi e Giuntini

Cosa serve oggi per ricreare un team del genere?  “Tanti soldi, oggi servono tanti soldi” commenta sorridendo Ferretti, “Il mondo dello sport è diventato un business e come tale ha bisogno di grandi investimenti per raccogliere grandi risultati”.

©️RIPRODUZIONE RISERVATA

O.R.

 

Ultime Notizie

Suolo pubblico a Pisa, proroga fino al 30 settembre per bar e ristoranti

Commercio, confermata possibilità di incremento del 60%. Assessore Pesciatini: "Continua la nostra attenzione nei confronti delle categorie economiche che hanno subito danni a seguito...

Finale da urlo per Pinocchio in Strada: i 4 momenti clou

Ben quattro esibizioni lungo la Tosco Romagnola a San Miniato Basso nel 'finale di stagione'. "Per quanta strada ancora c'è da fare, amerai il finale"...

Tre giorni di festa con “Ponsacco Street Festival Rock&Blues” e “Bluesacco”

Ponsacco. Da giovedì 30 giugno a sabato 2 luglio musica e street food protagonisti nelle strade del centro storico. Musica, street food e mercatino vintage:...

Ztl al villaggio scolastico di Pontedera: tutte le info

Durante la fase sperimentale non verranno emesse sanzioni di alcun tipo. I varchi elettronici nella ZTL Villaggio Scolastico di Pontedera saranno in funzione in fase...

Multe per chi non accetta il bancomat dal 30 giugno: “Inaccettabile”

Le dichiarazioni del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli e del presidente Fipe Confcommercio Pisa Alessandro Trolese. "Nel pieno di una tempesta che dall'inizio dell'anno...

Codice giallo per piogge e temporali fino alla mezzanotte di oggi

I temporali potranno essere più intensi in particolare nelle zone del Nord-ovest. Le condizioni di instabilità dovute al flusso di aria fresca proveniente da Nord...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Apre domani il ristorante di Cannavacciuolo a Terricciola

Per la prima volta in Toscana, il Gruppo Cannavacciuolo ha realizzato un progetto unico nel comune di Terricciola. TERRICCIOLA. Domani, venerdì 24 giugno, l'inagurazione del...

Muore stimata infermiera “innamorata del suo lavoro”

E' venuta a mancare ieri l'infermiera Sonia Buglioni: lavorava in Emodialisi all'Ospedale Lotti di Pontedera.  Con queste parole, il sindacato delle professioni infermieristiche NurSind Pisa annuncia...

Muore a 35 anni nello schianto frontale con un’altra auto

L'incidente stradale mortale è avvenuto al confine tra i comuni di Fucecchio, Altopascio e Castelfranco di Sotto poco prima delle 19. Ieri, poco prima delle...

Ossa rinvenute a Pisa. Potrebbero essere umane

Un macabro rinvenimento mercoledì scorso in riva al fiume a Pontasserchio. Come riporta il quotidiano La Nazione, mercoledì mattina intorno alle 9, il responsabile del Nucleo...

Scontro frontale tra due auto a Perignano, due feriti

L'incidente stamani a Perignano. CASCIANA TERME LARI. Alle ore 06.50 circa di stamani, sabato 25 giugno, si è verificato un incidente frontale tra due auto...

Cade in zona impervia dalle due ruote: interviene Pegaso

L’incidente nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 23 giugno: la caduta da una bici o da una moto in una zona impervia, attivato l’elisoccorso. SAN...