14.5 C
Pisa
mercoledì 28 Settembre 2022

Zona gialla, s’intensificano i controlli della Polizia locale di Pontedera

PONTEDERA. La Toscana da lunedì sarà zona Gialla (clicca qui). Il Comando della Polizia locale fa sapere che nei prossimi giorni intensificherà i controlli al fine di tutelare la salute pubblica e non vanificare gli sforzi fatti in questi mesi dalla maggior parte dei cittadini.

La Polizia locale richiama l’attenzione sia degli operatori del settore commerciale che della cittadinanza al fine di tenere un comportamento più responsabile ed evitare di incorrere in sanzioni.

“In zona Gialla– ricorda la Polizia locale- l’attività di ristorazione (Bar, Ristoranti, Gelaterie, pasticcerie) può essere svolta fino alle 18:00 ricordandosi che allo stesso tavolo possono sedersi un massimo di n. 4 persone, distanziati di almeno un metro tra le sedute (da spalla a spalla e di fronte) oltre che dagli altri tavoli, salvo che siano tutti conviventi. Al bancone la consumazione può avvenire solo qualora sia possibile rispettare il distanziamento interpersonale è comunque da privilegiarsi il consumo al tavolo. Dopo le ore 18:00 è sospesa la somministrazione ed è vietato il consumo sul posto nonché nelle adiacenze del Locale (a scopo esemplificativo ma non esaustivo si ritiene sicuramente adiacente l’area esterna arredata con tavoli e sedie / dehors, oppure il marciapiede prospiciente il locale di somministrazione). È invece consentita la vendita da asporto fino alle ore 22:00, mentre non ci sono limitazioni per la consegna a domicilio”.

La vendita da asporto: “Si ricorda che l’asporto non è somministrazione all’aperto ma prenotazione del cliente con il successivo ritiro. È possibile vendere cibo e bevande solo confezionati per l’asporto e non cocktail preparati (ad esempio l’APERITIVO) e serviti in bicchieri anche se coperti in quanto la preparazione e la mescita concretizzano di per sé la somministrazione. Non è possibile vendere caffè, bevande coni gelato e coppette da consumarsi subito all’aperto del locale. Si precisa che dopo le ore 18:00 è vietato consumare cibi e bevande nei luoghi pubblici (strade, piazze ecc.) e aperti al pubblico. La violazione prevede l’applicazione di una sanzione da € 400 ad € 1000 come per tutte le altre violazioni. Si ricorda inoltre che deve essere sempre indossata la mascherina anche nei luoghi all’aperto dove per caratteristiche degli stessi non è possibile garantire in modo continuativo l’isolamento da persone non conviventi (es. strade pubbliche, corsi pedonali, piazze, mercati ecc.). Quindi se si fuma o si consumano cibi e bevande (in orario consentito) ci si deve isolare dagli altri in particolare non si devono consumare cibi e bevande e/o fumare in gruppo. È inoltre opportuno evitare qualsiasi tipo di contatto e igienizzare spesso le mani con sapone o soluzioni idro-alcoliche. E’ sempre obbligatorio mantenere la distanza interpersonale anche se si indossa la mascherina ed è assolutamente vietato creare assembramenti“.

Le violazioni delle suddette disposizioni comportano una sanzione da € 400 ad € 1000 ed in caso di attività commerciali la sanzione accessoria della sospensione dell’attività da 1 a 30 giorni con facoltà dell’organo di controllo di imporre la chiusura immediata fino ad un massimo di 5 giorni che non si computano nella sospensione generale fino a 30 giorni che applica il Prefetto.

Ultime Notizie

Covid, 2.573 nuovi casi in Toscana e altri due decessi (+1 a Pisa). Salgono ricoveri

CORONAVIRUS. 2.573 nuovi casi con 50 anni di età media. Due decessi. In ospedale sono ricoverate 191 persone, di cui quattro in terapia intensiva. I nuovi casi...

A San Rossore pulizia della spiaggia con volontari, gommoni e… Dromedari!

Via alla seconda edizione della pulizia della spiaggia di San Rossore. Si rinsalda la collaborazione tra il Parco di San Rossore Migliarino Massaciuccoli e l'associazione...

Rami caduti e tegole pericolanti per il forte vento in provincia di Pisa

L'aggiornamento dei Vigili del Fuoco di Pisa in merito agli interventi effettuati oggi a causa del forte vento che ha soffiato in provincia. Gli interventi da...

Beccato mentre intasca i soldi della truffa dello specchietto in Fi-Pi-Li

San Miniato, truffa dello specchietto: arrestato dai Carabinieri mentre intasca i soldi. I Carabinieri della Compagnia di San Miniato (PI) hanno arrestato un cittadino italiano, nella flagranza del reato...

20enne si tuffa in mare e non riemerge, ricerche in corso 

Le operazioni di ricerca sono ostacolate dal vento forte che c'è oggi lungo la costa toscana. Stando alle prime ricostruzioni, due turisti tedeschi di...

Riprende l’anno accademico dell’Università della terza età

Il 4 ottobre si riparte con il corso di fotografia e la lettura ad alta voce. Visto il notevole successo del primo anno di lezioni...

News più lette negli ultimi 7 giorni

“A zonzo” per la provincia di Pisa (e non solo) con Odra e Daria

L'obiettivo? Conoscere e far conoscere la provincia di Pisa! Gnigneazonzo è una pagina social che rappresenta un'isola felice. Perché? Un viaggio è sempre una scoperta, vuol dire...

Intervista al candidato Passarelli Lio: “Il voto utile è per noi. Per la Grillaia trovare soluzioni alternative”

Speciale elezioni VTrend, l'intervista esclusiva al candidato della lista Calenda (Az-Iv) nel collegio uninominale Pisa-Fucecchio. Il candidato Michele Passarelli Lio ha parlato a VTrend...

Muore infermiera dell’ospedale Lotti

Lutto per la scomparsa dell’infermiera Roberta Listini. Aveva 57 anni. Oggi il funerale. PONTEDERA. Si è spenta all’età di 57 anni Roberta Listini, infermiera dell’ospedale...

Pauroso incidente a Bientina: un’auto si ribalta e l’altra finisce contro un muro (FOTO)

L’incidente nella notte tra venerdì e sabato. Sul posto 118, vigili del fuoco e carabinieri. BIENTINA. Incidente lungo la Sp3 dopo la mezzanotte, sono rimaste...

Blanco ricorda 18enne morta in Valdera con asta di beneficenza online

Il noto cantante Blanco lancia un'asta online per la donazione ad Agbalt di Pisa in nome della 18enne morta in Valdera a causa di...

Toscana, 1.200 nuovi positivi al Covid e 11 decessi (+2 a Pisa), +34 ricoverati e +8 in TI

CORONAVIRUS. 1.200 nuovi positivi, età media 45 anni. 11 decessi. I ricoverati sono 685 (34 in più rispetto a ieri), di cui 29 in terapia...