15.9 C
Pisa
giovedì 6 Maggio 2021

Tutta l’Italia in zona rossa da domani, ecco cosa si può fare e cosa no

TOSCANA. Da domani tutta l’Italia torna in zona rossa: ecco cosa si può fare da domani.

Si torna in zona rossa fino al 3 gennaio, poi ci sarà un giorno di zona arancione (4 gennaio), per poi tornare alla zona rossa fino al 6 gennaio. Dopo le feste tornano in vigore le regole stabilite dal Dpcm del 3 dicembre, che scadrà il 15 gennaio.

Da domani si potrà uscire per fare una passeggiata vicino a casa con la mascherina e fare attività sportiva da soli, sarà necessaria l’autocertificazione per gli unici spostamenti consentiti, vale a dire quelli per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità o per tornare alla propria residenza o domicilio. Da domani quindi saranno vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune salvo per motivi di lavoro, necessità o urgenza e per far ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione. Chi dovrà uscire per motivi di necessità, andare a Messa, o per fare attività motoria dovrà sempre portare con sé l’autocertificazione. Sarà consentito anche raggiungere le seconde case, purché all’interno della propria Regione, ma sempre con l’autocertificazione.

Inoltre, fino al 6 gennaio sarà possibile, una sola volta al giorno, spostarsi per fare visita a parenti o amici, solo all’interno della stessa Regione, dalle 5 alle 22 e nel limite massimo di due persone. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti con le quali convivono.

Da ricordare che lo spostamento per dare assistenza a persone non autosufficienti è consentito, anche tra comuni/regioni in aree diverse, ove non sia possibile assicurare loro la necessaria assistenza tramite altri soggetti presenti nello stesso comune/regione. Non è possibile, comunque, spostarsi in numero superiore alle persone strettamente necessarie a fornire l’assistenza necessaria. Non sarà comunque possibile andare a trovare un parente in buona salute al di fuori della propria regione d’appartenenza.

Infine, gli spostamenti di un nucleo familiare convivente verso le seconde case sono consentiti, dalle 5 alle 22, all’interno della propria Regione. È consentito lo spostamento verso la seconda casa, anche se intestata a più comproprietari, di un solo nucleo familiare convivente.

 

Ultime Notizie

Giù dal 3° piano conosciutissimo tifoso granata

Pontedera, sfiorato il dramma, precipita dalla finestra del suo appartamentoCarlo Barsotti, che tutti conoscono come “Lattuga”, famosissimo a Pontedera, in quanto elemento di spicco...

Terricciola SiCura, critiche al bilancio: “nessun sviluppo per il territorio”

"Bilancio senza ambizioni, zero aiuti ad attività e famiglie"E' il commento di Terricciola SiCura a seguito dell'approvazione del bilancio di Terricciola, la nota politica...

Pontedera: ladri di biciclette, la storia si ripete

PONTEDERA. Non è raro leggere sui gruppi social di furti di bici che oramai da tempo si ripetono. Ladri di biciclette è un film del...

Vaccini 60-64enni: prenotazioni dalla prossima settimana

Partite oggi le prenotazioni per i 65-69enni. Gli over 70, che non hanno ancora prenotato, possono farlo sul portale regionale o attraverso il numero...

Scontro tra un’auto e una moto, un ferito in ospedale

Nel primo pomeriggio di oggi, un incidente in località Chiesino in via Salvo D'Acqisto ha visto il coinvolgimento di un'auto e di una moto....

Evadono dai domiciliari, in arresto una coppia

Arresto per una coppia evasa dai domiciliari. Più nel dettaglio, i militari della Sezione Radiomobile hanno rintracciato i due, già sottoposti agli arresti domiciliari, notificando loro un’ordinanza...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...