17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Terricciola SiCura: ecco le proposte per riaprire subite le attività

TERRICCIOLA. Il gruppo politico di opposizione Terricciola SiCura chiede al sindaco di farsi portavoce presso il Parlamento e il governo delle proposte da loro presentate nella mozione per consentire l’immediata riaperture dei settori ad oggi ancora chiusi.

Il gruppo politico rappresentato da Elena Baldini Orlandini, Matteo Arcenni, Matteo Leggerini e Sauro Colombini ha presentato nelle mani del sindaco e della giunta una mozione per riaprire le attività e i settori maggiormente colpiti dalla crisi.

“Ad oltre un anno dall’insorgenza della pandemia da Coronavirus – scrive Terricciola SiCura -, si è registrato il totale fallimento della strategia perseguita dai governi che si sono succeduti, tanto sotto il profilo del contenimento del contagio, quanto sotto il profilo della tenuta del sistema sanitario, quanto infine ai problemi che vive il tessuto sociale economico e produttivo. É dunque un’urgenza che sia formulato un piano di ripartenza che preveda la riapertura in sicurezza di tutte le attività che ancora oggi, del tutto irrazionalmente, sono costrette alla chiusura.”

Ecco le proposte elencate da Terricciola SiCura: “Con riferimento ai trasporti pubblici, si chiede che il governo si impegni al loro potenziamento mediante lo stanziamento di specifiche risorse aggiuntive da destinare alla stipula di convenzioni con privati, bus turistici, taxi o NCC, così da garantire – anche attraverso il reclutamento di stewarding – che il trasporto dei soggetti più fragili avvenga in sicurezza, senza assembramenti all’interno dei mezzi e lungo il tragitto che gli studenti devono percorrere sino alla scuola. Con riferimento alle scuole, si chiede che il governo si impegni alla riapertura degli istituti di istruzione di ogni ordine e grado. Considerata altresì la necessità di ottenere un  distanziamento fisico sufficiente a limitare il contagiosi propone, là dove necessario, di aumentare gli spazi mediante l’utilizzo di tensostrutture, contestualmente si propone l’attivazione di convenzioni o partenariati con istituti privati al fine di ottenere un maggior numero di aule.”

Prosegue il gruppo politico: “Con riferimento alla attività sportive, si chiede che il governo si impegni alla riapertura delle palestre, delle piscine e delle scuole di danza. Queste potrebbero ripartire subito, in sicurezza, semplicemente, in conformità alle misure adottate con il “Nuovo protocollo attuativo delle Linee Guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere”, approvato il 22 ottobre 2020 dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri. Rispetto al settore cultura in generale, si chiede che il governo si impegni ad una programmazione seria e cadenzata delle riaperture dei musei, delle mostre e delle pinacoteche, dei cinema e dei teatri, garantendo sanificazioni, riduzioni degli ingressi per evitare assembramenti e possibilità di prenotazione on line.”

“Infine – conclude Terricciola SiCura – rispetto alle ristorazione, mercati, attività ricettive e del settore dell’ospitalità assodato che negli spazi aperti le possibilità di contagio sono assai rare, in attesa della riapertura totale, si chiede che il governo si impegni a riaprire subito bar, pub e ristoranti con spazi esterni, anche di sera almeno fino alla mezzanotte, mercati, nel pieno rispetto dei protocolli e del distanziamento.”

Ultime Notizie

Voleva entrare nella casa dell’ex, arriva la Polizia e scatta l’inseguimento

Erano le 6,50 di questa mattina, quando una volante si è precipitata ad Oratoio dove 'l'ex segnalava' la presenza dell'uomo indesiderato alla porta di...

Covid-19: il bollettino sanitario di oggi, venerdì 15 maggio

Coronavirus Toscana, 491 nuovi positivi, età media 37 anni; 19 i decessi. E' la sintesi del nuovo  bollettino sanitario reso pubblico da regione Toscana...

Vicopisano, territorio comunale sempre più cardioprotetto

VICOPISANO. 19° DAE-defibrillatore semiautomatico esterno installato dall'Amministrazione Comunale in località Guerrazzi. "Il DAE , spiega l'Assessora alle Politiche Sociali, Valentina Bertini, è già stato...

Luci “green” per il centro di Cascina

CASCINA. È in calendario prima del 15 settembre la partenza dell’intervento di riqualificazione energetica, con adeguamento normativo, per gli impianti di illuminazione pubblica del...

Chiuso il triplice intervento sull’acquedotto di Peccioli

PECCIOLI. Prosegue l’impegno di Acque SpA per migliorare il servizio per qualità e continuità. Completamente risanati 550 metri di tubazioni, per un investimento da...

Bientina riporta in scena la convivialità grazie allo Street Food

BIENTINA. Weekend all'insegna del buon cibo e della convivialità tra le strade di Bientina (come vi abbiamo già annunciato QUI). Soddisfazione e orgoglio anche...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...