17.5 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

Terricciola, FDI: invece delle polemiche pensiamo a ripartire

TERRICCIOLA. A seguito del consiglio comunale di venerdì 22 maggio il gruppo politico  di Fratelli D’Italia, lancia le sue proposte sulla ripartenza-fase 2, allargando l’interesse non solo sulla comunità terricciolese, ma anche su tutta la Valdera, lasciando parzialmente e momentaneamente cadere le critiche ricevute dal sindaco Bini (leggi):

“Mentre dovremmo prepararci ad accogliere i turisti, – riporta il comunicato di FDI – a promuovere il nostro territorio e a tutelare le nostre attività, alcuni aspiranti gerarchi tra quello di Poggio Aguzzo in quel di Terricciola preferisce pensare agli espropri e ad attaccare chi non condivide le sue scelte, calpestando la legge e i principi cardini della democrazia. Siamo però certi che il prefetto e la magistratura sapranno ripristinare la legalità e la democrazia a Terricciola come in ogni zona dove si vuole violare leggi e regole”. Ma lasciando perdere gli attacchi meramente personali e le bassezze che dimostrano ancora una volta il modus operandi della giunta di Terricciola e di altre che cercano di screditare l’opposizione con falsità e invenzioni degne dei migliori scenografi, comunque ribadiamo 2 aspetti che Fratelli d’Italia è contro gli espropri e contro la patrimoniale, ma ora pensiamo invece a ripartire”.
 
“In una situazione di crisi senza precedenti, – si scrive nel documento – il nostro dovere come forza politica è affrontare le criticità e spingere affinché vengano adottate misure adeguate di rafforzamento del sistema turistico. Occorre muoversi seguendo due direttrici di intervento: una operativa con un orizzonte temporale da attuarsi nel breve tempo; l’altra, strategica, sul medio e lungo periodo”.
 
“Servono progetti all’avanguardia, che diano subito un input: l’Alta Valdera e tutta la Valdera devono riaprire adesso in sicurezza e attirare i turisti. Il messaggio che deve arrivare è quello di un invito a visitare le meraviglie che il nostro territorio offre”.
 
“Per questo motivo, – scrive FDI – come punto di partenza, avanziamo due importanti iniziative attuabili nel breve periodo e pensate per rilanciare tutta la Valdera. Si tratta di organizzare due eventi, uno al Teatro Era e uno al Teatro del Silenzio dove sul palco potrebbero esibirsi ospiti del calibro di Andrea Bocelli e altri grandi artisti del nostro territorio”.  
 
“Per far sì che tutto ciò avvenga, è necessario preparare per tempo un piano di sicurezza come quello presentato dall’opposizione a Pontedera. La salute dei cittadini, degli operatori e dei turisti viene prima di tutto”.
 
Sarà un’estate inedita, – concludono gli esponenti di Fratelli D’Italia –  senza eventi costanti e diffusi ma vogliamo comunque fare il nostro meglio per far conoscere le caratteristiche straordinarie e uniche del nostro territorio, che  sono la carta su cui puntare per far decollare l’economia locale.

Ultime Notizie

Pisa “blinda” piazza delle Vettovaglie: ingressi contingentati

Il sindaco di Pisa Michele Conti ha firmato un’ordinanza contingibile ed urgente per regolamentare l’accesso e lo stazionamento in piazza delle Vettovaglie.A partire da...

I sapori del sud approdano a Pisa: inaugurato Radici

Un nuovo ristorante dal gusto e dall'atmosfera tipicamente mediterranea è aperto a Pisa.Si tratta di Radici, nuovissimo locale nella centralissima piazza Carrara, con vista su...

Pontedera, Ponsacco e Bientina: torna la raccolta alimentare

VALDERA. Sabato 15 Maggio torna la raccolta alimentare in 73 punti vendita di Unicoop Firenze. Tra questi, anche i negozi Coop.Fi di Pontedera, Ponsacco...

Percorsi congiunti sul rilancio del Viale Rinaldo Piaggio

PONTEDERA. Nella giornata di ieri il vicesindaco Alessandro Puccinelli e l'assessore Mattia Belli sono stati ospiti della Piaggio."Intensa mattinata ospiti, insieme al Vicesindaco Puccinelli,...

Covid, Valdera e Pisa: il numero dei nuovi contagi per comune

COVID-19. Riportiamo i dati dei nuovi positivi dei vari comuni della Provincia di Pisa e della Valdera forniti dall’Asl Toscana Nord Ovest.In Valdera si...

Anticipazioni Covid: 529 nuovi casi nelle ultime 24 ore in Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 529 su 23.293 test di cui 11.444 tamponi molecolari e 11.849 test rapidi. Il tasso dei nuovi...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...