14.2 C
Pisa
lunedì 12 Aprile 2021

Tamponi 15.841 in più rispetto a ieri in Toscana, sfiorati i 300 casi a Pisa e provincia

COVID-19. Si sfiorano ancora i trecento casi a Pisa e provincia anche se non si registrano decessi nelle ultime 24 ore.

Questo il dettaglio diffuso dalla Regione Toscana: In Toscana sono 46.642 i casi di positività al Coronavirus, 2.379 in più rispetto a ieri (1.962 identificati in corso di tracciamento e 417 da attività di screening). I nuovi casi sono il 5,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell’1,5% e raggiungono quota 15.305 (32,8% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.106.715, 15.841 in più rispetto a ieri. Sono 9.309 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 25,6% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.127 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 29.974, +7,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.279 (70 in più rispetto a ieri), di cui 173 in terapia intensiva (10 in più). Oggi si registrano 18 nuovi decessi: 9 uomini e 9 donne con un’età media di 85,4 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.
L’età media dei 2.379 casi odierni è di 45 anni circa (il 17% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 8% ha 80 anni o più).
Si ricorda che a partire dal 24/06/2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.
Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 14.086 i casi complessivi ad oggi a Firenze (750 in più rispetto a ieri), 3.717 a Prato (220 in più), 3.720 a Pistoia (290 in più), 2.925 a Massa (51 in più), 4.650 a Lucca (177 in più), 5.926 a Pisa (287 in più), 3.234 a Livorno (217 in più), 4.387 ad Arezzo (226 in più), 2.031 a Siena (63 in più), 1.416 a Grosseto (98 in più). Sono 550 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 1.260 quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 732 nella Nord Ovest, 387 nella Sud est.
La Toscana si trova al 8° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 1.251 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 1.126 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 1.501 casi x100.000 abitanti, Prato con 1.442, Pisa con 1.414, la più bassa Grosseto con 639.
Complessivamente, 28.695 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (2.060 in più rispetto a ieri, più 7,7%).
Sono 30.546 (238 in meno rispetto a ieri, meno 0,8%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 11.013, Nord Ovest 12.327, Sud Est 7.206).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.279 (70 in più rispetto a ieri, più 5,8%), 173 in terapia intensiva (10 in più rispetto a ieri, più 6,1%).
Le persone complessivamente guarite sono 15.305 (231 in più rispetto a ieri, più 1,5%): 716 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 14.589 (231 in più rispetto a ieri, più 1,6%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Purtroppo, oggi si registrano 18 nuovi decessi: 9 uomini e 9 donne con un’età media di 85,4 anni.
Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 5 a Firenze, 3 a Prato, 2 a Massa Carrara, 2 a Livorno, 6 a Arezzo.
Sono 1.363 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 488 a Firenze, 70 a Prato, 95 a Pistoia, 197 a Massa Carrara, 157 a Lucca, 122 a Pisa, 85 a Livorno, 72 ad Arezzo, 37 a Siena, 26 a Grosseto, 14 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.
Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 36,5 x100.000 residenti contro il 64,0 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (101,1 x100.000), Firenze (48,3 x100.000) e Lucca (40,5 x100.000), il più basso a Grosseto (11,7 x100.000). Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

Ultime Notizie

Degrado e inciviltà a Santo Pietro, FdI chiede le telecamere

CAPANNOLI. Fratelli d'Italia Capannoli denuncia lo stato di degrado e inciviltà a Santo Pietro Belvedere. Erbacce, bottiglie di vino e birra a terra, graffiti sui...

Santo Pietro Belvedere, avanti con lo screening: obiettivo scuole sicure

CAPANNOLI. Prosegue la campagna ScuolaSicura che prevede un tampone rapido al mese gratuito, su prenotazione, in Farmacia oppure tramite la App Farmavaldera. Lo screening è...

Toscana torna arancione, ricordiamo le regole

TOSCANA. Dopo due settimane in zona rossa la nostra regione torna in arancione da oggi, lunedì 12 aprile. Arancioni con macchie rosse. Infatti alcune zone,...

Covid-19: Bientina, questo il nuovo aggiornamento sanitario

BIENTINA. E' stato pubblicato dal Comune di Bientina nel corso del pomeriggio, il nuovo aggiornamento sanitario in merito alla situazione coronavirus del territorio. Il comunicato...

Confcommercio: “Fateci riaprire o riapriamo da soli!”

Grido di disperazione quello che giunge da Confcommercio: imprese pisane del terziario protagoniste alla mobilitazione delle Confcommercio toscane. “O ci fanno riaprire, oppure dal primo...

Angeli del Basket Calcinaia: canestro nella solidarietà

CALCINAIA. E' il giorno dei vaccini, dove gli 'Angeli' del Basket di Calcinaia si sono resi protagonisti, questa volta invece di andare sotto canestro...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Vaccino Moderna, agende aperte dalle ore 19 di oggi 23 marzo

TOSCANA. Le persone con elevata fragilità (estremamente vulnerabili e/o con disabilità gravi), che abbiano già effettuato la registrazione, potranno prenotare il vaccino a partire...

Morte Marco Junior Del Rosso, indagato tecnico del Comune

PONTEDERA. Nella giornata di ieri è stato effettuato un sopralluogo da parte di un consulente tecnico per ricostruire la dinamica dell'incidente. Come riporta Il Tirreno,...