12.9 C
Pisa
giovedì 13 Maggio 2021

Successo alla serata di raccolta fondi per l’Associazione ”Nicola Ciardelli Onlus”

PISA. Venerdì 17 luglio 2020 si è tenuta un partecipatissimo e conviviale incontro organizzato dall’Associazione “Nicola Ciardelli Onlus” in collaborazione con il Bagno Mary e il Bistrot Mary di Tirrenia, al fine di raccogliere fondi per il progetto di cura dei bambini in Kosovo.

L’annuale serata in memoria del Maggiore Paracadutista Nicola Ciardelli, organizzata dall’omonima Associazione, è volta a raccogliere fondi per il progetto che la Onlus pisana porta avanti, dal 2007, in Kosovo. L’Associazione, che nonostante le difficoltà legate al particolare momento storico che stiamo attraversando, continua instancabilmente a portare avanti le iniziative di Solidarietà realizzate in memoria del giovane Maggiore pisano, dopo la giornata della Solidarietà, splendidamente ripensata in modalità digitale alla luce delle disposizioni volte a limitare la diffusione del Covid-19, ha organizzato, nel rispetto delle normative vigenti, una serata di raccolta fondi, al fine di sostenere il reparto di oncologia pediatrica realizzato presso l’Ospedale di Pristina ed inaugurato nell’ottobre del 2016. Fin dalla nascita sensibile rispetto alle condizioni di tutti i bambini meno fortunati, la Onlus Ciardelli ha ricevuto una nota di ringraziamento dall’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, per aver promosso, nel periodo del lockdown, una raccolta fondi destinata a sostenere l’Ospedale in questo particolare momento di emergenza sanitaria.

“Mai come adesso – ha sottolineato la Presidente, Avv. Federica Ciardelli – è necessario impegnarsi per supportare tutte le situazioni di maggior fragilità, vicine e lontane. Le difficoltà rappresentano prove a cui dobbiamo rispondere mettendo insieme tutte le nostre forze e le nostre energie. Per questo, ringrazio le oltre 170 persone che stasera, nonostante il particolare momento che stiamo attraversando, hanno voluto manifestare la loro concreta vicinanza, attraverso la loro presenza e la partecipazione alla raccolta fondi”.

Nel corso della serata è stata annunciata la recentissima ristrutturazione della foresteria aperta a Pristina due anni fa e destinata ad accogliere le famiglie dei bambini in cura presso il reparto intitolato al Maggiore pisano. Un piccolo appartamento vicino all’Ospedale e sostenuto, così come tutto il Progetto di cura dei bambini, grazie alla collaborazione con la Fondazione Cure2children e la Fondazione Marta Bellaveglia, che più recentemente si è unita a sostegno dei bambini del Kosovo. Per la ristrutturazione sono stati impegnati fondi raccolti dai giovani del Rotaract Club, Distretto 2071 – Toscana, che lo scorso anno si sono adoperati in numerose iniziative, donando all’Associazione la somma necessaria ad
affrontare gli interventi di miglioramento della struttura, inaugurata lunedì 13 luglio, ai quali vanno i più sinceri ringraziamenti.

Purtroppo a causa di una ripresa della diffusione del Covid-19 in Kosovo, non hanno potuto partecipare fisicamente alla cerimonia, oltre ai rappresentanti della Onlus, il Comandante della Kfor, Gen. Michele Risi e l’Ambasciatore italiano, Nicola Orlando, che hanno comunque espresso all’Associazione collaborazione e sostegno. Massima vicinanza all’Associazione Nicola Ciardelli Onlus, quindi, da parte di tutte Istituzioni, civili e militari, confermata dalla presenza, alla serata, del Questore, del Sindaco, del Presidente del Consiglio comunale e del Colonnello Alessandro Grassano, che è stato Comandante del 185^ Reggimento, al quale Nicola apparteneva.

Tra gli ospiti, Antonio Cerrai, Presidente del Comitato provinciale della CRI, la scrittrice Paola Pisani Paganelli, Presidente della Giuria del concorso bandito per le scuole in occasione della Giornata della Solidarietà, la Dott.ssa Valeria Raglianti dell’Ufficio Scolastico Provinciale, la Presidente della Camera Penale di Pisa, Avv. Laura Antonelli, la Presidente del Coordinamento Etico dei Caregivers e Consigliera comunale, Maria Antonietta Scognamiglio e molti altri.

L’Associazione “Nicola Ciardelli Onlus”, molto attiva e seguita sul territorio, porge un particolare ringraziamento, oltre che a tutti gli intervenuti, al Bagno Mary, al Ristorante Bistrot Mary, gestito da Sandro Bonazzo, al negozio “I fiori di Mamussi”, a Doady Giugliano, poliedrico musicista e artista pisano conosciuto ed apprezzato attualmente anche come giornalista ed opinionista che, negli anni settanta proprio al Bagno Mary inaugurava il piano bar del Richard’s Club, per la splendida esibizione, e alla Menicagli Pianoforti per la disponibilità del piano, protagonista di una serata speciale e suggestiva, all’insegna della Solidarietà.

Ultime Notizie

Figliuolo: da lunedì 17 prenotazioni anche per i 40enni, anche in Toscana?

Francesco Figliuolo, Commissario per l'Emergenza, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per...

Pontedera unisce Italia e Giappone, punto d’incontro sulle due ruote

Presentata questa mattina nella sede di Mitsuba Italia a Pontedera (Pisa) la nuova Ducati Multistrada V4, risultato della sinergia tra lo storico brand emiliano...

Nuovi intervalli tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna per chi prenota dal 13 maggio

Le persone che prenoteranno la prima dose di Pfizer o Moderna da domani (dalle ore 00:01) giovedì 13 maggio avranno la seconda dose al...

Ricercato, individuato e arrestato nella notte alla stazione di Pisa

Ricercato arrestato nella notte a Pisa dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, intorno alla mezzanotte, hanno arrestato un cittadino somalo...

Sportello psicologico gratuito per cittadini e cittadine del Comune di Bientina

Il Comune di Bientina, in collaborazione con la cooperativa Arnera, organizza uno sportello d’ascolto psicologico gratuito rivolto ai cittadini e alle cittadine. Gli incontri si svolgeranno presso...

Per una Pisa più sicura, al via la gestione automatizzata dei sottopassi

Una Pisa più sicura e sotto controllo anche in caso di nubifragi e forti precipitazioni. Pisamo, azienda partecipata del Comune di Pisa, ha infatti operato...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...