17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Prove d’ingresso alle Università si terranno nell’area del mercato, Confesercenti non ci sta

PONTEDERA. Gli ambulanti del mercato settimanale di Pontedera sul piede di guerra per una tensostruttura che sarà installata per due mesi nel parcheggio dell’area che ospita i banchi; tensostruttura necessaria ad accogliere gli studenti nelle prove di ingresso alle varie facoltà dell’Università di Pisa.

Una decisione che ha scatenato l’immediata reazione degli ambulanti in quanto di fatto cancella l’area di sosta che i clienti utilizzano per recarsi al mercato. “Quanto sta accadendo è davvero incredibile – attaccano il presidente del sindacato ambulanti Anva Confesercenti Roberto Luppichini ed il responsabile Claudio Del Sarto – visto che la decisione dell’amministrazione comunale di occupare tutto il parcheggio funzionale al mercato settimanale per due mesi, ci è stata comunicata candidamente dal vicesindaco Puccinelli per telefono nel giorno stesso in cui la ditta stava montando la recinzione della tensostruttura. Ci viene davvero difficile credere che il Comune di Pontedera si sia trovato sul tavolo la richiesta dell’ateneo pisano dal giorno alla notte e che quindi non abbia avuto il tempo di raccordarsi con le associazioni di categoria”. 

Luppichini e Dal Sarto ribadiscono come questo intervento sia un fulmine a ciel sereno. “Rimaniamo sorpresi dal metodo adottato dall’amministrazione comunale con la quale in questi anni abbiamo sempre avuto un rapporto proficuo di collaborazione. In questo caso, invece, si è scelto di saltare il confronto non considerando le ripercussioni negative che avranno gli ambulanti del mercato ancora alla prese con le devastanti conseguenze del lockdown. Purtroppo la parola concertazione – insistono i due dirigenti Anva – in questo caso è stata solo sbandierata, visto che il Comune si è affidato ad una comunicazione telefonica con i lavori già partiti”.

La tensostruttura ospiterà gli studenti per le prove di ingresso ad alcune facoltà, prove che in passato erano state svolte anche nell’area fieristica di Lucca. “Non crediamo alle affermazioni del sindaco Franconi e del vicesindaco Puccinelli – continuano Luppichini e Del Sarto – secondo i quali l’Università li ha informati solo martedì della propria volontà di scegliere Pontedera. E’ del tutto evidente che
penalizzare gli ambulanti è come sempre la scelta più facile. Sarebbe bastato un incontro con la nostra associazione per provare ad individuare una soluzione alternativa che potesse almeno mantenere qualche posto per la sosta. Per questo chiediamo un incontro urgente al sindaco per cercare di porre rimedio a questo che per noi è un grave errore”. E nell’incontro Anva Confesercenti porterà alcune richieste per “mitigare l’impatto di questa decisione sbagliata, nel caso non ci siano margini di modifica sul posizionamento delle strutture – concludono Roberto Luppichini e Claudio Del Sarto -. Tra queste l’esenzione totale di suolo pubblico e Tari fino al 31 dicembre, la possibilità di una sosta per acquisti veloci dietro all’ultima fila dei banchi (quelli alimentari) senza incorrere in sanzioni ed il recupero di alcune date ulteriori nel mese di dicembre per quanto riguarda i mercati straordinari”.

Ultime Notizie

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

Vaccini: dalle ore 16 di oggi agende aperte per 1970 e 1971

TOSCANA. Dalle ore 16 di oggi, sabato 15 maggio, si aprono le agende per la prenotazione vaccini anche per i nati nel 1970 e...

Cup 2.0: in due giorni oltre 200 prenotazioni online

L'avvio, anche nell'ambito territoriale pisano, del nuovo Centro unico di prenotazione (Cup) 2.0 si è svolto senza particolari criticità.Già dal primo giorno, giovedì 13...

Fornacette, una tesi di laurea per raccontare la metodologia dell’Flab

FORNACETTE. Una tesi di laurea per raccontare la metodologia ed il lavoro dei professionisti dell’FLAB al centro sportivo di Fornacette.La presenterà Alessandro Riva, 21...

Pontedera, “Cimiteri in balia del degrado e dell’incuria”

PONTEDERA. Fratelli d'Italia torna a sottolineare le problematiche dei cimiteri comunali.Per il consigliere comunale Matteo Bagnoli e gli esponenti di FdI, Matteo Arcenni, Giuseppe...

Voleva entrare nella casa dell’ex, arriva la Polizia e scatta l’inseguimento

Erano le 6,50 di questa mattina, quando una volante si è precipitata ad Oratoio dove 'l'ex segnalava' la presenza dell'uomo indesiderato alla porta di...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...