7.8 C
Pisa
martedì 29 Novembre 2022

Pisa, sfregia un uomo con una bottiglia: identificato e denunciato

Pisa: denunciate due persone, una delle quali ritenuta autore del ferimento di un uomo alla “Stazione Leopolda”. 

Il costante e capillare controllo del territorio ha consentito, con una sinergica ed immediata azione del personale della Sezione Radiomobile e della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pisa, di intervenire e dare pronta risposta in riferimento al ferimento di un uomo verificatosi presso la “Stazione Leopolda” la sera del 20 novembre scorso.

Le indagini, avviate nell’immediatezza dei fatti hanno consentito di individuare, in tempi brevi, due persone, una delle quali ritenuta autore del ferimento, attraverso le immagini del sistema di videosorveglianza cittadino, le informazioni fornite dalle vittime e l’individuazione fotografica, identificandole in un uomo di nazionalità tunisina e una donna di nazionalità romena. 

La sera del 20 novembre, i due soggetti, unitamente ad un terzo soggetto, al momento rimasto sconosciuto, tentavano di perpetrare un furto all’interno di un appartamento sito nei pressi della “Stazione Leopolda”. Nello specifico, la donna si introduceva all’interno dell’appartamento mentre gli altri due restavano all’esterno con funzione da “palo”. 

L’inaspettato rincasare del proprietario dell’abitazione, che sorprendeva la donna all’interno, ha indotto però quest’ultima a darsi alla fuga unitamente ai complici. 

In quel frangente, le urla della donna e del proprietario dell’abitazione, hanno attirato l’attenzione di alcune persone che erano all’interno della vicina “Stazione Leopolda”, le quali, allo scopo di prestare soccorso alla vittima, si sono avvicinate al cancello della Stazione, limitrofo alla citata abitazione ma, mentre si accingevano ad aprire il cancello, sono stati sorpresi dal lancio di una bottiglia al loro indirizzo da parte di uno dei due uomini. Le schegge delle bottiglia, che si infrangeva sul cancello, hanno colpito al volto una delle persone cagionandole lesioni che sono state giudicate guaribili in 7 giorni. 

Al riguardo, l’acquisizione in tempi brevi di un chiaro ed inequivocabile quadro probatorio, frutto di un’articolata attività investigativa , ha consentito, pertanto, di individuare due persone e di procedere nei loro confronti alla denuncia per i reati di tentata rapina in concorso e limitatamente all’uomo, responsabile del lancio della bottiglia, alla denuncia per il reato di lesioni personali. 

L’uomo e la donna denunciati non sono però nuovi agli operanti, così come non è nuova la loro attitudine a delinquere. Infatti, la coppia, legata da una relazione sentimentale, nelle trascorse due settimane si era già resa responsabile di numerosi altri reati. 

In particolare, gli stessi erano già stati tratti in arresto lo scorso 12 novembre per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, perché trovati all’interno di un vecchio stabile in disuso con circa 70 gr. di eroina e alcune dosi di cocaina e marijuana. 

Ancora, in data 21 novembre, erano stati denunciati per ricettazione, poiché trovati in possesso di un monopattino elettrico risultato poi provento di furto, con conseguente restituzione del monopattino al legittimo proprietario. 

Infine, nella giornata di ieri (due giorni fa, ndr) i due sono stati nuovamente tratti in arresto in flagranza per i reati di resistenza a un pubblico ufficiale, favoreggiamento personale e porto di armi ed oggetti ad offendere. Nello specifico, i militari dovendo procedere nei confronti dell’uomo all’esecuzione dell’ordinanza di sostituzione della misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pisa con quella della custodia cautelare in carcere, a seguito delle accertate numerose violazioni alla prima misura, individuavano l’uomo che, sempre in compagnia della donna, alla vista dei militari opponevano viva resistenza scagliandosi contro gli operanti. In particolare, l’uomo impugnando un coltello a serramanico, dapprima ha minacciato i militari e poi si è procurato un lieve taglio all’avambraccio, venendo infine, bloccato unitamente alla donna che nel contempo si frapponeva tra l’uomo e i militari. A seguito di successiva perquisizione l’uomo, inoltre, veniva trovato in possesso di quattro coltelli a serramanico. 

In merito a quest’ultimo episodio, questa mattina (ieri mattina, ndr) si è celebrata l’udienza con giudizio direttissimo all’esito della quale gli arresti sono stati convalidati e l’uomo è stato tradotto in carcere in seguito alla citata ordinanza di custodia cautelare in carcere e nei confronti della donna è stata rinnovata la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pisa. 

Fonte: Carabinieri di Pisa

Ultime Notizie

Geofor, possibile sciopero il 2 dicembre

Possibile giornata di sciopero venerdì 2 dicembre. La Federazione della Unione Sindacale di Base e la Confederazione COBAS hanno annunciato una giornata di sciopero, prevista...

Ponte ciclopedonale a San Rossore, approvato il progetto definitivo

Assessore Dringoli: “Opera fondamentale per la cicloposta del Tirreno. Lavori aggiudicati entro fine 2022”. PISA. Approvato dalla Giunta comunale di Pisa il progetto definitivo per...

Lavori in Fi-Pi-Li, tre chiusure notturne della carreggiata

Si parte dalle dieci di domani. Chiusure necessarie per consentire i lavori. Per lavori sulla pavimentazione si segnalano le seguenti chiusure della carreggiata tra gli svincoli...

È morto il direttore dell’osservatorio gravitazionale europeo di Cascina

Scienza in lutto. CASCINA. Si legge sul sito ufficiale di Ego: "Con profondo dolore e grande cordoglio comunichiamo che il direttore di EGO, Stavros Katsanevas,...

Terricciola: 30° Festa della terza età, i Carabinieri incontrano gli anziani

Continuano gli incontri dei Carabinieri nell’ambito della campagna di sensibilizzazione, avviata dal Comando Provinciale di Pisa, a favore degli anziani. TERRICCIOLA. Il comandante della Stazione...

Beni confiscati alla mafia: l’esempio di Montopoli al convegno di Firenze

"Grazie al bando regionale ristruttureremo il nostro centro antiviolenza”. MONTOPOLI IN VAL D'ARNO. Questa mattina l'amministrazione comunale di Montopoli è stata chiamata a Firenze in...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Cucciolo di cane smarrito a Terricciola, l’appello social del proprietario per ritrovarlo

L’appello social del padrone per ritrovarlo. TERRICCIOLA. Un cucciolo di cane è scomparso dal distributore Aquila de La Rosa di Tericciola. L’appello social del padrone: “Questo...

Valdera, auto fuori controllo si schianta contro panchine

L'incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato e domenica nel centro di Fornacette. Il conducente ha perso il controllo dell'auto nel centro di...

Morta carbonizzata nel camino: la vittima è Nonna Giovanna, star di TikTok

Giovanna Malfatti, Nonna Giovanna su TikTok, è la vittima del tragico incidente avvenuto ieri sera nella frazione di Cascina. CASCINA – La vittima dell’incidente avvenuto...

Cade nel caminetto acceso, muore carbonizzata

Tragedia in provincia di Pisa nella serata di oggi 23 novembre nel comune di Cascina.  Una persona di 91 anni è morta carbonizzata dopo essere...

Ciclisti travolti da un’auto, trovato il pirata della strada

Un 25enne denunciato per i reati di fuga ed omissione di soccorso dopo aver provocato un sinistro stradale, nonché lesioni personali. https://vtrend.it/con-lauto-travolge-3-ciclisti-poi-scappa-e-caccia-al-pirata-della-strada/?fbclid=IwAR15haNC4gyFHHoYib-if_0dfxqKEc8unKLF5UR17W2IqRSvhoy7WXwkKFA Circa l'investimento avvenuto nella mattinata...