13.4 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

Nessuna emergenza, Cosentini dice sì alla riapertura di tutte le classi

CASCINA. Dopo un primo sopralluogo nei plessi scolastici del territorio che avevano segnalato criticità, arriva il via libero di Leonardo Cosentini per la riapertura. 

Il candidato Sindaco di Cascina e assessore all’istruzione scrive: 

“Grazie alla collaborazione dei dirigenti scolastici, degli insegnanti e dei responsabili della sicurezza, tutte le classi delle scuole di Cascina rientrano nei parametri anti Covid. In collaborazione con i responsabili della sicurezza dei vari plessi scolastici abbiamo svolto i sopralluoghi, verificato le distanze ed abbiamo eliminato gli arredi superflui come gli armadi inutilizzati o le mensole che impedivano il maggior distanziamento possibile. Abbiamo, quindi, liberato le classi da questi arredi che verranno collocati nei corridoi o in luoghi più idonei. Abbiamo poi tolto, laddove possibile, le cattedre degli insegnanti per sostituirle con tavoli di dimensioni più contenute per permettere così di rispettare il distanziamento con le prime file di banchi. Abbiamo così verificato le distanze tra bambino e bambino e tra banco e banco sia in orizzontale che in verticale. Laddove questo non era possibile abbiamo fatto dei piccoli interventi murari abbattendo delle piccole pareti in cartongesso. Abbiamo collocato le classi meno numerose nelle aule più piccole e nelle aule più grandi le abbiamo collocate negli spazi più ampi. Con il buonsenso e la collaborazione di dirigenti e insegnanti abbiamo superato tutte le difficoltà.” 

Prosegue poi: “Abbiamo dato mandato alla Asl di affiancare la conferenza zonale per improntare e rendere uniformi le procedure anti Covid a scuola. Laddove si dovessero gestire casi di emergenza sapremo come comportarci grazie al dipartimento di igiene pubblica della Asl allargando la collaborazione all’Università di Pisa e tutte le realtà del territorio che possano darci una mano a perfezionare queste procedure e a rendere uniformi i comportamenti in sicurezza nel caso ci fossero dei casi positivi al virus. L’idea è quella di sviluppare un nuovo modo di pensare la medicina nella scuola che comprenda il monitoraggio delle condizioni di salute dei ragazzi nel periodo che va da zero a diciotto anni”.

 

Ultime Notizie

Prenotazione Vaccini, “Over 40 tocca a voi”

Arriva dalla Regione Toscana l'invito alla prenotazione anche per gli over 40 (come annunciato QUI).Il post è online da questo pomeriggio sulla pagina del...

A Fornacette una piazza sempre più verde e decorosa

FORNACETTE. In fase di ultimazione il lavoro che ha visto dare nuovo colore, rigorosamente verde, alla riqualificata Piazza Timisoara (Piazza del Mercato) a Fornacette. Entro...

Tassa sui rifiuti: ”Inaccettabile un altro rinvio!”, le Partite Iva insorgono

PISA. Il Comune di Pisa ha rinviato la rata della tassa sui rifiuti. Intanto monta la protesta delle partite Iva.“Un altro inutile rinvio che...

Signora dà in escandescenze e prende a calci il portone del Patronato

PISA. Momenti di tensione nella tarda mattinata di ieri, 13 maggio, in via Catalani dove una dipendente del Patronato Enac ha segnalato alla Sala...

Santa Croce e Cascina: suolo pubblico gratuito, accolte le richieste di Confcommercio

“La situazione per le imprese della provincia resta drammatica, e in particolare per i pubblici esercizi l'unica opportunità di lavoro è data dalla possibilità...

Anita spegne 100 candeline e si regala il vaccino anti-Covid

PONTEDERA. A riportare la notizia il sindaco di Pontedera, Matteo Franconi."Con grande piacere ho voluto personalmente fare gli auguri alla signora Anita Borchi per...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...