24.2 C
Pisa
sabato 19 Giugno 2021

Maleodoranze a I Fabbri, Franconi: “non sono uno sceriffo, la legge va rispettata”

Sulla questione dei cattivi odori (leggi) interviene il Sindaco di Pontedera, Matteo Franconi, che in maniera dettagliata e precisa riporta tutti i particolari della vicenda giuridica.

Franconi scrive: “Sulla scorta del provvedimento del Suap e delle note USl ed Arpat assunte nelle motivazioni, l’amministrazione comunale ha avviato un procedimento di verifica delle condizioni igienico – sanitarie preordinato all’emanazione di un eventuale provvedimento sindacale ai sensi del Testo Unico delle Leggi Sanitarie”.

“L’avvio del procedimento – scrive il Sindaco – è del 18 marzo 2021 ed è finalizzato all’emissione di un provvedimento ordinatorio contenente speciali prescrizioni igienico-sanitarie a tutela della salute pubblica.
Il comune, acquisito il materiale da parte dell’azienda agraria nel mese di aprile ha richiesto all’azienda USL un contributo tecnico relativo all’applicazione dell’art. 217 T.U.LL.SS. da parte del Sindaco (questo contributo è assolutamente indispensabile, e neppure sufficiente, perché il sindaco possa fare una ordinanza e difenderla contro ogni eventuale ricorso.
A metà maggio l’Azienda USL ha richiesto una proroga del termine per il rilascio del parere tecnico di competenza in considerazione del livello di complessità della normativa di settore applicabile alla valutazione specifica dell’insediamento zootecnico in oggetto”.

“Agli inizi di giugno 2021 – scrive il Sindaco di Pontedera – il comune ha sollecitato l’invio del contributo tecnico richiesto relativo all’applicazione dell’art. 217 del Testo unico di leggi sanitarie a tutela della salute pubblica: il sindaco ha bisogno di acquisire le speciali prescrizioni igienico-sanitarie richieste, di natura strutturale e/o gestionale, che dovranno confluire nella propria ordinanza. Si tratta di prescrivere al gestore dell’allevamento tutte le azioni per limitare le molestie e le maleodoranze verso la popolazione a tutela della salute pubblica.
Oltretutto ieri, ricevuta una ulteriore segnalazione di cattivo odore da parte dei residenti e dal presidente della Consulta, ho prontamente attivato la reperibilità USL per verificare la situazione: le risultanze del sopralluogo e dell’intervento eseguito concorreranno al parere che sarà prodotto”.

PER CONCLUDERE
“Capisco  pienamente – riporta Franconi – le sollecitazioni e le ragioni dei cittadini dell’abitato che hanno diritto a vivere senza il fastidio intollerante di maleodoranze moleste. Ma il sindaco, nel nostro ordinamento, non è uno sceriffo che decide in autonomia come più ritiene meglio ed utile. Perché il sindaco di Pontedera possa fare una ordinanza a tutela della salute pubblica deve acquisire pareri tecnici degli organi competenti e rispettare procedimenti di legge”.

“Poiché – continua il Sindaco –  a me interessa la salute dei cittadini e non il consenso effimero figlio di promesse sbilenche o di azioni destinate a soccombere, posso affermare che su questa vicenda stiamo mettendo in campo tutte le misure, le azioni e le prerogative che abbiamo per rispettare il lavoro di una impresa a cui chiediamo il rispetto della legge e di tutto quel che serve alla salute pubblica”.

“Capisco che la materia sia complicata, comprendo che sarebbe più facile per il sottoscritto e per il comune in generale dare una risposta ai tanti cittadini che la chiedono prevaricando le ragioni di fatto e di diritto di una azienda.
Ma io sono una persona seria e concreta: i problemi mi piace affrontarli e risolverli con efficacia e nel rispetto della legge”.

“Prenderei in giro quelle persone, anche quelle legittimamente arrabbiate che hanno scritto lo striscione, dicendo che è tutto facile e tutto risolvibile.
Preferisco invece svolgere il mio ruolo, rispettando le prerogative e le competenze che lo stato di diritto riconoscono al sindaco, senza fare lo sceriffo senza pistole ed il bullo delle promesse vuote”.
“Così continueremo a fare”. Matteo Franconi conclude:
“Ogni giorno e con ogni strumento a disposizione per accogliere le richieste dei cittadini e dare loro delle risposte efficaci, pertinenti, stabili ed utili”.

Ultime Notizie

”Sono un Under 18, cosa devo fare per ottenere il vaccino?”

L’Azienda USL Toscana nord ovest chiarisce quali sono le modalità per la vaccinazione degli “under 18”. Dopo aver scelto data e luogo di vaccinazione, i...

Anticipazioni Covid: in Toscana 62 nuovi casi, cala ancora il tasso di positività

COVID-19.I nuovi casi registrati in Toscana sono 62 su 18.955 test di cui 6.758 tamponi molecolari e 12.197 test rapidi. Il tasso dei nuovi...

Tutti a bordo! A Bientina l’iniziativa che insegna a guidare bene e in sicurezza

BIENTINA. Come si controlla un veicolo? In che modo si riesce ad anticipare un pericolo? E come si viaggia in sicurezza? Queste sono alcune...

Tanti ospiti e personaggi dello spettacolo attesi venerdì al Bagno Vittoria di Tirrenia

TIRRENIA. Un grande evento benefico attende il litorale pisano venerdì 25 giugno alle ore 18 a Tirrenia con il "Calendario della Rinascita da crisalide...

Ennesimo incidente in FiPiLi, un tamponamento paralizza il traffico

Non si placano gli incidenti sulla Fi-Pi-Li. La grande arteria stradale, ormai martoriata dai lavori e dall'intenso traffico che si registra ogni giorno, è...

Caso Scieri, tre imputati chiedono il processo abbreviato

Tre dei cinque imputati nel processo per la morte di Emanuele Scieri, il parà di 26 anni morto nella caserma Gamerra di Pisa il 13...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...