7.4 C
Pisa
giovedì 8 Dicembre 2022

Il Covid non ferma il gelato, a Calcinaia tutti in fila

CALCINAIA. Il sole, la temperatura gradevole con l’ausilio di un sostanziale allentamento della morsa sanitaria, trasforma una domenica di primavera in un giorno di quasi normalità. Poi il richiamo della tradizione e la voglia di un buon gelato, ha completato l’opera.

Nel bel cuore del pomeriggio una lunga fila di persone in costante crescita, si è incolonnata fino alla soglia di un locale. A prima vista potevamo presupporre che proprio in quel luogo vi fosse un nuovo supermercato, ma non era così. L’arcano presto svelato ha messo un evidenza che l’obbiettivo di quelle persone era proprio la gelateria.

Quello che abbiamo notato di questo “siparietto”, era la maturità con cui la gente dotata di mascherina ed incolonnati a distanza  lungo il marciapiede, attendeva il loro turno per essere serviti, in seconda battuta, la grande voglia di tornare alla normalità.

E’ un segnale importante quello emerso, che ha mostrato la consapevolezza di un corretto comportamento da tenere verso se stessi e verso e gli altri. La foto che abbiamo descritto la vogliamo dedicare a chi le regole non le mantiene, ricordando loro che: domani 18 Maggio, molte attività riapriranno, è importante non dimenticare che il nostro domani non dipende ne dai politici ne dai medici, il futuro quello ancora da scrivere è nelle mani di tutti noi, bene sapere (di tutto cuore ci auguriamo di no), nel caso di un ennesimo inasprimento sanitario, potremo ritornare alla fase uno. In quel caso la situazione diverrebbe tragica, sotto un profilo sanitario ed economico.

A tal riguardo pubblichiamo una parte dell’ordinanza regionale firmata dal Governatore Enrico Rossi, che impone le regole fondamentali da seguire: “Dopo l’accordo tra Regioni e Governo,- si riporta nel documento le attività economiche, produttive e sociali potranno, dunque, riaprire da domani anche in Toscana, ma nel rispetto dei protocolli e delle linee guida predisposti nei vari settori per ridurre il rischio di contagio: la non osservanza comporterà “la sospensione dell’attività economica e produttiva fino al ripristino delle condizioni di sicurezza” e sanzioni che possono variare da un minimo di 400 euro fino a un massimo di 3mila euro, come da disposizioni nazionali. Rimangono invece vietati fino al 2 giugno compreso gli spostamenti con mezzi di trasporto pubblici e privati verso altre regioni così come quelli da e per Paesi esteri, tranne che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o pe r motivi di salute”.

©Riproduzione riservata

Ultime Notizie

Muore noto avvocato

Addio all'avvocato Berti Mantellassi, noto penalista. PISA. Si è spento all’età di 74 anni l’avvocato Giovanni Berti Mantellassi, noto penalista pisano e figura di riferimento...

Muore nota ristoratrice della Valdera

La Valdera piange la scomparsa di Lucia Giorgi. CAPANNOLI. Si è spenta Lucia Giorgi, vedova Morelli, classe 1944, ristoratrice molto conosciuta prima per la pizzeria...

Tutto pronto per il mercatino di Natale a Val di Cava

Bancarelle con prodotti artigianali e tante idee per i regali di Natale. Arriva il mercatino a Val di Cava. PONSACCO. Si terrà domani, 8 dicembre,...

Lajatico, Bocelli paga il restauro delle campane della Chiesa

Le campane furono danneggiate da un fulmine che le colpì ne luglio del 2019. Il cantante: "Non è possibile che proprio nel mio paese...

Incidente alla Fila, auto finisce fuori strada

Incidente nella zona industriale La Fila. Sul posto il 118, le forze dell’ordine e il carro attrezzi in azione per rimuovere il veicolo. CAPANNOLI-PECCIOLI. E'...

Ladri entrano nel giardino e cercano di rubare del ferro, sorpresi dai Carabinieri

Carabinieri li beccano mentre rubano del materiale ferroso in un giardino di una casa. Denunciati due uomini. VOLTERRA. I Carabinieri di Volterra hanno denunciato due persone...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Incidente nella notte a Vicopisano: muore una donna di Bientina

Tragedia nella notte. La donna è morta sul posto. VICOPISANO. Domenica 4 dicembre intorno alle ore 1.30 si è verificato un incidente stradale mortale sulla...

Santa Maria a Monte piange il suo storico barista ‘Grappino’

Morto Giancarlo, per tutti 'Grappino', storico barista di Ponticelli: molti i messaggi di cordoglio. SANTA MARIA A MONTE – E’ morto Giancarlo Botti, per tutti...

Partorisce sulla barella della Misericordia di Peccioli prima di entrare in maternità

Ecco quanto riportato dalla Misericordia di Peccioli in merito ad un bambino (come ci conferma la maternità del Lotti) che aveva fretta di nascere. "Questa...

Muore noto professore

Addio a Michele Olivari, studioso e ricercatore dell'ateneo pisano. PISA. Lutto in città per la scomparsa, nel pomeriggio di ieri, del professor Michele Olivari. "D'origine genovese,...

Auto contro albero a Vicopisano: la vittima è una 69enne di Bientina

Un impatto violentissimo, e fatale: per la donna non c'è stato niente da fare. A dare l'allarme alcuni residenti che hanno visto l'auto contro l'albero. https://vtrend.it/incidente-nella-notte-a-vicopisano-muore-una-donna-di-69-anni-di-bientina/?fbclid=IwAR0izZnkRkl4vunkbAxKTHqSId3B_asQ6g86mAU6VLl6JAWZ7Vo34t7XCjc "Stanotte (ieri...