22 C
Pisa
sabato 23 Ottobre 2021

Il Covid non ferma il gelato, a Calcinaia tutti in fila

CALCINAIA. Il sole, la temperatura gradevole con l’ausilio di un sostanziale allentamento della morsa sanitaria, trasforma una domenica di primavera in un giorno di quasi normalità. Poi il richiamo della tradizione e la voglia di un buon gelato, ha completato l’opera.

Nel bel cuore del pomeriggio una lunga fila di persone in costante crescita, si è incolonnata fino alla soglia di un locale. A prima vista potevamo presupporre che proprio in quel luogo vi fosse un nuovo supermercato, ma non era così. L’arcano presto svelato ha messo un evidenza che l’obbiettivo di quelle persone era proprio la gelateria.

Quello che abbiamo notato di questo “siparietto”, era la maturità con cui la gente dotata di mascherina ed incolonnati a distanza  lungo il marciapiede, attendeva il loro turno per essere serviti, in seconda battuta, la grande voglia di tornare alla normalità.

E’ un segnale importante quello emerso, che ha mostrato la consapevolezza di un corretto comportamento da tenere verso se stessi e verso e gli altri. La foto che abbiamo descritto la vogliamo dedicare a chi le regole non le mantiene, ricordando loro che: domani 18 Maggio, molte attività riapriranno, è importante non dimenticare che il nostro domani non dipende ne dai politici ne dai medici, il futuro quello ancora da scrivere è nelle mani di tutti noi, bene sapere (di tutto cuore ci auguriamo di no), nel caso di un ennesimo inasprimento sanitario, potremo ritornare alla fase uno. In quel caso la situazione diverrebbe tragica, sotto un profilo sanitario ed economico.

A tal riguardo pubblichiamo una parte dell’ordinanza regionale firmata dal Governatore Enrico Rossi, che impone le regole fondamentali da seguire: “Dopo l’accordo tra Regioni e Governo,- si riporta nel documento le attività economiche, produttive e sociali potranno, dunque, riaprire da domani anche in Toscana, ma nel rispetto dei protocolli e delle linee guida predisposti nei vari settori per ridurre il rischio di contagio: la non osservanza comporterà “la sospensione dell’attività economica e produttiva fino al ripristino delle condizioni di sicurezza” e sanzioni che possono variare da un minimo di 400 euro fino a un massimo di 3mila euro, come da disposizioni nazionali. Rimangono invece vietati fino al 2 giugno compreso gli spostamenti con mezzi di trasporto pubblici e privati verso altre regioni così come quelli da e per Paesi esteri, tranne che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o pe r motivi di salute”.

©Riproduzione riservata

Ultime Notizie

L’orientamento per il lavoro giovanile passa da Calcinaia

Nuovo progetto per l'orientamento e l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Così riporta una nota resa pubblica sul portale comunale.Da sempre, - riporta...

Furto: Alfa Giulietta torna al suo…”Romeo”

L’auto rubata torna al suo proprietario. Ecco cosa è successoVenerdì 21 ottobre, ore 10.45 avviene il ritrovamento da parte di una pattuglia della Polizia...

“Colpo fallito”: ‘furbetto’ identificato dai poliziotti

L’ uomo è stato identificato dai poliziotti e ha deciso di pagare quanto dovuto. Ecco cosa è successo. Ore 19.45 di venerdì 21 ottobre, le forze...

“Discarica Grillaia: la Regione chiarisca di chi sono le responsabilità”

Nel corso della mattinata di oggi 23 ottobre nel giardino pubblico di Terricciola si è tenuta un'assemblea pubblica, al centro del dibattito la controversa...

Santa Maria a Monte: il sipario si alza lo spettacolo inizia al Teatro di Bo’, il cartellone

DIRE FARE BACIARE Festival di Teatro Contro-Corrente 2021/2022 a Santa Maria a Monte “Si (ri) apra il sipario!”: Il Teatro di Bo’ riprende il suo cammino...

Tir perde blocco di cemento: tragedia scampata

Il fatto è accaduto intorno alle 12,30 quando in ha perso il carico sfiorando una vettura. Tragedia scampata. Appena risparmiata una grave tragedia sulla...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Ucciso da un malore improvviso noto imprenditore

La tragedia si è consumata ieri, intorno a mezzogiorno. L’uomo si è sentito male mentre si trovava nel capanno di caccia.Un cacciatore di 72...

Si getta dalla finestra e muore

È morta sul colpo, niente da fare per la donna che domenica scorsa si è lasciata cadere dalla finestra della sua abitazione.La tragedia si...

Minuti di alta tensione, scoppia la lite in pieno centro a Pontedera

Alta tensione nel pomeriggio di ieri in centro a Pontedera tra un gruppo di persone.PONTEDERA. La lite è scoppiata dopo le 18, in corso...

Pontedera: il Lotti piange la dottoressa scomparsa

"L'Azienda USL Toscana nord ovest esprime il più sentito cordoglio per la scomparsa della dottoressa Gianna Gambaccini", con queste parole si apre il comunicato...

Pisa in lutto, se ne va Gianna Gambaccini

L'Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Pisa se ne è andata nella notte.  Gianna Gambaccini, che aveva compiuto 49 anni lo scorso 3 ottobre, è...

Ponte a Calcinaia, quando riapre? Il sindaco Alderigi risponde

Arrivare a Pontedera sembra essere diventata un'impresa. Disagi ancora derivanti dalla chiusura del Ponte a Calcinaia.  L'incidente avvenuto ieri alle porte di Pontedera (clicca qui...