17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Dehors in via Veneto: quante le possibilità che la strada diventi a senso unico?

PONTEDERA. I microfoni di VTrend hanno raggiunto l’assessore al commercio, nonché vicesindaco del comune di Pontedera, Alessandro Puccinelli. 

Dopo alcune lamentale, giunte da parte di alcuni ristoratori di via Veneto, in merito all’impossibilità di adibire spazi sul suolo pubblico esterno, l’assessore, a nome dell’Amministrazione, ha voluto chiarire la propria posizione. Puccinelli ha così rilasciato alcune importanti dichiarazioni, che permetteranno a noi e a tutti quegli esercenti di comprendere la questione. 

“Quella è una strada pericolosa. Ricorderete come nel 2016 successe l’incidente di Linda, la giovane che, investita, perse la vita. Oltre a quell’incidente mortale, su quella strada si sono susseguiti altri incidenti e investimenti. – afferma l’assessore – Si tratta di una strada ad alto traffico e dunque molto pericolosa. Da qui la decisione della polizia locale di dar parere negativo per l’istallazione di dehors su quel tratto stradale. È una strada ad alto scorrimento, malsicura per tutti quei locali che vi si affacciano.” 

Puccinelli ribadisce inoltre come, dopo quella fatidica data del 2016, non fu fatta alcuna promessa. “Il dirigente dovrebbe, in presenza di un diniego da parte della polizia locale, prendersi la responsabilità di firmare una concessione, ma ovviamente nessun dirigente lo fa” – afferma l’assessore, sottolineando come non si tratti di un discorso di volontà. “Io come amministratore non lo potrei fare, non potrei mettere la firma, perchè non sono nella condizione di poter concedere niente”. 

L’unica possibilità nasce da una proposta avanzata da Confcommercio: rendere la strada a senso unico. “Per accettare questa proposta occorre però – precisa il vicesindaco – tenere in considerazione tutte le attività che ci sono in quella strada e soprattutto i cittadini, che hanno anch’essi diritto di esprimere la propria idea. Parliamone”. A tal proposito, nella massima trasparenza e disponibilità, è stata così indetta una riunione che si terrà questo pomeriggio alle 15:30, dove saranno invitate tutte le attività commerciali, le due associazioni di categoria e il presidente della consulta. “Intorno ad un tavolo, ognuno dirà la sua e se ne discuterà” – conclude Puccinelli, ribadendo ancora una volta come la situazione, nonostante le polemiche nate negli ultimi giorni, sia sempre stata chiara e come in questi anni mai alternative, o soprattutto promesse, siano state fatte agli esercenti.

©️RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime Notizie

Covid-19: il bollettino sanitario di oggi, venerdì 15 maggio

Coronavirus Toscana, 491 nuovi positivi, età media 37 anni; 19 i decessi. E' la sintesi del nuovo  bollettino sanitario reso pubblico da regione Toscana...

Vicopisano, territorio comunale sempre più cardioprotetto

VICOPISANO. 19° DAE-defibrillatore semiautomatico esterno installato dall'Amministrazione Comunale in località Guerrazzi. "Il DAE , spiega l'Assessora alle Politiche Sociali, Valentina Bertini, è già stato...

Luci “green” per il centro di Cascina

CASCINA. È in calendario prima del 15 settembre la partenza dell’intervento di riqualificazione energetica, con adeguamento normativo, per gli impianti di illuminazione pubblica del...

Chiuso il triplice intervento sull’acquedotto di Peccioli

PECCIOLI. Prosegue l’impegno di Acque SpA per migliorare il servizio per qualità e continuità. Completamente risanati 550 metri di tubazioni, per un investimento da...

Bientina riporta in scena la convivialità grazie allo Street Food

BIENTINA. Weekend all'insegna del buon cibo e della convivialità tra le strade di Bientina (come vi abbiamo già annunciato QUI). Soddisfazione e orgoglio anche...

La Toscana non ci sta: gli umbri non si possono vaccinare nella nostra Regione

L'accesso alla vaccinazione è consentito esclusivamente a chi è  residente o domiciliato in Toscana “per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...