18.7 C
Pisa
giovedì 29 Settembre 2022

Covid-19, al via il decreto ”ponte” in vigore dal 7 a 15 gennaio: ecco che cosa accadrà

L’Italia tornerà ad essere divisa in tre zone – rossa, arancione e gialla – a seconda del livello di rischio relativo all’epidemia da Covid-19.

Questo è quanto stabilito nella serata di ieri dal Consiglio dei Ministri in merito alle misure anti-contagio da implementare alla scadenza del decreto Natale. Ma vediamo da vicino quali sono state le decisioni prese e che saranno presto adottate: 

  • Divieto di spostamento tra regioni o province autonome diverse per il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio, fatta eccezione di comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Consentito il rientro nella propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma.
  • Nel weekend di sabato 9 e domenica 10 gennaio, saranno applicate su tutto il territorio nazionale le misure previste per la cosiddetta zona arancione. Consentiti dunque gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia. 
  • Confermata, sino al 15 gennaio, anche nei territori zona rossa, la possibilità di spostarsi, una sola volta al giorno, per un numero massimo di due persone, verso una sola abitazione privata all’interno della propria regione e quindi far visita a parenti o amici. Alla persona o alle due persone che si spostano potranno accompagnarsi i figli minori di 14 anni e le persone disabili o non autosufficienti che con queste persone convivono.
  • Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5 e le disposizioni sulle aperture dei negozi, dei centri commerciali, di bar, pasticcerie e ristoranti e delle altre attività economiche.
  • Rivisto il sistema dei parametri per l’individuazione degli scenari di rischio, sulla base dei quali verranno applicate le misure previste per le tre fasce di colore. Per passare da zona gialla a zona arancione la soglia limite dell’indice Rt di trasmissione del contagio si abbassa a 1 (finora era 1,25) e per passare da zona arancione a rossa a 1,25 (finora era 1,50).

Che cosa accadrà dunque in Toscana nei prossimi giorni e fino al 15 gennaio? Salvo variazioni in vista del nuovo monitoraggio dell’Iss in uscita entro venerdí, la situazione sarà questa: 

5-6 Gennaio: zona rossa nazionale; 7-8 Gennaio: zona gialla con divieto di spostamento fra regioni; 9-10 Gennaio: zona arancione nazionale; 11-15 Gennaio: zona gialla con divieto di spostamento fra regioni. 

L.C.

 

Ultime Notizie

Lunedì 3 ottobre riprende l’ambulatorio pediatrico a Volterra

 Da lunedì 3 ottobre riprende l’ambulatorio pediatrico a Volterra. La proposta è stata presentata dalla ASL Toscana nord ovest all’interno alla Consulta per la tutela...

6 nuove telecamere “intelligenti” per il controllo del territorio, sorvegliano anche l’accesso in Fi-Pi-Li

Occhi elettronici per il controllo del territorio. Le telecamere "intelligenti" sono in grado di leggere le targhe dei veicoli. Coprono anche l'accesso alla superstrada...

Viola il divieto di avvicinamento alla moglie: finisce in carcere

I Carabinieri eseguono la misura cautelare in carcere conseguente alle violazioni del divieto di avvicinamento. I Carabinieri della Compagnia di San Miniato hanno dato esecuzione...

Per la prima volta una donna arbitra in Serie A: tocca alla toscana Maria Sole Ferrieri Caputi

La toscana Maria Sole Ferrieri Caputi sarà la prima donna che arbitrerà in Serie A. La 32enne livornese è stata designata per dirigere Sassuolo-Salernitana,...

Covid, 1.883 nuovi casi con 50 anni di età media. Dieci i decessi

Il bollettino di oggi, mercoledì 28 settembre. Sono 1.883 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime ventiquattro ore in Toscana: 274 sono stati confermati...

Lavori di Acque rimandati a domani a Casciana Terme Lari: ecco le vie senz’acqua

Domani interruzione idrica programmata nel comune di Casciana Terme Lari. In merito all'intervento di manutenzione sulla rete di distribuzione nel comune di Casciana Terme Lari, inizialmente...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Pauroso incidente a Bientina: un’auto si ribalta e l’altra finisce contro un muro (FOTO)

L’incidente nella notte tra venerdì e sabato. Sul posto 118, vigili del fuoco e carabinieri. BIENTINA. Incidente lungo la Sp3 dopo la mezzanotte, sono rimaste...

Blanco ricorda 18enne morta in Valdera con asta di beneficenza online

Il noto cantante Blanco lancia un'asta online per la donazione ad Agbalt di Pisa in nome della 18enne morta in Valdera a causa di...

Intervista al candidato Passarelli Lio: “Il voto utile è per noi. Per la Grillaia trovare soluzioni alternative”

Speciale elezioni VTrend, l'intervista esclusiva al candidato della lista Calenda (Az-Iv) nel collegio uninominale Pisa-Fucecchio. Il candidato Michele Passarelli Lio ha parlato a VTrend...

Toscana, 1.200 nuovi positivi al Covid e 11 decessi (+2 a Pisa), +34 ricoverati e +8 in TI

CORONAVIRUS. 1.200 nuovi positivi, età media 45 anni. 11 decessi. I ricoverati sono 685 (34 in più rispetto a ieri), di cui 29 in terapia...

“A zonzo” per la provincia di Pisa (e non solo) con Odra e Daria

L'obiettivo? Conoscere e far conoscere la provincia di Pisa! Gnigneazonzo è una pagina social che rappresenta un'isola felice. Perché? Un viaggio è sempre una scoperta, vuol dire...

Tentano il furto allo stabilimento Piaggio, poi la folle fuga: arrestato un 36enne e ricercato il complice

Folle fuga nell’area industriale di Pontedera: il furgone dei malviventi ha percorso vie e rotatorie contromano, invadendo anche marciapiedi e banchine ai margini della...