12.1 C
Pisa
giovedì 13 Maggio 2021

Charlie e Simba premiati per aver salvato due fratellini in mare

TIRRENIA. Erano passate da poco le 13 quando domenica 23 agosto Charlie e Simba rispettivamente un golden retriever di un anno e mezzo e un labrador di tre anni, due cani bagnino, salvarono due fratellini rispettivamente di sei e dieci anni, LEGGI QUI.

La notizia ha occupato le pagine di giornali locali e nazionali, andando anche oltre confine. Tutto si è consumato in pochi istanti sabato 5 settembre la premiazione-riconoscimento al Bagno degli Americani di Tirrenia ai due splendidi esemplari, nell’ultimo giorno del servizio dei cani bagnino con tanto di pergamena dell’Associazione Cani Salvataggio Firenze rappresentata dal vicepresidente Loris Roffi.

C’erano molti bagnanti alla premiazione alla presenza di Michele Conti, Sindaco di Pisa, Davide Bani, gestore dello stabilimento balneare, il candidato consigliere regionale della Lega Gianna Gambaccini, assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa, Giovanna Bonanno, assessore alla siocurezza, Alessandro Gennai, presidente del Consiglio Comunale, le Guardie Ecozoofile del Nogra.

“Ringrazio l’associazione di salvataggio per un attività che seppur lanciata in ritardo in questa estate legata alla pandemia si è rivelata ben riuscita”, ha detto il Sindaco Michele Conti, che ha applaudito al mondo del volontariato”. “E’ stata la festa di tutti – commenta Davide Bani gestore dello stabilimento balneare di Tirrenia – per tutti i cani dell’Associazione Cani Salvataggio Firenze – grazie a tutti loro la nostra spiaggia in questa estate legata alla pandemia è stata sicuramente più sicura”.
“Ho voluto salutare il servizio dei cani di salvataggio a Pisa con una piccola premiazione a Charlie e Simba, i due meravigliosi cani che sono stati per noi eroi, salvando qualche domenica fa due fratellini in difficoltà fra le onde del mare di Tirrenia – afferma Gianna Gambaccini – Questa è anche l’occasione per ringraziare l’associazione con i volontari e il loro Presidente Salvo Gennaro e il vicepresidente Loris Roffo, che hanno mostrato dal primo incontro una enorme disponibilità ad attivare il loro servizio sul litorale pisano.

Voglio ringraziare Charlie e Simba – continua Gambaccini – e tutti gli stupendi cani di salvataggio che hanno vigilato per la nostra sicurezza in questo ritaglio di estate. La speranza per tutti è che il prossimo anno ci si possa liberare dalla morsa della pandemia, per dar vita ad un ampliamento di questo indispensabile servizio e fare ancora meglio di quest’anno. Ringrazio il Sindaco e l’assessore Bonanno per aver avallato questo progetto. Se avessi la possibilità di avere un ruolo nell’amministrazione regionale dopo il 21 settembre, renderei obbligatorio questo tipo di servizio sulle spiagge libere nella nostra costa Toscana”,

Ultime Notizie

Figliuolo: da lunedì 17 prenotazioni anche per i 40enni, anche in Toscana?

Francesco Figliuolo, Commissario per l'Emergenza, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per...

Pontedera unisce Italia e Giappone, punto d’incontro sulle due ruote

Presentata questa mattina nella sede di Mitsuba Italia a Pontedera (Pisa) la nuova Ducati Multistrada V4, risultato della sinergia tra lo storico brand emiliano...

Nuovi intervalli tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna per chi prenota dal 13 maggio

Le persone che prenoteranno la prima dose di Pfizer o Moderna da domani (dalle ore 00:01) giovedì 13 maggio avranno la seconda dose al...

Ricercato, individuato e arrestato nella notte alla stazione di Pisa

Ricercato arrestato nella notte a Pisa dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, intorno alla mezzanotte, hanno arrestato un cittadino somalo...

Sportello psicologico gratuito per cittadini e cittadine del Comune di Bientina

Il Comune di Bientina, in collaborazione con la cooperativa Arnera, organizza uno sportello d’ascolto psicologico gratuito rivolto ai cittadini e alle cittadine. Gli incontri si svolgeranno presso...

Per una Pisa più sicura, al via la gestione automatizzata dei sottopassi

Una Pisa più sicura e sotto controllo anche in caso di nubifragi e forti precipitazioni. Pisamo, azienda partecipata del Comune di Pisa, ha infatti operato...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...