23.9 C
Pisa
martedì 27 Luglio 2021

Bimbo ritrovato: “grazie al Sindaco, ai Carabinieri, al giornalista”, per loro il Pegaso

Bimbo ritrovato, Giani consegna il Pegaso al sindaco, carabiniere ed al giornalista. 

Tre Pegaso della Regione a tre persone simbolo del lieto fine che ha avuto la storia di Nicola, il piccolo scomparso per 30 ore nei boschi di Palazzuolo sul Senio. Il presidente della Regione Eugenio Giani ha deciso di consegnarli a Gian Piero Philip Moschetti, sindaco di Palazzuolo; a Giuseppe Di Tommaso  giornalista de ‘La vita in diretta’; a Danilo Ciccarelli, luogotenente dei Carabinieri . “Tre simboli -ha detto Giani- dell’Italia e della Toscana che amiamo e che vogliamo”.

La cerimonia si è svolta nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Regione dove erano presenti insieme a Giani il sindaco Moschetti e il luogotenente Ciccarelli, mentre il giornalista Di Tommaso era  collegato in video.

“Il Pegaso -ha aggiunto ancora Giani al momento della consegna- è un segno di speranza, dinamismo e forza attraverso le ali di guardare al mondo; il Pegaso per noi è questo: il senso di libertà, il senso dell’impegno e della solidarietà di guardare il futuro. E mai è così pertinente come nella giornata di oggi. Questi tre uomini rappresentano la vittoria di una comunità. A loro e a tutte le forze dell’ordine, soccorritori e volontari va il più grande ringraziamento della Toscana.”

Giani insieme al sindaco Moschetti e a Ciccarelli ha ripercorso le ore precedenti al ritrovamento: la paura, l’ansia, le telefonate nella notte col sindaco di Palazzuolo; lo straordinario lavoro dei volontari e di tutte le forze scese in campo per tutta la durata della sparizione di Nicola: “Il mio grazie -dichiara ancora Giani che ieri è passato al Meyer a fare visita al piccolo- è immenso. La mobilitazione dei volontari, delle Forze dell’Ordine e l’intuito del giornalista hanno portato il risultato straordinario di farci riabbracciare Nicola . E dietro a quegli occhi vedo la speranza del nostro futuro dopo l’emergenza sanitaria”.

Per il sindaco è stata “la vittoria della competenza, dell’ostinazione, della voglia di andare avanti senza arrendersi. Voglio ringraziare -sottolinea Moschetti- questo sistema e questa organizzazione che rappresenta una squadra straordinaria”.

Ciccarelli ha raccontato l’emozione del ritrovamento, le braccia al collo del bambino, la vocina che lo chiamava ‘mamma’ nel momento in cui la testolina di Nicola è sbucata dall’erba alta. “in un primo momento -racconta Ciccarelli- pensavo potesse essere un capriolo o un daino, ma ho deciso di verificare e mi sono calato nella scarpata”.

Il giornalista Rai Di Tommaso, in collegamento video per la premiazione, racconta il momento dell’avvistamento: “Sono sceso dalla macchina e poi non so, e’ stato un’intuizione a farmi trovare Nicola, ma sono felice di aver aiutato a ritrovare un bimbo di soli 21 mesi dopo 30 ore di scomparsa. Questo -conclude Di Tommaso- e’ il più bel premio che potessi ricevere nella mia vita e nella mia carriera professionale. Il bambino sta bene, ci siamo abbracciati con i familiari mentre il piccolo Nicola mi mandava i bacini, e’ la miglior cosa che potesse capitarmi nella vita”.

Ultime Notizie

Marina di Pisa: revocato il divieto di balneazione, riapre il tratto di spiaggia

MARINA DI PISA. Era stato imposto il divieto di balneazione, per la zona di via Tullio Crosio, incrocio Piazza Viviani, al termine di via...

Continua la rassegna ”Itaca”, Venerdì il terzo appuntamento al Teatro di via Verdi

Venerdì 30 luglio alle 19:00 al Teatro di Via Verdi di Vicopisano, nell'ambito della rassegna culturale Itaca, verrà presentato il libro di Massimiliano Razzano, ''Ascoltare il...

Pronto Soccorso: non si fanno tamponi

Forse qualcuno non l'ha ancora capito: al pronto soccorso i tamponi non si fanno. L'Azienda USL Toscana nord ovest lancia l'appello.In nessun Pronto Soccorso si...

Il Comune introduce nuovi aiuti per le famiglie in difficoltà a causa della pandemia

MONTOPOLI. Il Comune ha deciso di implementare il sostegno introdotto dal Governo, per chi si trova in difficoltà a causa della pandemia di Covid-19. "La...

La famiglia granata si allarga ancora, 2 nuovi giocatori in arrivo

PONTEDERA. Due nuovi arrivi in casa granata, si tratta di due giovani classe 2001. Una nuova punta e un nuovo portiere in arrivo nella...

Raccapricciante, si smaltisce a cielo aperto a due passi dal centro di Pontedera

PONTEDERA. Sembra che l’indecoroso smaltimento di rifiuti in luoghi non autorizzati anche di grosso volume non ci abbandoni, un’altra segnalazione giunge a VTrend da...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Sport e associazionismo in lutto, Santa Maria a Monte piange Rossano Lazzerini

SANTA MARIA A MONTE. Se ne è andato a 67 anni a causa di un male incurabile, Rossano Lazzerini.  Originario di San Giovanni alla Vena,...