18.3 C
Pisa
venerdì 18 Giugno 2021

A Calcinaia il Covid non ferma il “Pellegrinaggio della Memoria”

CALCINAIA. Era molto tempo che non accadeva. La pandemia aveva fatto in modo che le porte della Sala Don Angelo Orsini, la sala dove molto spesso si tenevano iniziative comunali rivolte all’intera cittadinanza, fossero chiuse da oltre un anno.

Sabato 15 Maggio quelle porte si sono finalmente aperte per ospitare alcuni ragazzi (debitamente distanziati) che lo scorso anno scolastico (a.s. 2019/20) e questo anno scolastico (a.s. 2020/2021) si erano conquistati l’opportunità di prendere parte al Pellegrinaggio della Memoria, il viaggio organizzato ogni anno da ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati Politici nei Campi di Sterminio Nazisti) nei campi di sterminio dove venivano deportati gli ebrei, gli oppositori del regime nazi-fascista e una lunga categorie di persone non gradite al reich. Una follia senza precedenti che le ragazze e i ragazzi presenti in sala insieme ai familiari che li hanno accompagnati, hanno potuto vedere e sentire, grazie al commovente viaggio virtuale organizzato da ANED a cui hanno partecipato a vario titolo molte amministrazioni comunali e anche la Provincia di Pisa.

In Sala Orsini, insieme ai giovani strudenti anche il Sindaco del Comune di Calcinaia, Cristiano Alderigi e l’Assessore all’Istruzione, Elisa Morelli, entrambi evidentemente colpiti dal “viaggio” compiuto attraverso le parole della Presidente dell’ANED di Pisa, Laura Geloni (figlia di Italo Geloni, uno dei sopravvissuti ai campi di sterminio) e delle testimonianze di chi ha avuto la sfortuna di subire questa incredibile barbarie. Una disumanità senza precedenti che è dovere di ogni istituzione democratica raccontare e tramandare alle future generazioni affinché certi crimini contro il genere umano non si ripetano in Europa e nel Mondo.

A chiusura della mattina il Sindaco Alderigi ha salutato con piacere la presenza dei ragazzi e dei loro genitori, ricordando la sua esperienza al Pellegrinaggio della Memoria “un’esperienza toccante – ricorda il primo cittadino – molto profonda che ha lasciato segni indelebili in tutti coloro che hanno avuto modo di provarla. L’opportunità di vedere e quasi toccare in maniera tangibile le tracce di una pagina della storia così tragica, non può non far riflettere sull’importanza di valori come la libertà e la democrazia. Grazie ai ragazzi che sono intervenuti, ai loro genitori e ad ANED”.

Ultime Notizie

Rubavano gioielli e pietre preziose in abitazioni: arrestate le due ladre

Ricettazione continuata in concorso, è questo il capo d'accusa ascritto a due donne arrestate quest'oggi dai Carabinieri.SAN MINIATO. I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di San...

9 ore sotto torchio, poi crolla: ”Sono io l’assassino di Maria Kristina Novak”

E' Francesco Lupino l'assassino di Maria Kristina Novak.  Lo scorso 23 marzo nel giallo della scomparsa della Novak, che lavorava in un night di Altopascio...

Mix vaccini, funziona? Sono sicuri?

Questa è la domanda che molti si pongono, soprattutto coloro che ne dovranno fare uso e a cui è stata somministrata come prima dose...

Pisa, Volterra e Valdera quasi libere dal Covid: appena 5 nuovi casi

COVID-19. 11 nuovi casi positivi nell’Asl Toscana nord ovest.PISA: 3 nuovi casi positivi; Tamponi eseguiti: 290 tamponi molecolari e 97 test rapidi;Numero di guarigioni: 4; Vaccinazioni complessivamente effettuate: 61.563 prime dosi...

Fiamme sul Serra: “Non salite sul monte”

Un incendio si è sviluppato nel pomeriggio di giovedì 17 giugno sul versante calcesano del Monte Serra.Le fiamme si sono sviluppate nel territorio comunale...

Litorale pisano ritarda l’apertura, imprenditori infuriati

Chiusura del Lungomare ritardata per la cartellonistica: imprenditori infuriati, riporta un comunicato stampa di Confcommercio. "Intervenga il sindaco, perché si apra già da venerdì sera! Mi...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...