17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Vicopisano dà il benvenuto al nuovo comandante della Polizia Municipale

VICOPISANO. Si è tenuta oggi la presentazione ufficiale del nuovo Comandante della Polizia Municipale, Riccardo Sodi.

Erano presenti il Sindaco Matteo Ferrucci, tutta la Giunta e il Comandante e il Vicecomandante della Stazione dei Carabinieri di San Giovanni alla Vena, Alessandro Salusti e Massimo Romano.

“Siamo una squadra che collabora per il territorio – ha detto il Sindaco – anche per questo oggi siamo insieme, i risultati stanno confermando che questa sinergia funziona se guardiamo i dati della microcriminalità. Ma non intendiamo abbassare la guardia, anzi, il nostro obiettivo è migliorare ancora, sotto ogni aspetto. Oltre a dare il benvenuto, a nome dell’Amministrazione, al Comandante Sodi, vorrei ringraziare Fabio Bacci che dopo essere stato il vice dell’ex comandante Annalisa Maritan, ora a Livorno, dopo un periodo di ‘interregno’ riprende il suo ruolo di vicecomandante con la professionalità, l’impegno e l’attaccamento al territorio che lo contraddistinguono. Avevamo bisogno di potenziare l’organico della Municipale – ha continuato il Sindaco – e dopo una selezione pubblica abbiamo scelto Sodi, ex responsabile del distaccamento Pisa Sud-Est del Comando della Municipale di Pisa, una zona vasta con diverse criticità, che peraltro conosce già il nostro Comune e i suoi nuovi colleghi per un’esperienza passata. Continueremo ad ascoltare la cittadinanza, con costante spirito di collaborazione. La nostra stella polare è ovviamente la legaità quindi al cospetto di particolari e recidive criticità e situazioni che non si risolvono agiremo con determinazione e fermezza.”

Ed è previsto a breve un altro arrivo nel corpo della Polizia Municipale vicarese, lo ha confermato l’Assessora Valentina Bertini. “Oltre ad aver individuato in Sodi la persona che, facendo squadra con l’ispettore Bacci e gli altri agenti della Municipale, è la più adatta a raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti, stando molto sul territoro – intendiamo sostituire velocemente Moreno Testi, in seguito al suo pensionamento, con un altro agente, e abbiamo già iniziato a lavorare per una convenzione con un’altra associazione, come avevamo, ad esempio, con l’associazione nazionale dei carabinieri di Calci, per supportare il comando ed essere in questo modo sempre più vicini ai cittadini, dalla viabilità, ai parcheggi che talvolta intralciano la strada persino alle ambulanze, alla velocità delle auto non rispettosa dei limiti e degli utenti deboli della strada, in alcune zone del Comune.”

Un occhio di riguardo in più e controlli anche sulla raccolta differenziata e tolleranza zero sugli abbandoni dei rifiuti. “Viviamo in un bellissimo territorio – ha sottolineato l’Assessore al Ciclo dei Rifiuti, Juri Filippi – ed è per noi imprescindibile tutelarlo. Per proteggere l’ambiente stiamo, tra l’altro, intensificando i controlli e apponendo un bollino rosso, tramite gli operatori Geofor, sui rifiuti indifferenziati non conferiti correttamente. E’ una forma di collaborazione che cerchiamo con la comunità, al fine di ridurre la quantità di rifiuto indifferenziato, anche come forma di rispetto della stragrande maggioranza di cittadini virtuosi. Abbiamo messo a disposizione con il kit, un vademecum per la differenziata, c’e la nuova App di Geofor, per qualsiasi dubbio siamo a disposizione, ma se si continuerà in una direzione sbagliata e ci saranno recidive, come diceva il Sindaco, passeremo alle sanzioni in accordo con il nostro Comandante. Per quanto riguarda gli abbandoni, invece, la linea è dura, senza sconti, e interverremo in modo deciso, con controlli, telecamere e sanzioni, perché sono intollerabili e inaccettabili.”

“Oltre a unirmi ai ringraziamenti per Bacci – ha aggiunto il Vicesindaco con delea alla Sicurezza, Andrea Taccola – che continuerà a essere un punto di riferimento per la nostra azione amministrativa, apprezzo molto la linea del Comandante Sodi, che abbiamo condiviso, in quanto tesa a rendere sempre più intensa la collaborazione con i Carabinieri, sia tramite i nostri consueti incontri, con il Sindaco, sia tramite pattugliamenti congiunti, in presenza di particolari criticità. Il territorio è coperto dall’occhio della videosorveglianza e la nostra intenzione è aumentare le telecamere. Il sistema tra l’altro è collegato alla Stazione dei Carabinieri e quindi c’è un doppio controllo incrociato. La situazione è al momento sotto controllo, ma questo ci stimola a fare ancora meglio in modo che i nostri cittadini possano essere e sentirsi al sicuro.” “Un altro progetto a cui teniamo molto e che porteremo avanti – ha spiegato Taccola – in collaborazione con la Prefettura è il controllo di vicinato. Avevamo iniziato gli incontri prima della pandemia ed è nato un primo gruppo, con tanto di cartelli di segnalazione nella frazione di Guerrazzi, altri si stanno coordinando e non appena possibile riprenderemo le fila con la cittadinanza.”

Non potevano mancare, in un territorio stretto fra Monte Pisano e Arno, l’attenzione e i controlli ancora più frequenti e ferrei, sui terreni incolti e sugli abbruciamenti, da tenere sempre sotto montioraggio, come ha sottolineato l’Assessora al Monte, all’ambiente e alla Legalità, Fabiola Franchi: “Il nostro è un territorio ad alto rischio, purtroppo, e ne sappiamo qualcosa specialmente dopo i gravi incendi del 2018 e del 2019. Un’accurata ispezione che chi abbrucia lo faccia in modo corretto, alle ore e nei tempi giusti, e che chi deve tenere a posto i terreni esegua determinati interventi entro i termini previsti è di primaria importanza.”

Ultime Notizie

Covid-19: il bollettino sanitario di oggi, venerdì 15 maggio

Coronavirus Toscana, 491 nuovi positivi, età media 37 anni; 19 i decessi. E' la sintesi del nuovo  bollettino sanitario reso pubblico da regione Toscana...

Vicopisano, territorio comunale sempre più cardioprotetto

VICOPISANO. 19° DAE-defibrillatore semiautomatico esterno installato dall'Amministrazione Comunale in località Guerrazzi. "Il DAE , spiega l'Assessora alle Politiche Sociali, Valentina Bertini, è già stato...

Luci “green” per il centro di Cascina

CASCINA. È in calendario prima del 15 settembre la partenza dell’intervento di riqualificazione energetica, con adeguamento normativo, per gli impianti di illuminazione pubblica del...

Chiuso il triplice intervento sull’acquedotto di Peccioli

PECCIOLI. Prosegue l’impegno di Acque SpA per migliorare il servizio per qualità e continuità. Completamente risanati 550 metri di tubazioni, per un investimento da...

Bientina riporta in scena la convivialità grazie allo Street Food

BIENTINA. Weekend all'insegna del buon cibo e della convivialità tra le strade di Bientina (come vi abbiamo già annunciato QUI). Soddisfazione e orgoglio anche...

La Toscana non ci sta: gli umbri non si possono vaccinare nella nostra Regione

L'accesso alla vaccinazione è consentito esclusivamente a chi è  residente o domiciliato in Toscana “per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...