24.2 C
Pisa
sabato 19 Giugno 2021

Vicopisano, alberi in ricordo delle vittime del Covid

VICOPISANO. Sono stati già piantati 54 alberi grazie all’accordo tra il presidente del Consorzio 1 Toscana Nord, Ismaele Ridolfi, e il sindaco di Vicopisano, Matteo Ferrucci.

Con la firma del protocollo, finalizzato alla collaborazione strutturata e continuativa per aumentare le aree verdi, combattendo così le cause e gli effetti dei cambiamenti climatici, i due enti hanno voluto estendere questa azione anche al ricordo delle cittadine e dei cittadini che sono venuti a mancare a causa del Covid-19.

“Il nostro Ente è il primo Consorzio in Italia ad aver dichiarato lo stato di emergenza ambientale e siamo molto soddisfatti della sottoscrizione della convenzione con il Comune di Vicopisano che ci consente di proseguire nell’azione attiva rivolta alla sicurezza ambientale di tutto il comprensorio _ spiega il presidente del Consorzio Ridolfi _ Inoltre è forte e altamente simbolico il legame tra la messa a dimora di un albero per ogni nuovo nato e l’ossigeno che produrrà quell’albero. Un vero e proprio regalo, un contributo concreto per guardare al futuro del nostro pianeta con maggior responsabilità e fiducia. Piantare alberi significa favorire la biodiversità del territorio, aumentare la quantità di ossigeno attraverso la messa a dimora di nuovi alberi e ridurre l’anidride carbonica e ciò rappresenta un atto di prevenzione fondamentale contro la drammatica realtà dei cambiamenti climatici. Per questo ringrazio il sindaco Ferrucci, l’assessore alle Politiche Giovanili Juri Filippi e l’assessora all’Ambiente Fabiola Franchi per l’attenzione, la sensibilità e per la preziosa collaborazione in questo percorso”.

“La nostra volontà non è solo quella di piantare nuovi alberi, un beneficio per l’ambiente e il territorio, sotto molteplici prospettive, ma denota anche una scelta precisa dell’Amministrazione Comunale _ commenta l’assessore Juri Filippi – ci poniamo il problema del futuro e vogliamo dare un messaggio preciso alle nuove generazioni, testimoniando loro, con un atto concreto come questo, che ci interessano molto, che abbiamo grande attenzionee cura per loro, che ci stanno a cuore. Inoltre piantare alberi rappresenta, da parte nostra, il coraggio di fare progetti a lungo termine, aumentando, tra l’altro, la bellezza del paesaggio. Fra le prime piantumazioni, ci tengo a sottolinearlo, ci sono state quelle del campo sportivo di San Giovanni alla Vena dove, tra l’altro, è stato realizzato il parco in memoria delle nostre concittadine e dei nostri concittadini che sono morti a causa del Covid. Posizioneremo in seguito anche alcune panchine e questi alberi, uno per ogni persona che è venuta a mancare nella nostra comunità in seguito a questa terribile pandemia, saranno importanti simboli per il nostro ricordo, per esprimere il sentimento della loro presenza vicino a noi, dentro di noi.”

Un’iniziativa, quella del parco in memoria dei cittadini di Vicopisano rimaste vittime del Covid cui il Consorzio partecipa con profonda convinzione. Nello specifico i due Enti hanno collaborato alla redazione di un progetto complesso, che si articolerà in più step. Fra le priorità già realizzate anche la piantagione di alberi nel tratto conclusivo della pista ciclabile di Lugnano che avrà quindi, presto, un’oasi di fresco e ristoro. Inoltre sono stati piantumati 35 noci lungo in via dei Gelsini a Vicopisano. Il Consorzio s’impegna a coadiuvare l’Amministrazione Comunale di Vicopisano nell’individuazione di queste zone, a gestire i rapporti con i vivai e a porre materialmente a dimora le piante. Il Comune, da parte sua, individua il numero dei piccoli neonati e adottati e provvede alla cura e alla manutenzione dei nuovi arbusti. Per soprintendere all’impegno coordinato, saranno costituiti sia un comitato d’indirizzo, sia un comitato tecnico-scientifico.

Ultime Notizie

Anticipazioni Covid: in Toscana 62 nuovi casi, cala ancora il tasso di positività

COVID-19.I nuovi casi registrati in Toscana sono 62 su 18.955 test di cui 6.758 tamponi molecolari e 12.197 test rapidi. Il tasso dei nuovi...

Tutti a bordo! A Bientina l’iniziativa che insegna a guidare bene e in sicurezza

BIENTINA. Come si controlla un veicolo? In che modo si riesce ad anticipare un pericolo? E come si viaggia in sicurezza? Queste sono alcune...

Tanti ospiti e personaggi dello spettacolo attesi venerdì al Bagno Vittoria di Tirrenia

TIRRENIA. Un grande evento benefico attende il litorale pisano venerdì 25 giugno alle ore 18 a Tirrenia con il "Calendario della Rinascita da crisalide...

Ennesimo incidente in FiPiLi, un tamponamento paralizza il traffico

Non si placano gli incidenti sulla Fi-Pi-Li. La grande arteria stradale, ormai martoriata dai lavori e dall'intenso traffico che si registra ogni giorno, è...

Caso Scieri, tre imputati chiedono il processo abbreviato

Tre dei cinque imputati nel processo per la morte di Emanuele Scieri, il parà di 26 anni morto nella caserma Gamerra di Pisa il 13...

Lupino confessa: ”Un colpo di pistola letale, è così che ho ucciso Khrystyna”

Risale a pochi giorni fa la confessione di Francesco Lupino, è lui l'assassino di Maria Khrystyna Novak (leggi QUI).  Il vicino di casa della ragazza,...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...