11 C
Pisa
sabato 27 Novembre 2021

Valdera, ‘C’ di cultura che dà vita alle comunità: chiude a Peccioli la Biennale di Venezia

Peccioli chiude la Biennale di Venezia con 100 ‘Energie Sociali’ dal mondo dell’associazionismo.

Con un appuntamento speciale si chiude la Biennale di Architettura 2021 di Venezia. Assumere la sfida del ‘Come vivremo insieme‘ in una comunità resiliente come Peccioli e la Valdera ha significato mobilitare tutte le ‘Energie Sociali’.

Associazioni, gruppi, persone di buona volontà si sono messe in ricerca per pensare e progettare insieme una comunità in cui le fragilità e le vulnerabilità vengono riconosciute e accolte. Cittadine e cittadini, singoli e associati si sono messi in gioco per ricostruire le condizioni in cui i ‘collanti’ siano piuttosto dei forti ‘solventi’.

L’immaginazione sociale e la capacità progettuale sono state attivate e sostenute attraverso un bando promosso dal Comune di Peccioli, in collaborazione con il Comune di Lajatico che stimola la costruzione di una comunità capace di prendersi cura di tutte le generazioni e con una attenzione particolare alle persone sole che rischiano di rimanere ingabbiate nell’auto-isolamento.

“Oggi siamo tutti più consapevoli che resilienza è cultura di comunità – dice Renzo Macelloni, Sindaco di Peccioli -. Proprio su una cultura di comunità e su un’idea di futuro comune dobbiamo basare lo sviluppo della Valdera dei prossimi anni”.

A Venezia saranno presenti nell’evento conclusivo, fissato alle 12 di oggi 20 novembre al Laboratorio Peccioli, 100 ‘Energie Sociali’ già all’opera per una sfida importante: costruire insieme un futuro per tutti, contribuendo ciascuno per quanto può.

Dopo l’apertura di Renzo Macelloni e di Alessio Barbafieri, primo cittadino di Lajatico, saranno Silvia Brena e Massimiliano Colombi, coordinatori del progetto ‘Energie Sociali’ che racconteranno alcuni interessanti approdi del lavoro di comunità fatto in questi due anni.

La cultura costruisce le comunità” sarà il centro della giornata e a Lella Costa, in dialogo con Marco Marcatili di Nomisma, sarà affidato il compito di accompagnare i presenti in un percorso di consapevolezza del valore della cultura.

“Tutto ciò perché la resilienza non è solo riadattamento ma soprattutto è trasformazione. In particolare in Valdera”, afferma Marco Marcatili, analista economico di Nomisma e coordinatore del progetto.  

Ultime Notizie

Corpo Guardie di Città per i bisognosi: donazioni e aiuti solidali

Le persone in condizione di povertà aumentano drasticamente, soprattutto in periodo di pandemia. Gli aiuti concreti e solidali del Corpo Guardie di Città a...

Pontedera, l’ecomostro diventerà una scuola: tempi stretti ma avanti con i lavori

L’ecomostoro diventerà una scuola nuova, moderna e sicura. Il sindaco Franconi aggiorna sull’andamento dei lavori Lo ha annunciato il  sindaco di Pontedera, Matteo Franconi, su...

A Pontedera la celebrazione della Virgo Fidelis e il XXXIV Premio Fellini

La tradizionale celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dei carabineri, e la consegna del premio Fellini, quest'anno dedicato a Polizia e alle figure attive nell'emergenza...

Giornata nazionale del Parkinson: oltre 700 i pazienti del “Lotti” di Pontedera

Domani si celebra la “Giornata nazionale del Parkinson” e la neurologia di Pontedera conta ben oltre 700 pazienti: interventi mirati multidisciplinari per combattere una...

Toscana, è boom di vaccini dopo le nuove restrizioni

Le nuove restrizioni per i non vaccinati, imposte proprio ieri dal governo, hanno determinato il boom di prime e terze dosi. Qui le parole...

Scomparso da Pisa: “Non è rientrato in Belgio”

I parenti erano arrivati per riportarlo a casa ma l’uomo sembra scomparso, volontariamente. PISA. Lo ha reso noto l’associazione “Penelope Toscana Odv” con un annuncio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia a Capannoli: muore a 27 anni, lascia un bimbo piccolo

CAPANNOLI. Il giovane 27enne Mattia De Santi lascia la famiglia e un figlio piccolo. Inutili i soccorsi.  Il giovane 27enne non viveva in paese da un...

Scontro mortale auto-furgone: perde la vita padre di 32 anni

MONTESCUDAIO. Incidente mortale in provincia di Pisa. Diversi feriti trasportati in ospedale.  Ieri sera, poco prima delle 20 nel Comune di Montescudaio, in Via dei...

Incidente a Ponsacco, un’auto si ribalta

Sul posto ambulanza e polizia municipale. Traffico in tilt. PONSACCO. Spaventoso scontro tra due veicoli, un'auto si ribalta e rimane al centro della carreggiata. Gravi ripercussioni...

I cinghiali gli attraversano improvvisamente la strada, paura in Valdera

Se i lupi non si avvicinano più di tanto alle abitazioni (leggi) come capitato sulle colline di Palaia e San Miniato, la situazione è...

Travolto da un’auto, sfonda il parabrezza: finisce in ospedale

L'uomo è stato centrato in pieno da un'auto. È successo ieri pomeriggio intorno alle 17:30. L’incidente si è verificato a La Capannina, frazione del comune...

Ucciso da una grave malattia a 56 anni

Massimiliano Bottari, 56 anni, operaio della Piaggio, è morto in seguito a una grave malattia. L’uomo lascia la moglie e due figli piccoli, un maschio...