31.6 C
Pisa
martedì 27 Luglio 2021

Toscana, Rossi: era giusto attendere una settimana

TOSCANA. A parlare è il Presidente della Toscana, Enrico Rossi, intervenuto a Centocittà su Radio1 in merito alla riapertura anticipata della regione.

Rossi dichiara: “Non faccio lo sceriffo, avrei dato un’altra settimana per riapertura, forse era giusto attendere una settimana. Sin dall’inizio ho detto che non faccio forzature, anche perché non esistono passaporti sanitari, anche noi che non siamo esperti abbiamo capito che un certificato di immunità non può essere dato a nessuno”.

Sull’ipotesi di aperture differenziate, Rossi ha ribadito che “se non possiamo chiudere una regione rispetto a un’altra, forse era giusto attendere una settimana in più e vedere l’evoluzione dei contagi”, ma anche che con il dibattito ora in corso “si rischia di ingenerare contrapposizioni fra una regione e un’altra, e questo non va bene”. In quanto all’ipotesi di tracciamento, per il governatore della Toscana “sembra contraddire l’idea che la riapertura o avviene su tutto il Paese o non può avvenire”.

                                                                                                                                                                         V.S.

Ultime Notizie

Coma etilico per una 16enne, locale chiuso per 3 mesi

 È stata disposta la chiusura per tre mesi di un locale per vendita di alcol a minori. L’atto è stato notificato nei giorni scorsi...

Spostati a fine agosto i risultati dell’indagine tecnica sulla passerella crollata a Ponticelli

SANTA MARIA A MONTE. A Febbraio cedette la passerella di Ponticelli, Frazione di Santa Maria a Monte (clicca qui), così il 23 Aprile il...

Il Presidente Mattarella sarà a Pisa, il Rettore Mancarella: ”È una grande emozione”

L'anno accademico dell'Università di Pisa si inaugurerà il 18 Ottobre e per l'occasione il 12° Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella parteciperà alla cerimonia...

Covid, il bollettino di oggi 27 luglio, 14 nuovi casi in Valdera, 6 a Pisa e San Miniato

  Coronavirus, 271 nuovi positivi, età media 31 anni. Quattro decessi. Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della...

Studente scomparso da Pisa, ancora nessuna notizia. Con sé solo uno zaino e le chiavi

Continuano le ricerche del giovane studente Francesco Pantaleo, scomparso da Pisa sabato 24, di mattina.Da sabato scorso non si hanno più notizie di un...

Valdera, 14 nuovi casi positivi

VALDERA. Segnaliamo i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore per comune.Prendiamo in esame l’area Toscana nord ovest e riportiamo il grafico, ricordando che...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Sport e associazionismo in lutto, Santa Maria a Monte piange Rossano Lazzerini

SANTA MARIA A MONTE. Se ne è andato a 67 anni a causa di un male incurabile, Rossano Lazzerini.  Originario di San Giovanni alla Vena,...