15 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Toscana arancione a San Valentino, Confcommercio: ”decisione perversa, paghiamo sempre noi”

PISA. ”E’ una decisione al limite del perverso, che condanna un’altra volta ristoranti e pubblici esercizi al disastro economico.”

Confcommercio Provincia di Pisa per bocca del suo direttore Federico Pieragnoli lancia il suo j’accuse alla politica per aver cancellato San Valentino: “Purtroppo è il solito ritornello che si ripete da un anno a questa parte. Si prendono decisioni sulla pelle degli operatori, senza un briciolo di buon senso e di rispetto del lavoro altrui. Sono giorni che andiamo ripetendo al Governo e al presidente Giani di tener conto di San Valentino, una domenica particolare, che poteva essere una vera boccata d’ossigeno per molti ristoratori. E invece, dopo un tempo interminabile di incertezza, si è deciso diversamente, a spese di tantissime imprese che avevano già investito migliaia di euro. Siamo purtroppo alla farsa, dalle conseguenze incalcolabili. Pensiamo che nel 2020 sono chiuse 300 mila imprese e scomparsi altri 200 mila tra autonomi e partite Iva, mentre il blocco dei licenziamenti ha evitato fino ad oggi la perdita di altri 600 mila posti di lavoro. Sono numeri agghiaccianti, e pur non inclinando al catastrofismo, consapevoli che l’emergenza sanitaria è determinante, siamo convinti che questa politica ha le sue gravissime responsabilità”.

“Ci sono regioni che hanno fatto valere le proprie ragioni fino in fondo, pensiamo a Sicilia e Trentino Alto Adige dove le misure restrittive si attueranno da lunedì 15, mentre noi in Toscana non siamo stati capaci di fare lo stesso, penalizzando un intero e fondamentale settore economico: – aggiunge e conclude con amarezza il direttore – evidentemente la sorte di migliaia di imprenditori della filiera eno-gastronomica non è nelle priorità del governo regionale e di questo ce ne rammarichiamo. Abbiamo tuttavia la certezza che prima o poi tutti i nodi verranno al pettine e in quel caso nessuno di noi sarà li a darvi una mano.”

 

Ultime Notizie

Grave incidente, 13enne in bicicletta travolto da uno scooter

CASCINA. Un 13enne che si trovava in sella alla sua bici è stato investito da uno scooter.L'incidente è avvenuto intorno alle ore 14:30 a...

A Calcinaia il Covid non ferma il “Pellegrinaggio della Memoria”

CALCINAIA. Era molto tempo che non accadeva. La pandemia aveva fatto in modo che le porte della Sala Don Angelo Orsini, la sala dove...

Pisa ospiterà la 21esima edizione del Raduno Nazionale dei Marinai d’Italia

Pisa è stata scelta per ospitare, nel maggio del 2023, il XXI Raduno Nazionale dei Marinai d’Italia, una manifestazione che richiamerà in città oltre...

Il Covid fa un’altra vittima a Casciana Terme Lari

CASCIANA TERME LARI. Il sindaco Mirko Terreni torna ad aggiornare i cittadini sull'andamento del contagio e comuica un decesso legato al Covid."La situazione epidemiologica...

Valdera e Pisa, i nuovi contagi per comune

COVID-19. Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 15 maggio, sono 123.In Valdera si registrano 9 casi, così suddivisi: Capannoli 1,...

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...