4.4 C
Pisa
sabato 28 Gennaio 2023

Terza laurea per Jacopo, giovane di Pontedera affetto da una malattia degenerativa

Il giovane, nato a Pontedera, è affetto da Corea di Huntington, una patologia neurodegenerativa che coinvolge il sistema nervoso centrale. Dopo la triennale e magistrale in Scienze politiche, si è laureato in Lettere antiche all’Università di Pisa.

È il terzo obiettivo universitario che raggiunge, oltre a master e specializzazioni, per i quali ha studiato anche all’estero. Jacopo Favarin ha conseguito la laurea triennale in Lettere antiche al Dipartimento di Filologia, letteratura e linguistica dell’Università di Pisa, nel mese di dicembre scorso, discutendo una tesi di storia dell’egittologia con la professoressa Marilina Betrò e conseguendo il voto di 100.

Jacopo è un ragazzo speciale, non solo per i numerosi traguardi di studio raggiunti ma anche perché soffre di una malattia degenerativa, la Corea di Huntington, che affronta con il sostegno degli operatori che lo seguono al centro Le Vele, il centro polifunzionale socio-assistenziale della Fondazione Dopo di Noi – ente di scopo della Fondazione Pisa – attiva sul fronte dell’assistenza e riabilitazione a persone con disabilità.

Il brillante percorso di studi universitari di Jacopo, che ha 33 anni ed è nato a Pontedera, è iniziato con la laurea triennale in Scienze politiche nel 2012 (voto 110/110 Lode), è proseguito con la laurea magistrale in Scienze politiche – relazioni internazionali nel 2018, sempre con voto finale 110/110 e lode. Nel 2013 Favarin aveva frequentato un master a Maastricht in Studi Europei e nel 2014 aveva conseguito una specializzazione in Diritti Umani al Parlamento Europeo. La voglia di continuare a studiare lo ha poi portato a iscriversi a Lettere antiche.

Jacopo dal 2018 è inserito presso il centro Le Vele, dove vive. Da subito ha manifestato la volontà di impegnarsi nel percorso di studi universitari e trovato il necessario supporto nelle azioni quotidiane, nella riabilitazione e nello studio. Il centro Le Vele è una struttura residenziale accreditata al sistema socio-sanitario regionale che opera nel campo dell’assistenza socio–sanitaria, socio–assistenziale, educativa e riabilitativa. Il centro Le Vele nasce da un progetto della Fondazione Pisa, che dopo aver finanziato la realizzazione della struttura l’ha affidata in gestione al proprio ente di scopo, la Fondazione Dopo di Noi, che ha come sua mission l’assistenza alle categorie deboli svantaggiate.

“Sono molto contento dell’obiettivo raggiunto – racconta Jacopo – e non ho intenzione di fermarmi, anzi prestissimo inizierò a frequentare i corsi per proseguire gli studi per la laurea magistrale in Orientalistica. Ringrazio gli operatori del centro Le Vele, che ogni giorno mi seguono e mi aiutano. Ringrazio anche l’Università di Pisa, nella persona del delegato del Rettore per gli studenti con disabilità, il professor Luca Fanucci, e il dottor Alfonso Curreri, dell’Ufficio servizio per l’inclusione degli studenti con disabilità (USID), che mi ha supportato nelle procedure amministrative”.
Fonte: Unipi news

Ultime Notizie

Lavori in Fi-Pi-Li, oggi chiusura alternata degli ingressi

Devono essere installate delle barriere mobili agli ingressi degli svincoli di Cascina, Ponsacco, Pontedera, Montopoli e Santa Croce. Global Service SGC Fi Pi Li, gestore...

Medico del 118 colpito da infarto durante il turno: grave a 42 anni

Medico 42enne si fa autodiagnosi e allerta i colleghi. Ricoverato in gravi condizioni. Un medico 42enne del 118 si è sentito male mentre era di...

Si dimette la consigliera di maggioranza Pala

Elena Margherita Pala, consigliera di maggioranza del Comune di Montecatini Val di Cecina, ha rassegnato le dimissioni. Le dichiarazioni di Elena Margherita Pala: "Ci tengo ad informare...

Carnevale Bientinese 2023: ecco la “mascherata” sotto le stelle!

Il Carnevale Bientinese 2023 avrà inizio domenica 29 gennaio e si concluderà con una serata in maschera in notturna sabato 25 febbraio. Quattro domeniche pomeriggio...

+Michele Placido a Pontedera+

L'attore Michele Placido è arrivato questa mattina (venerdì 27 gennaio) a Pontedera. Una bellissima visita stamani alla mostra di Enzo Fiore. Quella della compagnia teatrale che...

Andrea Bocelli canta per nonna Anna, il magico incontro nella Rsa

Tutto è nato dal desiderio della Signora Anna Marchi, ospite della struttura di Fauglia, di poter incontrare il grande cantautore. Grande sorpresa e festa alla...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Bientina, muore mamma e catechista. Lascia tre figlie

Bientina in lutto, è venuta a mancare Carla Carpita. "Bientina é in lutto. Ci lascia una persona buona, amica di tutti, catechista dei nostri bimbi e amica...

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Malore improvviso nei boschi dell’alta Valdera: cacciatore si accascia e muore

La tragedia ieri mattina nei boschi dell’alta Valdera, la vittima è Marcello Martinelli. BIENTINA. Malore fatale nei boschi di Lajatico per Marcello Martinelli, soprannominato “Il...

Semina il caos al pronto soccorso di Pontedera: 39enne arrestato dai Carabinieri

Disordini al pronto soccorso dell'ospedale "Lotti" nella notte. PONTEDERA. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontedera hanno tratto in arresto in flagranza di reato...

La guerra, l’amore e il podismo: la Valdera festeggia i 100 anni del Signor Lapo

FORNACETTE. Ripercorriamo insieme alle figlie di Lapo Pieraccioni questo secolo di vita: un traguardo importante, una vita all'insegna di gioie e dolori. CLICCA QUI PER...

++Cascina e Bientina, cocaina in flaconi di cosmetici. Beccati padre e figlio++

Le indagini sono state avviate a settembre 2021 a seguito del sequestro di un plico (proveniente dalla Colombia) contenente cocaina in forma liquida, dichiarata invece cosmetico...