9.8 C
Pisa
mercoledì 26 Gennaio 2022

Territorio di Vicopisano, terra di presepi, tra Uliveto Terme, San Giovanni alla Vena e Vicopisano

VICOPISANO. Un territorio di presepi e di luci e stelle natalizie in cui, in questi giorni, è possibile scoprire piccoli e grandi capolavori, frutto di passione e desiderio di festeggiare questo Natale “diverso”, condividendolo ancora di più, con tutta la comunità.

Prima tappa: località Santissima Annunziata a Uliveto Terme. Alcune famiglie hanno lavorato con gioia per realizzare un presepe e l’Amministrazione Comunale lo ha illuminato in modo da renderlo sempre visibile e ancora più suggestivo. Usando le parole di coloro che lo hanno completato, passo dopo passo, con tutta l’emozione del loro impegno. ”Il ringraziamento più grande lo facciamo ai nostri ragazzi che in queste settimane non si sono risparmiati e hanno lavorato sodo. Questo Natale sarà diverso così abbiamo pensato di accendere una luce per scaldare i cuori dei più deboli e fragili. Buon Natale dai residenti di via Santissima Annunziata: Famiglia Celi, Naun, Desi e il piccolo Mario, famiglia Congiu, Roberto, Mariagrazia e la piccola Aurora, famiglia Marinai, Roberto, Sabrina, Lorenzo e Martina, famiglia Nencini, Simone, Manuela, Asia, Francesco e Paola.”

Seconda tappa: San Giovanni alla Vena. È tornata a brillare, grazie al Comitato del Castellare,  la magnifica stella cometa davanti al Chiesino, sul Monte Castellare. Da qualsiasi punto si guardi illumina e sembra sospesa nel cielo. E sempre a San Giovanni alla Vena, in Piazza della Repubblica, il Comitato del Castellare ha allestito un grande albero luminoso accanto al quale l’artista Angelo Perini, ha posizionato la sua opera “Il presepe dell’albero”. Ci vuole tempo ad ammirarlo, a scoprirne ogni minuzioso e preciso dettaglio. L’artista, che quest’anno non ha potuto aprire il suo tradizionale Presepe dell’Angelo, incastonato in una nicchia settecentesca, ha sanato e assemblato varie radici di olivo del Monte Pisano, rivestendole di muschio e illuminandole con oltre 300 lucine. Ha ricavato poi, nel legno, un Presepe, con la Grotta della Natività. L’emozione è perdersi nei particolari: il pane che cuoce al fuoco, la pecora che allatta l’agnellino, il piccolo paese con le casine illuminate e i vari personaggi, i pastori e i figuranti che scendono dalla sommità dell’albero verso la Grotta della Natività per rendere omaggio a Gesù. Un presepe suggestivo di sera, dal crepuscolo, con la magia delle lucine. Un presepe opera d’arte da osservare anche durante il giorno, per stupirsi di quante sorprese racchiuda. ”L’Amministrazione Comunale – dice Perini – mi ha dato l’opportunità di portare un po’ di luce in questi tempi difficili. Non posso che dire grazie, anche perché mi ha permesso di mantenere l’allenamento per il Presepe dell’Angelo 2001, vi aspetto!”.

Terza tappa: Vicopisano e il presepe nel borgo. Lo ha realizzato il concittadino Antonio Veronese, per il quarto anno, ma stavolta, invece che vicino alla sua casa, lo ha realizzato nei chiassi, in parte privati e in parte pubblici, che ha recuperato. Un presepe splendido, ricavato in un’area che, tra muretti a secco, aiuole verdi, fiori, attenzione a ogni dettaglio e vista dall’altro e sulla Torre dell’Orologio, è davvero un autentico gioiello. Un recupero, di grande qualità, che consente di apprezzare i chiassi in tutta la loro bellezza, resi ancora più suggestivi dagli angoli verdi, dai fiori e da ogni minimo spazio, perfettamente curato, su cui l’occhio si trovi a posarsi. “Ringrazio, a nome dell’Amministrazione Comunale, le famiglie di Santissima Annunziata – dice il Sindaco Matteo Ferrucci – il Comitato del Castellare, l’artista Perini, il nostro concittadino Veronese perché, con questi doni così belli, oltre a farci sentire di più il Natale, ci fanno avvertire ancora di più il valore della comunità e della condivisione, del fare qualcosa per gli altri. Ed è proprio quello che ci vuole, in questo momento più che mai.”

 

E]

Ultime Notizie

Visita alla tomba di Cesare Bertelli, pontederese partecipe della battaglia di Nikolajewka

Si svolgerà sabato 29 Gennaio la commemorazione dei caduti della battaglia di Nikolajewka La cerimonia è organizzata dal Comune di Pontedera e dall'Associazione Alpini in...

Senza Green Pass sul bus, l’autista avverte la Polizia, sanzionato un 56enne

Erano le 8:20 quando una pattuglia della Squadra Volanti è intervenuta in via Gramsci a Pisa Il motivo è da ricercarsi nella  segnalazione da...

Qualità aria a Pontedera, presentata mozione per conoscere la sua salute

Dopo le notizie giunte da Santa Croce Sull'Arno, dove per 5 volte è stata superata nei giorni scorsi il valore limite dell'aria del PM...

Vecchiano: quando a parlare della Memoria è la comunità

Quando a parlare della Memoria è la comunità: in arrivo le iniziative in occasione della ricorrenza del 27 gennaio a Vecchiano, di seguito il...

Ponsacco ricorda le vittime dell’Olocausto

L’Assessorato alla cultura, insieme all’associazione Talea Aps e l’A.N.P.I. sez. Ponsacco, ha pensato di ricordare le vittime dei lager nazisti attraverso una mostra fotografica...

Covid, sale il tasso dei positivi al 16,02%, 42 decessi e 10.535 nuovi contagi in Toscana

Coronavirus, 10.535 nuovi positivi, età media 36 anni. I decessi sono 42. Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Tragedia a Pisa: militare di 47 anni trovato morto

Trovato morto un militare di 47 anni nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Sparito nel nulla: Matteo ancora non si trova, proseguono le ricerche

È avvolta nel mistero la scomparsa di Matteo Della Longa, svanito nel nulla nel pomeriggio di lunedì scorso. Da lunedì 17 gennaio non si hanno...