7.3 C
Pisa
domenica 23 Gennaio 2022

Pontedera: si torna a scuola tra pro e contro la chiusura

Mentre il Governo ne combina di  tutti i  “colori”,  lasciando i poveri “governatori” regionali al loro destino, dopo averli “mazziati” ripetutamente,  da domani si ripresenta il problema delle  “scuole aperte”.

Un problema non da poco, che non riguarda solo allievi ed insegnanti, ma  anche e soprattutto genitori che se hanno la fortuna di avere ancora un lavoro, non sanno come risolvere la gestione dei propri figli. Un problema che riguarda anche la nostra zona, con i plessi scolastici di Pisa e Pontedera che sono tra i più affollati della Toscana, in base al numero degli abitanti. Una situazione che ha visto il formarsi di due schieramenti genitoriali tra pro e contro la chiusura. Era il minimo che potesse capitare, proprio perchè non ci sono dati certi su quanto le aule scolastiche siano ricettacoli del diabolico virus. Di sicuro sappiamo che gli affollati mezzi di trasporto sono decisamente tra i luoghi più esposti alla proliferazione pandemica. Problematiche, almeno quelle della scuola   in attesa di “tempi migliori”,  posso essere affrontate con successo     attraverso la  sanificazione  costante delle aule, come avvenuto in alcune fabbriche ed aziende, ovviamente con spese a carico degli imprenditori. Sui mezzi di trasporto, si è iniziato a parlare in piena Estate, ma l’incapacità  conclamata dei “poltronisti”  impegnati  in lotte intestine o scontri con la parte avversa, ha prodotto morte e distruzione economica.    

Partendo dal presupposto scientificamente comprovato, che bambini, adolescenti e ragazzi sono “portatori sani” del virus, per porre fine a questa situazione basterà affrettarsi a vaccinare tutto il personale scolastico partendo dagli insegnanti, non solo quelli delle superiori ovviamente, ma anche  quello di Materne ed Elementari. Un impegno che richiederebbe  almeno un mese.  Nel frattempo procediamo immediatamente con la sanificazione degli spazi scolastici, almeno per attenuare la proliferazione virale. Tutto questo richiede poco tempo (se non si passa dai maledetti bandi di gara), e certamente molti meno soldi dei famigerati banchi a rotelle destinati ormai agli autoscontri dei LunaPark, quando e se riapriranno.   A questo punto,  non resta che sperare  nella “miracolosa” apertura delle  menti di coloro  che hanno in mano le nostre vite e soprattutto quelle dei nostri figli.

Doady Giugliano

Ultime Notizie

Notte di fuoco a Pisa: volano multe e una patente ritirata

Notte movimentata a Pisa: avanti con i controlli per assicurare il rispetto delle disposizioni anti-Covid e contrastare tutte le condotte deteriori connesse alla movida. Nella serata...

1.227 nuovi casi Covid in provincia di Pisa, di cui 400 in Valdera

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Toscana, con particolare riferimento alla Valdera. I nuovi casi registrati in Toscana sono 10.904 su...

Minacce e rapina alla fermata del bus, guai per minori

PISA. Un minorenne è stato rapinato da due coetanei mentre stava aspettando l'autobus alla fermata. Intorno alle 14 di ieri, una pattuglia della Squadra...

‘Esche-killer’ al Parco dei Salici, l’allarme corre sui social

La segnalazione arriva dal gruppo Facebook 'sei di Pontedera se'. Sono state trovate delle polpette avvelenate in zona Parco dei Salici a Pontedera, pericolose sia per...

Ponsacco ‘super veloce’: via al potenziamento della fibra

PONSACCO. Iniziano i lavori per la banda ultra larga, lo fa sapere la sindaca Francesca Brogi. A partire dalla prossima settimana, Fibercop (società partecipata...

Se ne va a 56 anni noto assistente sociale cascinese

CASCINA. Il 56enne se ne è andato dopo aver lottato contro una grave malattia. Filippo Chessa, cascinese, assistente sociale in servizio alla commissione di medicina...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Branco di ragazzi trasformano Pontedera in un ring

PONTEDERA. Rissa in via Rossini: sono volati calci e pugni tra una ventina di ragazzi, anche minorenni. Sono stati postati in rete dei video...

Con l’auto contro il muro, muore a 22 anni: lo strazio della comunità

Le parole del sindaco di Lajatico Alessio Barbafieri: "In questo difficile e triste momento, giungano alla famiglia le mie condoglianze personali e quelle del...

Perde la vita un giovane di 21 anni dopo un fuoristrada

Il primo incidente  stradale si è verificato in tarda mattinata dove purtroppo si è registrato un decesso, nell'altro avvenuto a Navacchio  sono rimasti feriti...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...