20.9 C
Pisa
martedì 28 Giugno 2022

Scatta la mobilitazione: dal 4 maggio negozi aperti

TOSCANA. Forte iniziativa lanciata da Confcommercio Toscana per anticipare al 4 maggio maggio l’apertura di negozi, al 18 maggio quella di pubblici esercizi, parrucchieri ed estetisti.

“Pisa è pronta a fare la propria parte fino in fondo nel coinvolgere l’intera rete del commercio e della ristorazione in vista del prossimo 4 maggio” – annunciano all’unisono la presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Federica Grassini e il direttore Federico Pieragnoli: “Non c’è più tempo da perdere, occorre cambiare rotta subito. L’esasperazione ha raggiunto livelli insostenibili e i danni economici sono colossali, se pensiamo che un 20-30% di negozi e locali rischia seriamente di non riaprire mai più. E questo è inaccettabile”.

Mentre la presidente regionale Anna Lapini scrive al presidente della Regione Toscana e ai Prefetti per sollecitare il premier Conte a modificare il calendario della fase 2, i vertici della Confcommercio pisana orientano lo sguardo già al risultato: “Dopo due mesi di blocco totale, cosa si può chiedere di più ai nostri imprenditori? Non c’è più sangue da cavare, l’apertura di tutti i negozi al 4 maggio e dei pubblici esercizi al 18 è una scelta imprescindibile. La necessità di una mobilitazione generale per quel giorno è fortemente sentita non solo da tutti gli imprenditori ma anche da tanti cittadini. Non abbiamo alternative: siamo pronti a ripartire con la massima sicurezza, perché non ci sono stati aiuti di alcun tipo, e rischiamo di dover mettere a casa centinaia di migliaia di persone”.

“Non ci faremo cancellare con un tratto di penna vergato su un oscuro DPCM e per questo il prossimo 4 maggio i nostri negozi resteranno aperti e lo stesso vale per pubblici esercizi, parrucchieri ed estetisti.” – tuonano ancora Grassini e Pieragnoli, che concludono: “Se non si apre adesso si bruceranno 50 miliardi di euro di consumi, e l’apertura a giugno di bar e ristoranti porterà a 34 miliardi di perdite, un terzo di tutto il fatturato del 2019. E’ la stessa Corte Costituzionale a ricordarci in queste ore come più la compressione di un diritto è severa e più è necessario che le limitazioni siano circoscritte nel tempo. Infine, se pensiamo che vengono consentite attività e servizi potenzialmente più esposti al contagio per il numero di persone coinvolte, come nelle grandi imprese del settore manifatturiero, e che sono due mesi che negozi e pubblici esercizi sono ermeticamente chiusi, anche questa è una anomalia da correggere”.

Ultime Notizie

Suolo pubblico a Pisa, proroga fino al 30 settembre per bar e ristoranti

Commercio, confermata possibilità di incremento del 60%. Assessore Pesciatini: "Continua la nostra attenzione nei confronti delle categorie economiche che hanno subito danni a seguito...

Finale da urlo per Pinocchio in Strada: i 4 momenti clou

Ben quattro esibizioni lungo la Tosco Romagnola a San Miniato Basso nel 'finale di stagione'. "Per quanta strada ancora c'è da fare, amerai il finale"...

Tre giorni di festa con “Ponsacco Street Festival Rock&Blues” e “Bluesacco”

Ponsacco. Da giovedì 30 giugno a sabato 2 luglio musica e street food protagonisti nelle strade del centro storico. Musica, street food e mercatino vintage:...

Ztl al villaggio scolastico di Pontedera: tutte le info

Durante la fase sperimentale non verranno emesse sanzioni di alcun tipo. I varchi elettronici nella ZTL Villaggio Scolastico di Pontedera saranno in funzione in fase...

Multe per chi non accetta il bancomat dal 30 giugno: “Inaccettabile”

Le dichiarazioni del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli e del presidente Fipe Confcommercio Pisa Alessandro Trolese. "Nel pieno di una tempesta che dall'inizio dell'anno...

Codice giallo per piogge e temporali fino alla mezzanotte di oggi

I temporali potranno essere più intensi in particolare nelle zone del Nord-ovest. Le condizioni di instabilità dovute al flusso di aria fresca proveniente da Nord...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Apre domani il ristorante di Cannavacciuolo a Terricciola

Per la prima volta in Toscana, il Gruppo Cannavacciuolo ha realizzato un progetto unico nel comune di Terricciola. TERRICCIOLA. Domani, venerdì 24 giugno, l'inagurazione del...

Muore stimata infermiera “innamorata del suo lavoro”

E' venuta a mancare ieri l'infermiera Sonia Buglioni: lavorava in Emodialisi all'Ospedale Lotti di Pontedera.  Con queste parole, il sindacato delle professioni infermieristiche NurSind Pisa annuncia...

Muore a 35 anni nello schianto frontale con un’altra auto

L'incidente stradale mortale è avvenuto al confine tra i comuni di Fucecchio, Altopascio e Castelfranco di Sotto poco prima delle 19. Ieri, poco prima delle...

Ossa rinvenute a Pisa. Potrebbero essere umane

Un macabro rinvenimento mercoledì scorso in riva al fiume a Pontasserchio. Come riporta il quotidiano La Nazione, mercoledì mattina intorno alle 9, il responsabile del Nucleo...

Scontro frontale tra due auto a Perignano, due feriti

L'incidente stamani a Perignano. CASCIANA TERME LARI. Alle ore 06.50 circa di stamani, sabato 25 giugno, si è verificato un incidente frontale tra due auto...

Domenica di fuoco, non solo per il caldo: scoppia la lite allo stabilimento balneare

 La lite tra il gestore dello stabilimento e un bagnante. PISA - alle ore 18:05 di ieri, domenica 26 giugno, gli agenti della Questura di...