8 C
Pisa
lunedì 28 Novembre 2022

San Miniato e Pinocchio rinunciano alle luminarie

I presidenti dei Ccn Gori e Speranza scelgono di non investire per non gravare sui commercianti.

Due Centri Commerciali Naturali hanno deciso di non accendere le luminarie di Natale. Parliamo del Ccn di San Miniato centro storico e del Ccn di San Miniato Basso.

Dopo gli anni della pandemia che hanno costretto molti esercizi commerciali ad adottare misure alternative per far fronte alle difficoltà, stavolta a complicare la realizzazione dei progetti natalizi ci si è messo anche il caro bollette.

E se il 2022 è stato l’anno di una vera e propria ripartenza (in centro per il ritorno dei turisti da tutto il mondo, al ‘Pinocchio’ per le tante iniziative estive), questo Natale sarà all’insegna della sobrietà, per dare un segnale importante e, al tempo stesso, non gravare sulle tasche dei commercianti.

Il contributo necessario ad illuminare il Natale in centro e a San Miniato Basso è, infatti, per la maggior parte, a carico dei soci dei due Ccn. La scelta è stata quindi quella di puntare all’allestimento di addobbi non luminosi, che portino l’atmosfera di festa senza mettere in difficoltà i commercianti.

Così commenta Edi Gori, presidente Ccn San Miniato: “Ci dispiace molto vedere il nostro centro storico ‘spento’, ma crediamo che quest’anno sia il caso di rimanere più sobri e in linea con il periodo non proprio brillante che ci impone di evitare qualsiasi spreco energetico”.

Le fa eco Pierfranco Speranza, presidente Ccn San Miniato Basso: “Intendiamo dare un segnale di particolare sensibilità rispetto al risparmio energia e costi, rappresentando per l’associazione commercianti la voce più significativa nel bilancio. Ci stiamo impegnando per creare addobbi natalizi non luminosi, con lo scopo di rendere le nostre attività accoglienti e favorire gli acquisti natalizi”.

“Come amministrazione condividiamo in pieno la scelta dei due Ccn – spiega l’assessora al commercio Elisa Montanelli -, anche alla luce anche delle molte richieste che ci stanno pervenendo dagli esercenti e dalle aziende del territorio, proprio per sopperire ai costi delle utenze. Come Comune abbiamo visto triplicare le utenze anche per tutti gli edifici pubblici, a testimonianza dell’impatto che il caro bollette sta avendo in tutti i settori, e questa misura ci sembra la più adatta al momento che viviamo. L’amministrazione, nonostante le luminarie natalizie non vengano fatte, ha comunque deciso di mantenere il contributo annuale riservato ai Ccn, in modo da permettere alle associazioni di individuare altre forme di promozione del commercio di vicinato – e conclude -. Ci auguriamo che tutto il tessuto sociale si stringa attorno ai commercianti aderendo alle loro iniziative e facendo sempre più acquisti nei negozi di vicinato, un modo per collaborare in questo momento complicato per tutti, e per far sì che il periodo natalizio sia comunque un momento di festa”.

Fonte: COMUNICATO CCN SAN MINIATO-SAN MINIATO BASSO LUMINARIE NATALIZIE

Ultime Notizie

Geofor, possibile sciopero il 2 dicembre

Possibile giornata di sciopero venerdì 2 dicembre. La Federazione della Unione Sindacale di Base e la Confederazione COBAS hanno annunciato una giornata di sciopero, prevista...

Ponte ciclopedonale a San Rossore, approvato il progetto definitivo

Assessore Dringoli: “Opera fondamentale per la cicloposta del Tirreno. Lavori aggiudicati entro fine 2022”. PISA. Approvato dalla Giunta comunale di Pisa il progetto definitivo per...

Lavori in Fi-Pi-Li, tre chiusure notturne della carreggiata

Si parte dalle dieci di domani. Chiusure necessarie per consentire i lavori. Per lavori sulla pavimentazione si segnalano le seguenti chiusure della carreggiata tra gli svincoli...

È morto il direttore dell’osservatorio gravitazionale europeo di Cascina

Scienza in lutto. CASCINA. Si legge sul sito ufficiale di Ego: "Con profondo dolore e grande cordoglio comunichiamo che il direttore di EGO, Stavros Katsanevas,...

Terricciola: 30° Festa della terza età, i Carabinieri incontrano gli anziani

Continuano gli incontri dei Carabinieri nell’ambito della campagna di sensibilizzazione, avviata dal Comando Provinciale di Pisa, a favore degli anziani. TERRICCIOLA. Il comandante della Stazione...

Beni confiscati alla mafia: l’esempio di Montopoli al convegno di Firenze

"Grazie al bando regionale ristruttureremo il nostro centro antiviolenza”. MONTOPOLI IN VAL D'ARNO. Questa mattina l'amministrazione comunale di Montopoli è stata chiamata a Firenze in...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Cucciolo di cane smarrito a Terricciola, l’appello social del proprietario per ritrovarlo

L’appello social del padrone per ritrovarlo. TERRICCIOLA. Un cucciolo di cane è scomparso dal distributore Aquila de La Rosa di Tericciola. L’appello social del padrone: “Questo...

Valdera, auto fuori controllo si schianta contro panchine

L'incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato e domenica nel centro di Fornacette. Il conducente ha perso il controllo dell'auto nel centro di...

Morta carbonizzata nel camino: la vittima è Nonna Giovanna, star di TikTok

Giovanna Malfatti, Nonna Giovanna su TikTok, è la vittima del tragico incidente avvenuto ieri sera nella frazione di Cascina. CASCINA – La vittima dell’incidente avvenuto...

Cade nel caminetto acceso, muore carbonizzata

Tragedia in provincia di Pisa nella serata di oggi 23 novembre nel comune di Cascina.  Una persona di 91 anni è morta carbonizzata dopo essere...

Ciclisti travolti da un’auto, trovato il pirata della strada

Un 25enne denunciato per i reati di fuga ed omissione di soccorso dopo aver provocato un sinistro stradale, nonché lesioni personali. https://vtrend.it/con-lauto-travolge-3-ciclisti-poi-scappa-e-caccia-al-pirata-della-strada/?fbclid=IwAR15haNC4gyFHHoYib-if_0dfxqKEc8unKLF5UR17W2IqRSvhoy7WXwkKFA Circa l'investimento avvenuto nella mattinata...